Cerca Hotel al miglior prezzo

La tomba egizia di Pashedu in mostra a Padova, Palazzo Zuckermann

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Padova, la bellissima città veneta nota per la sua storia e per l'incredibile ricchezza di testimonianze storico - artistiche e culturali, si prepara a ospitare un'interessantissima mostra sull'antica e affascinante civiltà egiziana, una delle più antiche e misteriose che la storia dell'uomo conosca.

La mostra aprirà i battenti il 19 marzo e si protrarrà per tre mesi fino al 19 giugno 2016 e sin dalle prime indiscrezioni promette di lasciare sorprendentemente soddisfatti i suoi visitatori.

A Palazzo Zuckermann, il maestoso edificio lungo via Garibaldi nel cuore del centro storico, infatti, sarà ricostruita a grandezza naturale (5 metri per 2,50 metri) la celebre tomba egizia di Pashedu, artigiano e artista dell'era grandiosa di Ramses II.

Quello che potrebbe sembrare un binomio lontano, quello tra la città di Padova e la civiltà egizia, in realtà tocca le radici profonde della storia perchè Padova è la patria del Belzoni, il celebre esploratore che diede un grande contributo alle scoperte archeologiche in Egitto. Il Belzoni è stato senza dubbio il primo grande archeologo italiano in Egitto, che ha contraddistinto la storia delle esplorazioni del XVII e XVIII secolo con le sue avventure e le sue scoperte.

Alla ricostruzione maestosa e imponente si aggiunge la collezione dei Musei Civici agli Eremitani nell'omonima piazza che ospita reperti di gran pregio. La sapiente ricostruzione della tomba si deve a Gianni Moro, artigiano di Motta di Livenza che per realizzarla ha alacremente lavorato con sapienza e competenza a contatto con egittologi famosi del Cairo e del Museo Egizio di Torino non trascurando alcun dettaglio di dipinti, strutture e camere e persino dei testi in geroglifico.

Come dicevamo prima, uno dei punti di forza dell'offerta culturale di Padova è il Museo Archeologico che conserva una pregiatissima ushabti (la statuina che riproduceva le fattezze del defunto e che doveva accompagnava nell'aldilà nei campi di Osiride) che proviene da Deir El Medina, nei pressi di Luxor, l'antica Tebe, il villaggio in cui visse e fu sepolto Pashedu che, ricordiamo, era un capo pittore, artista e artigiano che lavorava al servizio dei faraoni nell'era di Ramses II.

... Pagina 2/2 ...
Pashedu, un artigiano alla corte dei Faraoni
Dove: Palazzo Zuckermann, Padova
Quando: dal 19 marzo al 19 giugno 2016
Orari: Ore 10 -19 aperta da martedì a domenica chiuso tutti i lunedì non festivi, 1 maggio orario 10-19
Biglietti: costo € 5, per le scuole € 3 (acquistabili alla cassa dei Musei Civici agli Eremitani, consentono anche l'ingresso ai Musei Civici agli Eremitani)
Infoline: www.cultouractive.com/, prenotazioni: tel. 392 9048069

Sono previsti anche percorsi guidati alla tomba, ogni pomeriggio alle ore 17, aggiungendo 4 € al costo del biglietto e percorso alla tomba e alle sale egizie in compagnia di un'archeologa ogni sabato e domenica alle 15,30 e alle 17,30 aggiungendo 5 € al biglietto.

Sono previsti anche percorsi interattivi didattici per le scuole specifici per i diversi gradi di istruzione.

Da non perdere, dunque, questo meraviglioso incontro culturale con l'antichità egizia per un evento importante, interessante, capace di attrarre turisti, studiosi o semplicemente curiosi desiderosi di conoscere questa civiltà che non smette mai di stupire.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Marzo 2016
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Aprile 2016
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             
Maggio 2016
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Giugno 2016
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 15/03/2016 - - ® Riproduzione vietata

close