Cerca Hotel al miglior prezzo

Le 10 spiagge pił belle di Maiorca, ecco le consigliate

Maiorca è un’isola meravigliosa e che riserva molte sorprese naturali. Le sue spiagge sono davvero tante e di grande bellezza e dalle varie caratteristiche: più caraibiche e dalle sabbie bianchissime al sud e rocciose e spettacolari al nord. Tra natura più selvaggia, dune, pinete, montagne e flora e fauna di svariato tipo, l'isola è tutta da scoprire e le spiagge sono incastonate dentro a vari scenari diversi che le rendono davvero affascinanti.
Fare una classifica delle spiagge migliori non è facile, ognuno troverà la sua dimensione ideale in varie di esse, ma questa lista elenca quelle che davvero non dovete perdere perché dalle caratteristiche e bellezza uniche! Pronti per fare un tuffo nell’incredibile bellezza di Maiorca, la perla delle Baleari?

Cala de Los Moros


Per arrivare a Cala des los Moros non ci sono molte indicazioni, ma seguite, partendo da Santanyi, quelle per Cala Llombards e poi Cala S’Almunia. Ad un certo punto vedrete qualche macchina parcheggiata lungo la strada e sulla sinistra le indicazioni per Calo des Moros: scendendo a piedi il sentiero tra i pini e il lentisco e ad un certo punto scoverete una visione paradisiaca.
Questa cala è davvero incredibile, con qualsiasi tempo metereologico e a qualsiasi ora del giorno. La cala è molto piccola quindi merita una levataccia per vederla la mattina senza nessuno e per potere tuffarsi in quello che è davvero un paesaggio da cartolina ☺.
Decisamente una delle più suggestive spiagge di Maiorca!

Cala Mesquida


Immaginatevi di attraversare delle dune di sabbia e sentirvi in mezzo a un bianco deserto, fino a che vedrete all’orizzonte il turchese del mare… eccovi arrivati a Cala Mesquida! Questa bellissima e ampia spiaggia si trova in una baia protetta a nord-est dell’isola a circa 7km dalla località di Capdepera. Per arrivarci dovrete percorrere una lunga strada asfaltata in mezzo al nulla, con scenari lunari e (se in stagione) tantissime gialle ginestre tutt'intorno.
La spiaggia è attrezzata, ma è ampia e non è mai troppo affollata quindi potrete ritagliarvi tranquillamente il voglio spazio. Lo scenario sarà molto diverso se l’acqua sarà calma o ci sarà vento che formerà grossi cavalloni; vi assicuro che in entrambi i casi lo scenario sarà molto affascinante. Piccolo consiglio: salite le scalinate che trovate in fondo alla spiaggia al lato sinistro e che portano su verso delle abitazioni, godrete di una magnifica vista e potrete scattare delle foto incantevoli!

Cala Agulla


E’ davvero incredibile la bellezza di Cala Agulla, la spiaggia bianca/rosa con un mare che degrada in mille sfumature di turchese, che è l'arenile principale della località di Cala Ratjada, a nord-est dell’isola. La pineta protetta che la circonda è molto bella ed è lo sfondo perfetto per questo angolo di natura meraviglioso ma davvero facilmente accessibile a tutti. Nei mesi principali dell’estate è infatti molto affollata, poiché piena di bar e di servizi. Se cercate tranquillità in questi mesi spingetevi in fondo alla spiaggia lontano dal suo accesso e magari approfittate anche del sentiero guidato che parte proprio da laggiù per una passeggiata che vi porterà lungo la scogliera e vi farà scoprire piccole baie paradisiache dove attraccano piccole barche per godere di pace e tranquillità. Un bagno nelle calme acque, perfette anche per famiglie con bambini, sarà un esperienza di totale relax e benessere ☺

Es Trenc


La lunga spiaggia di Es Trenc è sicuramente tra le più famose dell’isola. Con i suoi oltre 2 km di spiaggia bianca e le acque basse e cristalline si avvicina moltissimo all’immaginario della spiaggia caraibica perfetta.
Per arrivare a Es Trenc potete accedere da Ses Covetes o passare attraverso le saline, che meritano sicuramente uno stop per una foto e un acquisto di sale particolare al negozio attiguo “Flor De Sal d’es Trenc”. Percorrerete a una stretta strada che vi porterà ad un parcheggio a pagamento (obbligatorio) dove vi troverete, passando attraverso delle piccole dune, direttamente sulla spiaggia.
Questa spiaggia è attrezzata e vi sono vari “chiringuitos” sulla spiaggia; è sempre molto affollata viste le sue caratteristiche, quindi magari provate a visitarla presto al mattino per godervi una passeggiata in solitaria sul bagnasciuga. Perfetta per famiglie.

Playa de Muro


La lunga spiaggia di Playa de Muro parte da Alcudìa e si sviluppa ad est sulla costa lungo 6 km. Le sue acque caraibiche sono basse e di colore turchese e la sabbia è bianchissima ed è spesso molto ventilata grazie alla sua posizione. Questa spiaggia è però molto turistica poiché ci sono molti hotel e complessi residenziali, è attrezzata di tutti i servizi e comodissima da raggiungere. Merita un bagno e una lunga passeggiata sul soffice bagnasciuga. Perfetta per famiglie. Vi potete accedere tranquillamente da una delle stradine che si dirigono verso il mare dalla strada costiera principale.

Cala Formentor


La Penisola di Formentor è il lembo di terra più settentrionale dell’isola e si estende per circa 12km di lunghezza per 3km di larghezza. Prendendo la strada irta e piena di curve che parte dal villaggio di Port de Pollenca vi troverete immersi in paesaggi e scenari mozzafiato.
Lungo questa strada, dopo circa 4 chilometri, non perdetevi una tappa allo spettacolare Mirador des Colomer, luogo dove la scogliera si erge a picco sul mare offrendo dei panorami sull’isola veramente unici... non adatti se soffrite di vertigini ;)
Dopo qualche altra curva e pochi chilometri troverete Playa de Formentor, un magnifico lembo di costa dalla sabbia dorata con calmissime acque cristalline che degradano anche di tonalità verdi grazie alla pineta e le colline tutt’intorno.
La spiaggia è stretta e tende ad essere un pochino affollata, ma la sua quiete vi rapirà. Vi consiglio di rimanere abbastanza per gustarvi il cambiamento dei colori che regalerà la luce nei vari orari del giorno.
Per sostare in questa spiaggia, se siete in macchina, è obbligatorio lasciare auto in un parcheggio a pagamento.
Da qui merita continuare la strada per altri circa 6-7km per visitare anche Cap de Formentor, l’estrema punta dell’isola con lo spettacolare faro che si staglia in questo scenario surreale. La strada può essere un po’ paurosa in certi tratti essendo spesso a picco sul mare e sulle rocce, ma lo spettacolo finale vi ripagherà lasciandovi senza fiato!

Cala Mondrago e Cala S’Amarador


Queste due spiagge, che si congiungono attraverso un sentiero di circa 350metri, si trovano nella parte sud dell’isola all’interno del Parc Natural Mondragó, un’area protetta ricca di flora e fauna che lo rendono un paesaggio verde unico.
Potete accedere ad entrambe le spiagge, se siete in auto, attraverso un parcheggio a pagamento e una breve passeggiata. Entrambe le spiagge sono di sabbia sofficissima bianca e lambite da calme acque essendo parte di una profonda insenatura.
Lasciati gli asciugamani in spiaggia, merita addentrarsi nella pineta e passeggiare lungo i vari sentieri del parco naturale, che regaleranno scorsi preziosi su questa bellissima area di costa.
Le spiagge sono attrezzate e molto frequentate, ma data la loro ampiezza e lo scenario se potrete comunque trovare la vostra oasi di tranquillità ;)

Cala Sa Nau


A pochi chilometri da Cala D’Or sulla strada che porta verso il paese di S’Horta seguendo le indicazioni si può imboccare sulla destra una stretta stradina che porta alla meravigliosa caletta di Cala Sa Nau. Questo angolo ha un senso quasi di grande privacy in quanto la spiaggetta è molto piccola e stretta e non possono starci tantissime persone e il mare e lo scenario è assolutamente rilassante.
La spiaggia è attrezzata con meravigliosi lettini dai morbidi cuscini e ombrelloni di bambù, ma volendo potete anche sedervi sulle rocce che costeggiano questa insenatura. Seguite infatti il percorso a piedi che si sviluppa lungo il lato destro della cala, se vorrete potrete raggiungere, attrezzati con adeguate calzature, anche un’altra cala selvaggia a poca distanza, Cala Ferrera.
Qui ci sono vari servizi tra i quali docce, Wi-Fi e un chiringuito. Questa spiaggia può diventare in certe ore del giorno molto affollata ma è una chicca davvero da non perdere! Davvero un angolo da cartolina ;)

Cala Varques


Avete presente quelle spiagge vergini, dove ancora non ci sono costruzioni intorno e dove addirittura vive ancora oggi una piccola comunità di hippies? Tra i tesori di quest’isola ecco Cala Varques! Arrivarci vi impegnerà circa una 40ina di minuti a piedi in quanto dovrete lasciare la macchina lungo la strada principale, a circa 12 km a sud di Portocristo. Camminando camminando arriverete in questa piccola spiaggia circondata da una sorta di anfiteatro roccioso e da una fitta e verde vegetazione che risalterà il colore super turchese del mare. Se le acque sono calme vi sembrerà davvero di essere in un paradiso perduto!
Sebbene difficoltosa da raggiungere questa cala è tesoro noto a molti, isolani in primis, quindi vi consiglio di andarci presto al mattino per potere godervela con asciugamano in prima fila ☺

Cala Torta e Cala Mitjana


Cala Torta
e Cala Mitjana sono altre due splendide cale del nord. Non sono propriamente attrezzate, c’è solo un chiringuito d’altri tempi a Cala Torta (con pesce alla griglia fatto sul momento ;) ). Per arrivare ad entrambe bisogna percorrere partendo da Artà una lunga strada in un paesaggio lunare con un ultimo tratto abbastanza lungo di strada con la ghiaia. Sono una a fianco all’altra quindi sceglietene una e poi con una bella camminata intorno a una collina sul mare potrete visitare anche l’altra. Le meravigliose sfumature di blu e l’acqua cristallina di queste cale, immerse in questo paesaggio lunare, vi lasceranno senza fiato!

Eccovi quindi la mia lista, non in ordine di classifica perchè sarebbe troppo difficile stilarla, delle 10 milgiori spiagge di Maiorca! Che ne dite di partire presto per andare a verificare di persona qual'è la vostra preferita?

  •  

 Pubblicato da il 28/02/2017 - 8.131 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close