Cerca Hotel al miglior prezzo

Itinerario a Parigi tra luoghi insoliti e cose da fare originali

“Paris sera toujours Paris” (“Parigi sarà sempre Parigi”), come dice una famosa canzone…
Da qualunque prospettiva si guardi questa città la sua bellezza e carica vitale sono davvero incredibili. Gli itinerari classici tra le varie attrazioni di Parigi sono senza dubbio imperdibili e li potrete trovare ben descritti nelle nostre varie guide, ma noi vi vogliamo in questo articolo farvi scoprire una Parigi insolita, un itinerario che ben si adatta magari a un weekend per un city break un po’ alternativo ;)

Già solo quando si arriva in aeroporto o in stazione a Parigi ci si sente in un’atmosfera diversa. L’eleganza francese qui è amplificata e non appena si arriva nel centro della città non può che batterci il cuore alla vista delle bianche case, la Senna, le strette Rue cittadine, le grandi Boulevard con sullo sfondo varie meraviglie architettoniche, dominate all’orizzonte dalla sempre presente Tour Eiffel. Non sarà difficile ritrovarvi molto presto immersi nello spirito eclettico parigino; eccovi allora dei nostri consigli su tappe e i luoghi che abbiamo testato e che vi suggeriamo per vivere un altro lato, meno turistico e molto "vero", di questa meravigliosa Ville Lumiere. ☺

Il quartiere Bastille, cuore pulsante di Parigi


Nel nostro weekend alla scoperta di una Parigi insolita vi consigliamo di soggiornare nel quartiere Bastille, zona che confina con il più noto Le Marais, ma che ha un’anima davvero autentica e che vi conquisterà! In questo quartiere ci si può sentire davvero poco turisti ed è davvero stra-facile immergersi e confondersi subito tra gli abitanti locali: Bastille è una zona iperattiva e trendy che è un centro artistico, di moda, cosmopolita ricco anche di storia e con molte oasi verdi.

Camminare senza meta nel quartiere la mattina presto, comprando una brioche o un pain au chocolat e sedersi a prendere un caffè in uno degli autentici Cafè parigini di questo quartiere è un’esperienza che vi farà sentire subito “parisienne;).

Se volete vivere un’esperienza unica potete pernottare nel nuovo 5 stelle "Hotel Paris Bastille Boutet" che si trova all'interno di un edificio storico, la Maison Boutet, e che conserva ancora l'antico fascino del suo passato di stabilimento di lavorazione del legno e poi di cioccolateria. Questo meraviglioso albergo con SPA, che mixa stile moderno a un passato ricco di arte e storia (la facciata in art decò è meravigliosa), vi rapirà con il suo mood accogliente e cosmopolita grazie ad un lusso non sfarzoso del quale è impossibile non farsi avvolgere ed innamorarsi.



Un ottimo localino per pranzo o cena, che abbiamo testato grazie a degli amici parigini doc e che merita per noi altissimi voti, è il Restaurant Pozada, a pochi passi dalla Metro Nation. Questo piccolo ed accogliente bistrot offre cucina francese rivisitata in chiave anche non convenzionale con ingredienti di alta qualità e con un menù che varia giorno per giorno. Fatevi consigliare dai gentili gestori quale vino abbinare al vostro menù dalla loro fornita e ottima cantina, poi sorseggiate il vostro vino guardando fuori la vita che scorre… vi sentirete al 100% dentro al puro spirito parigino!

Questo quartiere, soprattutto nelle vie intorno a Place de La Bastille, è anche super animato la sera con tanti bar, musica e un ambiente informale. C’è l’imbarazzo della scelta tra i vari locali che si affacciano su rue de la Roquette, rue de Lappe, rue Charonne e rue Oberkampf che sono le vie più animate e piene di vita, soprattutto nel weekend, dell’ 11° arrondissement.

Aperitivo sulla Senna in una location unica


Si dice che la Senna sia la vera essenza di Parigi. Questo corso d’acqua che muove la città, che lo circonda e che si fa specchio di tanta bellezza ha indubbiamente un fascino senza fine. Affacciarsi sulla Senna, magari da uno dei suoi ponti (meraviglioso il Pont Neuf, il ponte più antico di Parigi, con la sua vista unica) oppure bere qualcosa o cenare direttamente sul suo corso su uno dei battelli che sono anche ristoranti/bar è davvero super romantico!

Se volete fare un’esperienza davvero unica sulla Senna potete pernottare o anche solo bere qualcosa in una location davvero “cool” che ha aperto di recente e che si chiama OFF Paris Seine. Questo battello, che si trova tra gare d’Austerlitz e gare de Lyon, ha il look di un hotel e un locale super glam del centro, con musica lounge in sottofondo, arredamento minimal e un’atmosfera super rilassante.

E’ il primo ed unico hotel galleggiante sulla Senna e le sue moderne e super accessoriate camere vi faranno dimenticare di essere su un battello… che ne dite di un bagno in una delle suite guardando fuori dall’oblò Parigi?

La nuova Parigi del 13 arrondissement


Un quartiere che merita davvero una visita e nel quale si può davvero respirare il mood della nuova Parigi sempre in evoluzione è il 13° Arrondissement.
Questo ex quartiere industriale, ha iniziato la sua fase di mutazione negli anni ’90 con l’apertura della Biblioteca François Mitterrand che ha segnato l’inizio di una frizzante nuova vita di questa zona dove oggi ci sono molte gallerie d’arte e di design, cinema, laboratori e centri culturali ed artistici. Ma quello che colpisce è il colpo d’occhiolo dello skyline che appare subito davanti, costellato di palazzi modernissimi, grattacieli di vetro e strutture architettoniche anche molto particolari. Un paradiso per gli amanti dell’architettura e dell'arte, perché in questa zona si fondono street-art, architettura urbana green, progetti avvenieristici e strutture iper moderne.

Un buon modo per scoprire questa zona è visitarla con un tour organizzato da ArchiTrip, e grazie a una loro guida potrete scoprire meglio le opere più interessanti, capire il loro perché e scoprire angoli nascosti!

Tra modernità estrema, street-art, case popolari, edifici creati dai migliori architetti del mondo qui troverete uno dei grandi e ben espressi tentativi ben riusciti di integrazione culturale; passeggiando vi troverete dentro a un piccolo mondo fatto di bimbi dai genitori provenienti da tutto il mondo che giocano insieme nel verdi parchi del quartiere.


Per completare questa esperienza potete anche fermarvi in uno dei numerosi ristoranti etnici che pullulano in zona, o semplicemente passeggiare per scoprire e fotografare i bellissimi e numerosi colorati murales che sbucano dietro ad ogni angolo nella parte più residenziale di questo quartiere.

Merita una visita anche Les Frigos: questa struttura che un tempo era la stazione frigorifera di Parigi era stata destinata alla demolizione nei primi anni Ottanta, ma venne invece poi occupata da un gruppo d’artisti. Oggi è diventata una residenza legale per gli artisti, con graffiti quasi ovunque e che ospita di studi, gallerie, locali con un ricco programma di vari eventi artistici. Un vero mondo tutto da scoprire!

Museo di Quai Branly e cena al Les Ombres


Il Museo del Quai Branly, nato dieci anni fa, è un museo di arte non europea, voluto dal politico Jacques Chirac e che si trova non molto distante dalla Tour Eiffel. E’ un museo delle diversità e pone l’accento su opere delle arti prime (o arti primitive) o delle arti e civiltà d'Africa, d'Asia, d'Oceania e delle Americhe. Oltre a questa parte espositiva fissa del museo ci sono poi mostre temporanee molto interessanti e con temi di “nicchia”, oltre a vari eventi, corsi conferenze e varie attività culturali.
L’edificio di 5 piani che lo ospita, opera del premiato architetto Jean Nouvel, è davvero stupendo ed è ricoperto da un giardino verticale di circa 800m2 con circa 15000 piante di 150 specie diverse provenienti un po' da tutto il mondo! Un progetto incredibile che lascia incantati. Se questo non fosse sufficiente a stupirvi non vi preoccupate, prendete l’ascensore e salite all’ultimo piano: quando si apriranno le porte vi troverete sui tetti di Parigi e appena il vostro sguardo si girerà vi troverete davanti, in tutta la sua magnificenza e bellezza, il simbolo di Parigi, la Tour Eiffel! Qui sopra c’è infatti un punto di vista privilegiato e mozzafiato e vi garantiamo che i vostri occhi non riusciranno a staccarsi da questo quadro tanto incredibile e meraviglioso.

Esperienza che merita assolutamente di essere vissuta è poi cenare al ristorante del museo, il “Les Ombres”, che si trova proprio su questo tetto: sotto le sue vetrate di vetro vi innamorerete ancora, ancora ed ancora di questa vista incredibile, degustando piatti delle cucina contemporanea francese. Ogni ora la Tour Eiffel si illuminerà con il suo spettacolo di luci e lo stupore di tutte le persone ogni volta vi farà capire quanto una cena del genere sarà davvero unica ed indimenticabile e impressa con la sua meraviglia nel cuore di chi la vede ☺

Parigi è davvero un mondo e non si finisce mai di scoprirlo! Con questi nostri consigli speriamo farete ancora un’altra esperienza, inusuale e davvero sorprendente, di questa metropoli dai mille volti e dal fascino senza fine :).

Contatti utili
HOTEL PARIS BASTILLE BOUTET: www.accorhotels.com/it/hotel-A064-hotel-paris-bastille-boutet-mgallery-by-sofitel
RESTAURANT POZADA: www.pozada.fr/
OFF PARIS SEINE: offparisseine.com/fr/
ARCHITRIP (tour architetture parigine): architrip.fr/
LES FRIGOS: les-frigos.com/
MUSEO DI QUAI BRANLY JACQUES CHIRAC : www.quaibranly.fr/fr/
RISTORANTE LES OMBRES: www.lesombres-restaurant.com/

UFFICIO DEL TURISMO DI PARIGI: www.parisinfo.com
ENTE NAZIONALE FRANCESE PER IL TURISMO: www.france.fr
AIR FRANCE: www.airfrance.it
  •  

 Pubblicato da il 24/10/2016 - 3.250 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close