Cerca Hotel al miglior prezzo

La Mostra su Haring, Buggiani e la Street Art a Firenze

Aggiungi l'evento al calendario 2017-10-26T00:00:00+0200 2018-02-04T00:00:00+0200 Europe/Rome Made In New York. Keith Haring (Subway drawings), Paolo Buggiani and co. La vera origine della Street Art La Mostra su Haring, Buggiani e la Street Art a Firenze | Date 2017 / 2018 ATTENZIONE: date non continuative. Maggiori informazioni su date e programma a https://www.ilturista.info/blog/13335-La_Mostra_su_Haring_Buggiani_e_la_Street_Art_a_Firenze/?utm_source=sharing&utm_medium=calendario&utm_campaign=blog Palazzo Medici Riccardi Firenze, Toscana
Dal 26 Ottobre 2017 al 04 Febbraio 2018
Attenzione: date non continuative

Pagina 1/2

Se amate la street art è il momento di fare tappa a Firenze. Dal 26 ottobre 2017 al 4 febbraio 2018 infatti Palazzo Medici Riccardi ospita la mostra “Made In New York. Keith Haring (Subway drawings), Paolo Buggiani and co. La vera origine della Street Art”.

In mostra oltre 20 opere realizzate clandestinamente da Keith Haring nella metropolitana di New York tra il 1981 e il 1983, che raccontano l’amicizia tra l’artista americano e Paolo Buggiani, artista toscano “trapiantato” a New York.

Buggiani fu uno dei primi a credere in Haring, tanto che cominciò a raccogliere e collezionare i murales dell’artista americano che gli operai staccavano dai muri delle stazioni della metropolitana per sostituirli con i manifesti pubblicitari dell’epoca. Grazie all’intuizione dell’artista toscano, che per primo riconobbe il linguaggio rivoluzionario di Haring, tali opere sono state salvate dall’oblio e oggi raccontano gli esordi di uno dei più grandi street artist di sempre.

A Palazzo Medici Riccardi le opere di Haring e Buggiani

Oltre alle opere salvate da Buggiani, in mostra a Firenze anche due opere su tavola di Haring del 1983. A queste si uniscono numerose foto che testimoniano le rivoluzionarie performance compiute proprio da Buggiani a New York tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta. Si tratta di performance di forte impatto, come Unsuccessful Attack al World Trade Center (1983), in cui l’artista, sputando fuoco si lanciava con una corda contro le torri gemelle. Drammaticamente profetico nella sua provocazione artistica.

Ad arricchire il percorso espositivo nel palazzo fiorentino anche le opere di altri street artist di quegli anni come Richard Hambleton, Ken Hiratsuka, Jenny Holzer, Barbara Kruger, Les Levine, David Salle, oltre ad una selezione di poster originali, fotografie e documenti video che raccontano la storia dell’arte di strada ai suoi esordi.

Le opere di Haring, storia di un artista e di una città

Ammirare le opere di Haring non significa solo scoprire un modo rivoluzionario (per l’epoca) di approcciare il mondo della comunicazione visiva, ma sono opere che raccontano la storia di un uomo e di una città.

Haring può essere considerato il simbolo della creatività, delle opportunità e degli eccessi che rendevano unica la Grande Mela negli anni Ottanta. Keith, come tanti altri artisti in cerca di fortuna, a diciotto anni si trasferì a New York dove incontrò un altro artista, destinato a passare alla storia: Jean Michel Basquiat. Erano anni quelli in cui tutto era possibile, bastava trovare il modo per mettersi in mostra. Keith scelse i muri delle metropolitane, dei campi da basket o i muraglioni in cemento come gallerie in cui esporre il suo talento.

In breve le sue opere furono notate e Haring, con la sua prima personale a New York del 1982 divenne uno degli artisti più richiesti. Cominciò a divorare la “Grande Mela”. Tra vernissage artistici e feste scatenate, Haring tuttavia non perse mai il controllo, continuando a lavorare a contatto con le persone della strada a SoHo e gestendo con abilità i suoi affari, creando un vero e proprio brand. Sembrava avere tutto sotto controllo ma nel 1985 scoprì di aver contratto il virus dell’AIDS. L’artista fece di tutto per combattere contro la malattia, fino al 1990 quanto se ne andò a soli trentuno anni. Nel frattempo riuscì a fondare la a Keith Haring Foundation, a supporto della lotta contro l’AIDS.
... Pagina 2/2 ...
Quella di Haring è la storia di un uomo, ma in essa può racchiudersia nche la storia della New York degli anni Ottanta, in cui sembrava che il tempo scorresse a velocità doppia e le opportunità andavano a braccetto con il rischio.

Informazioni utili, date, orari, prezzo dei biglietti

Mostra: Made In New York. Keith Haring (Subway drawings), Paolo Buggiani and co. La vera origine della Street Art”
Dove: Palazzo Medici Riccardi di Firenze, via Cavour 3
Date: dal 26 ottobre 2017 al 4 febbraio 2018
Orari: dale 8.30 alle 19.00, chiuso il mercoledì
Biglietti: € 10 intero, € 6 ridotto (mostra + museo)
Maggiori informazioni: sito MIBACT di Palazzo Medici Riccardi

Per saperne di più sull’artista leggete anche, su Due Minuti di Arte: Keith Haring, vita e opere riassunte in 10 punti

Calendario delle aperture

Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Dicembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Gennaio 2018
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Febbraio 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 30/10/2017 - - ® Riproduzione vietata

15 Dicembre 2017 Il Presepe Vivente di Sutri

Il Presepe Vivente di Sutri è pronto a regalare il proprio incanto ...

NOVITA' close