Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare MUBA - Museo dei Bambini

MUBA Milano: il Museo dei Bambini nella Rotonda della Besana

Il progetto che sta alla base del MUBA nasce nel 1995 in termini di organizzazione privata no profit, che si pone l'obiettivo di realizzare, nell'immediato futuro, il Museo dei Bambini. In realtà le tempistiche per la realizzazione del progetto non sono poi così immediate e il MUBA apre al pubblico solo nel 2014, alla Rotonda della Besana.
Lo scopo primario del Museo, riconosciuto a livello regionale, è quello di fornire ai bambini le diverse espressioni della cultura, sviluppando il pensiero creativo e scevro da qualsiasi tipo di stereotipo, per aiutarli a crescere, formando da loro stessi le proprie opinioni e le proprie preferenze. Alla base di tutta l'attività del MUBA c'è, sempre e comunque, la creatività. Il museo riesce, in modo semplice ed intuitivo, a diffondere l'educazione non formale, regalando ai bambini uno spazio in cui fare esperienza diretta delle cose, secondo la metodologia pedagogica che sta alla base dei Children's Museums.
Tuttavia, il MUBA non opera solo a livello regionale, ma anche internazionale, con lo scopo di essere continuamente aggiornato tramite progetti di condivisione dell'innovazione.

Tra le tante, apprezzate e frequentatissime attività promosse dal Museo dei Bambini una su tutte ha riscosso un successo enorme, tanto che l'istituto ha deciso di prolungarne l'attività: Vietato non toccare, bambini a contatto, di Bruno Munari. Attività adatta a bambini dai 2 ai 6 anni, Vietato non toccare è una mostra-gioco interattiva che accompagna i piccolini alla scoperta del lavoro di Bruno Munari. La mostra è disponibile presso gli spazi del MUBA fino all'8 gennaio prossimo.
Un percorso ludico basato sulla scoperta, l'esperienza tattile, la (ri)scoperta della meraviglia, l'esperienza visiva, la capacità di sperimentare e l'azione. Una mostra che non è solo, dunque, visiva, ma anche e soprattutto esperienziale. I bambini e le famiglie sono invitati a vivere l'ambiente interagendo con le installazioni: toccandole, maneggiandile, manipolandole. Ma anche componendo, sperimentando e, perché no, anche scomponendo. Tutte azioni che sono, evidentemente, parte del processo di crescita che accompagna l'infanzia nell'età pre-adolescenziale. Perché “Un bambino creativo è un bambino felice”, parola di Bruno Munari!
La mostra si sviluppa attorno a quattro momenti esperienziali: le Scatole della MeravigiaToccare con gli occhi e vedere con le mani, il gioco Più e Meno, il Prato dei Prelibri.

Durata della visita a questa mostra: 75 minuti
Ingressi a orari fissi: 10 | 11.30 | 14 | 15.45 | 17.30
Costo del biglietto d'ingresso: bambini 8 euro, adulti 6 euro
Info e prenotazioni sul sito del MUBA alla pagina www.muba.it/

Il percorso della mostra si arricchisce, inoltre, con una serie di laboratori progettati e condotti dall’Associazione Bruno Munari e dedicati ai bambini da 6 a 13 anni. Appuntamenti settimanali strutturati in un ricco calendario (prolungato fino a gennaio 2017) che ruotano intorno alle tematiche care al grande artista: da “Sculture da viaggio” a “Frottage naturali”, da “Rose nell’insalata” a “ABC con fantasia”. E molti altri ancora. Questi laboratori, slegati dalla visita alla mostra, si tengono due volte alla settimana, uno per le scuole e uno per le famiglie, della durata di 90 minuti
L'orario per gli ingressi delle famiglie va dalle 17.00 alle 18.30. Costo: per partecipare: bambino 10 euro, adulto 6 euro. La prenotazione telefonica è obbligatoria (chiamare il numero 02 43980402)

Altra attività di successo attualmente in corso è Remida Milano. Attività adatta a bambini dai 2 agli 11 anni, a questa attività si gioca, come per la precedente, senza scarpe. Oggetti non più utilizzati, scarti di carta, cartone, ceramica e stoffa, corde, plastica, gomma e legno (ma tanti altri metalli ancora) si trasformano in un'unica e didattica opportunità di gioco, oltre che di sperimentazione della fantasia. Gli educatori che si occupano delle attività (divise per età dei bambini) presidiano le due macro-aree dedicate alla sperimentazione sensoriale e polimaterica (adatta soprattutto ai più piccini) e l'area dedicata ai bambini più grandi, in cui si trovano a loro disposizione materiali indicati alla costruttività. L'attività Remida si tiene nel centro permanente ed è frubile da bambini (2-11 anni) e adulti.

Durata della visita: 75 minuti
Ingressi a orari fissi: 10 | 11.30 | 14 | 15.45 | 17.30
Costo del biglietto d'ingresso: bambini 8 euro, adulti 6 euro

Info e prenotazioni alla pagina ufficiale www.muba.it
close