Cerca Hotel al miglior prezzo

Ecco il Two World Trade Center di New York, il nuovo grattacielo a blocchi

Novità in vista per quanto riguarda la costruzione del Two World Trade Center, che diverrà l'ennesima attrazione di New York City: negli ultimi giorni è stato reso noto il nuovo progetto per la realizzazione del grattacielo, uno dei più alti della Grande Mela, che sorgerà al 200 di Greenwich Street a fianco della ben più nota One World Trade Center, la Freedom Tower.

Sono passati ben 14 anni da quel terribile 11 settembre che ha sconvolto la città di New York City e ne ha modificato l’inconfondibile Skyline, che tra poco si arricchirà di un nuovo imponente elemento: buone notizie per chi sta progettando un viaggio nella metropoli e vuole scoprirne le meraviglie.

È di pochi giorni fa la notizia che il progetto iniziale dell’edificio, firmato da Norman Foster, è stato sostituito con un altro: sarà lo studio di architettura BIG, infatti, a rimpiazzare Foster e il suo team. Il motivo di questa scelta? Stando a quanto ha rivelato James Murdoch, CEO della 21st Century Fox, i cui nuovi uffici saranno ospitati proprio nel grattacielo dei Two World Trace Center, ai vertici dell’azienda non era piaciuto il progetto dello studio Foster+Partners perché giudicato poco innovativo. Citando le testuali parole di Murdoch “…era più adatto a una banca piuttosto che a una moderna società del settore dei media e della comunicazione”.

Nonostante i lavori avessero già preso il via, la decisione di Murdoch e soci è stata definitiva e ha messo fine al progetto iniziale. Estromesso Norman dal progetto, l’incarico è stato affidato a BIG e al suo fondatore, Bjarke Ingels, con la precisa richiesta da parte di Murdoch di non costruire una semplice torre, perché non era quello che la 21th Century Fox desiderava.

E dunque, cercando di tradurre il desiderio dei committenti in qualcosa di davvero innovativo, BIG ha creato un nuovo progetto che prevede la costruzione di sette blocchi impilati le cui dimensioni vanno via via riducendosi man mano che ci si avvicina alla vetta del grattacielo, che raggiungerà un’altezza di ben 408 metri suddivisi in ottanta piani. Sarà il secondo per altezza delle serie di torri dei vari World Trade Center di Manhattan.

Si parte con dei grandi giardini alla base (oltre 32.000 metri quadrati) e poi salendo ogni blocco sarà destinato a un comparto diverso del colosso dei media che andrà a occupare la maggior parte del grattacielo (circa l’80% per la 21st Century Fox), mentre il resto, concentrato nella parte superiore dell’edificio, sarà destinato a professionisti locali), e ognuno dei sette spazi è stato progettato per le attività specifiche di ogni singolo settore dell’azienda. Gli interni sono stati pensati per favorire la collaborazione e l’interazione continua tra i comparti, con spazi aperti personalizzati, zone riservate ai meeting, aree ristoro, zone fitness e negozi.

L’edificio sorgerà su un’area di 260.000 metri quadrati, e chi si troverà al World Trade Center Memorial Plaza, guardando verso il cielo resterà impressionato da questa costruzione alta e slanciata, apparentemente piatta. Ma in realtà, basterà allontanarsi un po’ nel quartiere di TriBeCa per notare la sua forma a gradoni, che ospiteranno delle vere e proprie terrazze piene di verde, con giardini pensati come aree relax, da cui affacciarsi su New York. Dei veri spazi aperti urbani, pensati per socializzare e vivere la città in un modo diverso: Giardini con il cielo sullo sfondo: questo sarà lo spettacolo, che si armonizza con i caratteristici “rooftop gardens” del vicino distretto di Tribeca.

Le facciate in vetro del Two World Trade Center sono state progettate per creare un’armonia con gli altri grattacieli che compongono il nuovo World Trade Center: si vuole infatti dare vita a un insieme che dia l’idea di una continuità tra un edificio e l’altro.

Gli architetti di BIG ritengono che il nuovo edificio sia un mix di modernità e tradizione: da una parte, infatti, è evidente lo spirito di innovazione che caratterizza il team di Ingels, dall’altra, con questi terrazzi verdi, si vogliono rievocare gli antichi palazzi d’epoca. Appuntamento al 2018 per l'inagurazione del nuovo grattacielo!
  •  

 Pubblicato da il 13/06/2015 - 2.943 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close