Cerca Hotel al miglior prezzo

Star Wars in mostra a Milano: dal cinema al Museo del Fumetto

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Appassionati di Guerre Stellari, questo appuntamento è dedicato interamente a voi. Dal 19 marzo al 5 giugno, il Museo del Fumetto di Milano ospita una mostra esclusiva dal titolo "Star wars: dal fumetto al cinema....e ritorno".

La saga che ha reso immortali personaggi come Luke e Leia, Han Solo, Darth Vader e robot come l'intramontabile D2R2, sarà raccontata a suon di immagini e fumetti dalla sua origine, decretata dalla pellicola di George Lucas nel 1977, fino ad oggi. Il percorso mostra l'evoluzione che ha resto Guerre Stellari una saga in grado di conquistare un pubblico internazionale ampio ed eterogeneo attraverso gadget rarissimi, manifesti cinematografici, tavole originali dei fumetti che, in concomitanza all'uscita del primo film, hanno delineato le caratteristiche dei protagonisti, foto di scena, riproduzione dei costumi e del Millennium Falcon, completamente realizzata con i mattoncini Lego e tanto altro.

Visitando la mostra si può scoprire, ad esempio, il legame con Flash Gordon, uno dei personaggi più famosi del fumetto di fantascienza degli anni '60 e '70, da cui Star Wars ha ereditato le battaglie stellari, la cavalleria di alcuni personaggi pronti ad accorrere per salvare la principessa in pericolo ed il personaggio di Chewbacca, molto simile a quello di Thun, il principe degli uomini leone amico di Flash Gordon. Altre influenze derivano dalla letteratura e dalla cinematografia degli anni '30, da cui Lucas ha tratto ispirazione per dotare i personaggi di spade laser, le cui origini si rintracciano nel volume di Edmond Hamilton del 1933 e per far scorrere sullo schermo i testi scritti che introducono di volta in volta i nuovi episodi della saga, modalità riservata negli anni '30 alle serie cinematografiche. Le influenze si sono poi ribaltate negli anni '80 quando fu la versione cinematografica di Flash Gordon a tradire inflessioni di matrice "stellare".

Fra le tante testimonianze, alcune meritano una citazione a parte. Da non perdere è il primo numero americano della serie firmata Marvel che, in copertina, riproduce i protagonisti della saga in modo molto diverso rispetto al periodo successivo ed il primo numero della nuova serie datata 2015, venduto in oltre un milione di copie. Poi le riproduzioni a grandezza naturale dei due robot che costituiscono come i protagonisti umani, l'anima della serie, il droide R2D2, noto anche come C1-P8 ed il droide C-3PO, affiancate da quelle in scala realizzate con l'utilizzo di migliaia di mattoncini Lego. Cinquemila di loro sono serviti a costruire un Millennium Falcon , 40.000 per dare vita al diorama di quasi due metri che offe al pubblico la scene ambientate sulla Luna boscosa di Endor nel capitolo intitolato “Il ritorno dello Jedi” e tanti altri per creare il palazzo di Maz Kanata dell' Episodio VII oltre al modello a grandezza naturale di R2D2.

Tante le tavole con i disegni originali, rintracciate grazie all'aiuto dei collezionisti italiani, come quelle di Howard Chaykin, il primo ad aver disegnato Star Wars, di Mike Deodato Jr e degli italiani Simone Bianchi - da cui Lucas ha acquistato alcuni disegni - Davide Fabbri, Luca Bertelè e Milo Manara che per l'occasione ha realizzato una tavola a tema regalata al Museo. Le isole tematiche che integrano la mostra servono a rendere più facile la comprensione della storia e del ruolo dei vari personaggi. La sezione dedicata a Leia e Luke, quella inerente il Lato Oscuro di Darth Vader, legato ai film di Akira Kurosawa per via del casco, disegnato da Lucas sul modello dei copricapi indossati dai samurai nelle pellicole dal collega giapponese, quella relativa ai pirati, dominata da Han Solo e dai personaggi che il video esclude ma che il fumetto valorizza come il coniglio verde Jaxxon ed il grande ammiraglio Thrawn.

Una visione accelerata è fornita dalla postazione multimediale che, tramite un semplice tocco, permette di scoprire ogni singolo personaggio. Molti degli oggetti esposti, provengono dalla collezione della Bettola di Yoda di Amedeo Tecchio, museo situato a Camisano (Vicenza) e dagli archivi personali di collezionisti privati. Non mancheranno anche gli incontri con autori e disegnatori, i photo set con i membri dei due gruppi ufficiali di costuming Star Wars, i corsi di spada laser e la possibilità di acquistare gadget, fumetti, libri.

Infine, sempre a tema Star Wars, ricordiamo che fino al 10 aprile sarà visibile a Treviso la mostra "Guerre Stellari. Play!", Mentre fino al 15 aprile sarà visitabile a VIenna la mostra Star Wars Identities. Mentre per gli amanti della saga vi consigliamo il nostro articolo sui luoghi in cui è stato girato l'ultimo film di Star Wars.

Star wars: dal fumetto al cinema....e ritorno
La mostra è organizzata nello WOW SPAZIO FUMETTO, del Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata, in Viale Campania 12 a Milano ed è aperta dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19 ed il sabato e la domenica dalle 15 alle 20. Il lunedì è chiuso. L'ingresso costa 5 euro - ridotti 3 euro.
Info: 02 49524744/45 - www.museowow.it

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Marzo 2016
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Aprile 2016
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             
Maggio 2016
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Giugno 2016
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 08/03/2016 - 8.907 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close