Cerca Hotel al miglior prezzo

Visitare Expo 2015, non solo i padiglioni: dalla Lake Arena alle Aree Tematiche

Pagina 1/2

Una grande isola: è così che appare lo spazio che accoglierà Expo 2015, un'isola capace di accogliere le tipicità di ogni parte del mondo che ha come epicentro il Bel Paese, ovvero la penisola italiana. L'area occupata da Expo 2015 Milano si estende per oltre un milione di metri quadrati, che visivamente corrispondono a tre Parchi Sempione messi uno affianco all'altro: uno spazio gigante che per 6 mesi costituirà un universo a sé stante, nel quale sono pronti a mescolarsi cultura, tradizione, scienza ed innovazione.

L'area che accoglie Expo 2015 è stata divisa in quattro parti da due grandi vie perpendicolari che tagliano lo spazio allo stesso modo degli accampamenti romani: è il questo modo che l'Italia si presenta al mondo, riproponendo già nelle fattezze e nella struttura organizzativa dello spazio le sue radici più profonde.

Cardo e Decumano costituiscono le vie di smistamento di Expo, che si intersecano in una piazza centrale, Piazza Italia, creata per essere lo spazio privilegiato in cui l'Italia dà il benvenuto a tutti gli altri paesi partecipanti, presentandosi con le eccellenze del suo territorio e con una logistica capace di dar soddisfare ogni genere di richiesta. Il Decumano è un lungo viale lungo circa 1 chilometro e mezzo, che taglia lo spazio conducendo il visitatore verso i due ingressi Nord/Sud.

Da Piazza Italia è possibile proseguire verso il Cardo, la via che segue le direzioni Est/Ovest lunga all'incirca 350 metri. Alla conclusione di ciascun estremo sono state erette le strutture più rappresentative di Expo Milano 2015: è qui che i visitatori potranno gustare appieno il punto di vista degli organizzatori sul grande tema centrale scelto per l'Esposizione Universale del nuovo millennio: "Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita".

Abbiamo già trattato il tema "cosa vedere: i padiglioni da non perdere", in questo articolo vogliamo parlarvi delle aree comuni.

Dalla Lake Arena alla Collina Mediterranea fino all'Expo Center

Le strutture principali di Expo2015 sono situate ai quattro punti cardinali dell'area dell'Esposizione:

A Nord gli ospiti incontreranno la Lake Arena, un lago che riprende nella forma circolare quella di un'arena romana, circondato da gradinate dove i turisti potranno accomodarsi affacciandosi su una piazza di circa 28 mila metri quadrati. E' questo lo spazio aperto più esteso di tutta l'Esposizione Universale. Al centro del lago è stato inserito un complesso sistema di fontane e l'Albero della Vita, necessario a dar vita a giochi d'acqua e a far da cornice privilegiata per l'esecuzione di fuochi d'artificio. Sempre in questo spazio verranno organizzati concerti e spettacoli su piattaforme galleggianti.

Il Lake Arena, oltre a fare da sfondo suggestivo a divertimenti e spettacoli, ha anche una funzione molto importante, quella di alimentare tutte le aree verdi che prenderanno vita in Expo2015. Infatti, il bacino è alimentato dal canale Villoresi, il quale trova origine nel Ticino. In questo modo è stato possibile sottolineare l'importanza che l'acqua riveste in una città come Milano, ed allo stesso tempo nutrire idealmente tutte le creature vegetali provenienti dal mondo.

A Sud l'ospite si troverà al cospetto dell'Open Air Theater, un gigantesco teatro che avrà la funzione di accogliere tutti gli eventi più importanti che si svolgeranno all'aperto, dai concerti alle cerimonie ufficiali. La capacità ospitativa è di 11 mila persone che potranno accomodarsi sulle gradinate o trovare posto sul prato. L'alimentazione del palco sfrutterà le fonti rinnovabili, grazie all'utilizzo di pannelli solari che avvolgono la struttura e costituiscono la protezione del palcoscenico.

A Est è stata predisposta la Collina Mediterranea, alta circa 12 metri, la cui cima costituisce il punto più alto di tutta l'Esposizione Universale. La Collina Mediterranea rappresenta l'essenza della vegetazione mediterranea grazie all'inserimento di tutte le specie più significative del bacino mediterraneo. Per raggiungere la cima della Collina, e poter godere di una vista impareggiabile, sono state predisposte una serie di rampe di scale: una fatica forse per chi vi vorrà salire, che sarà però ricompensata dal panorama.

A Ovest i visitatori incontreranno l'Expo Center, una struttura capace di accogliere tutti i grandi eventi che non possono svolgersi all'aperto e necessitano di uno spazio chiuso. L'Expo Center contiene un Auditorium da 1.500 posti a sedere, che è stato progettato per lo svolgimento di workshop, conferenze e concerti, un'Area Meeting che contiene diverse sale conferenze ed l'Open Plaza, l'area relax.

... Pagina 2/2 ...
Expo 2015: le aree tematiche

Expo 2015 è strutturato in modo molto intuitivo, attraverso spazi che ripercorrono grandi aree tematiche entro le quali vengono affrontati argomenti centrali che spiegano il tema dell'alimentazione secondo diversi punti di vista. I percorsi non sono solo spazi fisici, ma anche viaggi educativi e multimediali che offrono una percezione varia della tematica del cibo: dall'esposizione in senso stretto ai modi in cui abitare e vivere il pianeta.

Tutto ha origine nel Padiglione Zero che ripercorre la storia dell'alimentazione, e di come l'uomo ha cominciato a procacciarsi il cibo a partire dall'età della pietra, per proseguire non solo fino ai giorni nostri, ma avanzando ipotesi avveniristiche sui modi in cui ci si alimenterà in futuro.

Il percorso prosegue in Future Food District che costituisce l'anima pulsante di Expo 2015: è qui che si possono trovare tutti gli alimenti tipici provenienti dalle diverse parti del mondo, ed è qui che verranno illustrate le modalità di conservazione, distribuzione, acquisto e consumo del cibo.

Non mancherà uno spazio dedicato ai bambini, grazie all'inserimento del Children Park ed infine il Parco della biodiversità, che farà il punto sui diversi microcosmi planetari attraverso l'inserimento di giardini e stanze esplicative.

Ovviamente, in questo percorso alimentare non poteva mancare il modo in cui il cibo è stato visto nei secoli dal punto di vista artistico: Art&Food è l'ultima area tematica che è stata allestita al di fuori di Expo 2015, presso la Triennale di Milano. Un viaggio nel design, nella scultura, nella pittura, nella fotografia e nel cinema in cui il protagonista sarà sempre il cibo e l'interlocutore il visitatore che si porrà al suo cospetto.

Se avete trovato interessante questo articolo, leggete anche "I Padiglioni da non perdere e perchè".

 Pubblicato da il 23/03/2015 - 7.457 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close