Cerca Hotel al miglior prezzo

Sky Garden, nel grattacielo Walkie Talkie, il nuovo parco pubblico di Londra

È stato inaugurato solo da poche settimane, ma lo Sky Garden è già sulla bocca di tutti i londinesi e diventato subito una nuova attrazione di Londra.

Nelle intenzioni dei progettisti, sarebbe dovuto diventare il nuovo parco pubblico della Big Smoke, uno spazio gratuito a disposizione degli abitanti della capitale e dei turisti da cui godere di una vista panoramica su tutta la City.

Aperto al pubblico a partire dal 12 gennaio, ha deluso in parte le aspettative della vigilia ma, nonostante tutto, è grande la curiosità suscitata dall'ultima novità made in London.

Il giardino è ospitato tra il 35° e il 37° piano del grattacielo denominato Walkie Talkie, al n. 20 di Fenchurch Street. Se vi ricordate il grattacielo dalla forma un pò curva che quando fu costruito divenne famoso per l'effetto specchio, che addirittura bruciava le auto in sosta! L'edificio vuole essere una combinazione di pubblico e privato, di affari e natura. Al di sotto del giardino pubblico, infatti, trovano spazio centinaia di uffici commerciali: una scelta questa che ha destato non poche polemiche. C'è chi ritiene che lo Sky Garden sia soltanto un pretesto a cui appellarsi per giustificare la costruzione di un grattacielo ad uso commerciale in una zona centrale della città, a ridosso di monumenti e aree protette.

Subito dopo l'apertura dello spazio al pubblico sono state mosse le prime critiche dovute al fatto che in realtà il giardino non è all'altezza delle aspettative e non aderisce in pieno al progetto messo a punto da architetti e designer di fama internazionale. Degli alberi annunciati per il momento non c'è traccia, le ampie vetrate da cui si sarebbe dovuta ammirare in tutto il suo splendore la capitale inglese sono intramezzate da imponenti strutture in acciaio ed i giardini pensili, realizzati con specie mediterranee e tropicali occupano solo una piccola parte dello spazio destinato allo Sky Garden.

Al di là delle polemiche, la cupola in vetro del grattacielo regala ai visitatori un panorama a 360 gradi sulla capitale: oltre ai vicini Tamigi e al Tower Bridge, si possono scorgere un angolo del Canary Wharf e l'imponente The Shard. Chi avrà la fortuna di trascorrere un po' di tempo nella terrazza all'aperto, poi, potrà osservare la frenetica vita di Londra da un'altezza di 150 metri.

Polemiche e critiche non hanno frenato la curiosità del pubblico. Il sistema di prenotazione delle visite gratuite al parco è andato in tilt già dalle prime ore di apertura e, attualmente, sono stati prenotati tutti gli ingressi disponibili per i mesi di febbraio e marzo, tanto da costringere la direzione a sospendere temporaneamente le prenotazioni.

A regime, dovrebbe essere possibile prenotare la visita gratuita con un anticipo di 3 giorni e assicurarsi così la permanenza di un'ora e 30 minuti all'interno del parco. Nei giorni feriali le visite gratuite possono essere effettuate tra le 10 e le 18, mentre nei fine settimana tra le 11 e le 21.

Per chi volesse visitare il giardino nelle prossime settimane l'unica soluzione è provare a prenotare in uno dei tre ristoranti della struttura. Il Fenchurch Seefood Bar & Food, la Darwin Brasserie e lo Sky Pod Bar possono ospitare fino a 400 persone e promettono una visuale notturna unica sull'intera città di Londra.

Sito ufficiale: www.skygarden.london
  •  

 Pubblicato da il 04/02/2015 - 10.392 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close