Cerca Hotel al miglior prezzo

Il museo degli ABBA apre a Stoccolma

Pagina 1/2

Sono una vera istituzione musicale svedese, ma sono amati in tutta Europa e gran parte del mondo: parliamo ovviamente degli ABBA, la storica pop band svedese, che anche se di fatto scioltasi 30 anni fa, negli ultime stagioni è ritornata in auge, grazie al musical ed al successivo film di Mamma Mia, quest'ultimo con Meryl Streep e Pierce Brosnan come protagonisti. Ora per celebrare in modo definitivo questo vero mito musicale, sta per essere inaugurato a Stoccolma il primo museo Abba del mondo! Si chiamerà ABBA The Museum.

L'apertura del nuovo museo è prevista per il prossimo 7 maggio, e già da adesso i biglietti sono diponibili con vendita online sul sito ufficiale del museo www.abbathemuseum.com/ Inizialmente, fino al 31 maggio i prezzi saranno di 23 euro circa per gli adulti e 6 euro per i bambini con meno di 8 anni. Durante l'estate il biglietto adulti rimarrà lo stesso (195 corone), mentre i bambini fino a 15 anni pagheranno circa 17 euro, anche se un bambino in accompagnamento ad un adulto costerà solamente 20 corone, circa 2 euro e mezzo. Le audioguide (raccomandate dato che parliamo di pop band!) vengono noleggiate al prezzo di 40 corone, poco meno di 5 euro.

L'edificio che ospita il museo si trova sulla via Djurgårdsvägen 68, a Stoccolma , e dei 5.000 metri quadri della sua superficie ben 2.000 mq saranno dedicati allo spazio espositivo, in massima parte riservato a ABBA the Museum. Il museo conta di ricevere numerose visite, e le stime parlano di un numero compreso tra le 200 e 250 mila visitatori, tra svedesi e turisti internazionali, nel solo corso del 2013.

Che ci sia aspettativa sugli Abba è cosa risaputa: già negli anni scorsi l'Ente Turismo Svedese aveva segnalato le numerose domande dei turisti riguardo ad un museo degli Abba, che era ricercato anche quando non esisteva ancora il progetto di costruirlo! A dire il vero gli stessi membri degli Abba non erano molto d'accordo dell'esigenza di costruire questo museo: Björn Ulvaeus, ad esempio, non era assolutamente convinto di creare una specie di “reliquario” del complesso, quando loro stessi erano ancora in vita, ma la fine si è convinto della bontà del progetto ed ora partecipa attivamente alla gestione del museo.
... Pagina 2/2 ...
Ma perchè visitare il Museo degli Abba? Innanzitutto perchè le loro musiche, volenti o no, fanno parte oramai del patrimonio popolare svedese, inoltre sarà una valida occasione per conoscere la vasta produzione discografica del complesso, noto per alcuni successi planetari come Mamma Mia, Dancing Queen e Waterloo, ma che hanno prodotto tantissime canzoni (8 album) ed in totale hanno venduto 375 milioni di dischi nel mondo.

Il museo, sarà altamente interattivo, ed offrirà ai turisti l'opportunità di conoscere gli Abba in modo multimediale. Inoltre, i visitatori avranno anche l'opportunità di esibirsi dal vivo su di un palco olografico, mentre "indossano" i costumi degli ABBA, in realtà proiettati in modo virtuale su di loro.

ABBA The Museum sarà una parte della nuova “Hall of Fame” svedese, ed i biglietti del museo saranno validi per visitare tutto l'edificio. Oltre a due mostre permanenti, una dedicata alla "Storia della musica popolare svedese" ed una seconda specifica proprio come "Hall of Fame", l'edifico ospiterà anche mostre temporanee, per lo più di musica contemporanea.

 Pubblicato da il 23/01/2013 - 3.908 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
22 Aprile 2017 La Sagra della Seppia e della Canocchia ...

L’Adriatico ha un’anima antica, marinara, e una buona occasione ...

NOVITA' close