Cerca Hotel al miglior prezzo

Sagre e feste del Panettone, gli eventi da non perdere in Italia

Pagina 1/2

Dopo avervi parlato delle Sagre del Torrone, il profumo del Panettone quasi si sente nell’aria quando si avvicina il Natale. Il dolce tipico, nato in un’epoca imprecisata, molto prima della testimonianza scritta che nel 1470 ha fermato lo scorrere del tempo fissando la sua presenza nella storia, è nato come spesso nascono i dolci che segnano le ricorrenze.

All’inizio si trattava di un pane arricchito consumato attorno al fuoco in attesa dello scoccare della mezzanotte e quindi dell’arrivo del Natale. La caratteristica che lo rende speciale è la lievitazione, doppia o tripla realizzata con lievito madre.

Poi burro, tuorli, canditi, uvette. Un elenco di ingredienti, sapientemente accostati e trasformati nell’essenza del panettone, che in tempi recenti hanno ceduto il passo a nuove e coraggiose sperimentazioni, dal panettone al tartufo, alla versione vegana, dal panettone alla cipolla rossa, al caffè e allo zafferano. Anche l’attesa oggi non è più la stessa. Già un paio di mesi prima rispetto all’arrivo delle festività, scansie piene di panettoni attendono la scelta dei clienti di supermercati e negozi. Ed anche le feste e le sagre che lo celebrano si concentrano in particolare nel mese di novembre.

“Un panettone per la vita” è l’iniziativa che l’Admo, Associazione Donatori Midollo Osseo, ha organizzato nelle varie piazze italiane per raccogliere fondi da destinare alla ricerca. Per il 2016 la manifestazione è prevista per sabato 3 e domenica 4 dicembre. Info: www.admo.it

Spostiamoci in Valle d'Aosta: giovedì 8 dicembre, a Hone, comune della Valle d’Aosta si celebra la festa della Micooula, il dolce tradizionale tipico della zona considerato l’antenato del panettone. Nel patois, che è la variante dialettale del francoprovenzale parlata in Val d'Aosta, Micòoula significa pane un po' più piccolo e un po' speciale. L’evento celebra il gustoso pane di segale arricchito da castagne, noci, fichi secchi, uva passa e anche scaglie o pezzettini di cioccolato. La preparazione tradizionale di questo pan dolce vuole che il forno a legna venga riscaldato nei giorni precedenti la cottura, in modo che si raggiunga una temperatura costante. Il grado di lievitazione va verificato accendendo un fiammifero al di sopra del foro che si è praticato precedentemente nella pasta del dolce. Se la fiamma resta accesa bisogna far lievitare la pasta ancora un pò, se invece si spegne, la Micòoula è pronta da infornare. Info: www.comune.hone.ao.it

... Pagina 2/2 ...
L’evento principe dedicato al panettone si svolge nella sua città natale, Milano, dove, ogni ultimo fine settimana di novembre si celebra la festa di “Re Panettone”. Appuntamento negli spazi de La Fabbrica del Vapore in via Giulio Procaccini, 4 dove confluiscono decine di artigiani provenienti da ogni regione d’Italia. Punto di forza della manifestazione sono gli assaggi liberi e gratuiti ai vari banchetti ai quali si affiancano le degustazioni guidate e gli incontri didattici. Il prezzo di vendita dei panettoni, concordato coni pasticceri è di 25 euro al chilo. Info: www.repanettone.it

Da qualche anno Re Panettone raddoppia! La manifestazione aprirà i suoi battenti il 3 e 4 dicembre 2016 a Napoli, nel Salone degli Specchi del Grand Hotel Parker’s di Napoli con un inedito gemellaggio del gusto meneghino-partenopeo. Sono previsti dei laboratori sensoriali e delle degustazioni guidate nella giornata di domenica. Trovate maggiori informazioni su questo sito.

Restando in Lombardia, sempre nello stesso periodo, 29 e 30 di novembre, si è svolta nella seicentesca Villa Burba di Rho “Arte Panettone”, mostra di panettoni artigianali di qualità e d’eccellenza realizzati e sfornati da alcuni tra i migliori pasticceri lombardi. A far da cornice all’evento le degustazioni gratuite in abbinamento con vino bianco, gelato e altre prelibatezze. Info: www.artepanettone.it

Un altro appuntamento tipico della Regione, collocato nel bresciano nel comune di Paratico e dal sapore decisamente inusuale è con la “festa del panettone d’estate” organizzata mesi fa, il 6 agosto. Info: www.comune.paratico.bs.it

Il vicino Piemonte offre varie occasioni per degustare ottimi prodotti artigianali. A Pinerolo in provincia di Torino, si svolge a fine novembre all’auditorium Baralis “Panettone in Vetrina” che si propone non come una semplice esposizione di panettoni ma come un appuntamento centrato sulla qualità dei dolci presentati, sulla varietà delle botteghe di pasticceria presenti, provenienti da tutte le parti d’Italia, ed infine sulla possibilità di interagire con i maestri del panettone, scoprendo così curiosità sulla lavorazione od altro esempio quali ingredienti vengano utilizzati da ciascuno.
Info: www.comune.pinerolo.to.it

All'Hotel Principi di Piemonte in via Piero Gobetti 15 a Torino trovate il 19 e 20 novembre 2016, la quarta edizione di “Una Mole di Panettoni”, manifestazione interamente dedicata al panettone artigianale. La manifestazione segue un copione già noto, con assaggi gratuiti, prezzo di vendita bloccato al migliore prezzo attuale, eventi e conferenze dedicate alla cultura del cibo, e incontri a tema. Info: www.comune.torino.it

Il 19 e 20 novembre 2016, a Roma, presso la Camera di Commercio nella Sala Tempio di Adriano, si svolge la settima edizione della Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro. Migliaia le presenze attirate dalle degustazioni, dai workshop dedicati anche alla sicurezza alimentari e dalla mostra fotografica dedicata alla storia del panettone con immagini e pubblicità che hanno fatto la storia dei due prodotti e del Natale Made in Italy.
Si replica il 3 e 4 dicembre all'Auditorium di Firenze. Maggiori Info: www.panettonepandoro.com

 Pubblicato da il 11/11/2016 - - ® Riproduzione vietata

close