Cerca Hotel al miglior prezzo

Isole nel mondo che dovete assolutamente visitare

Pagina 1/2

  • Castello Aragonese Ischia
  • Bali snorkeling
  • Palafitte Chiloe
  • Vieques Puerto Mosquito baia bioluminescente
Una vacanza su di una isola ha sempre un fascino particolare. Lo stesso concetto di isola, e cioè un qualcosa di completamente staccato dagli altri luoghi, vi catapulta immediatamente in un dimensione diversa, ed appena sbarcati si è già in viaggio, qualunque sia la meta scelta. Ma ci sono isole che offrono un qualcosa in più e di indimenticabile rispetto ad altre. Ecco allora 5 isole speciali ​della Terra, luoghi unici che andrebbero visti, almeno una volta nella vita!

Ischia
Forse noi italiani abbiamo il "vizio" di non apprezzare appieno quello che abbiamo già a casa nostra. Ad esempio l'isola di Ischia, nel golfo di Napoli, è una meta apprezzatissima all'estero, ma probabilmente non ha quella popolarità che si meriterebbe tra i turisti italiani. Si tratta di una isola vulcanica, ancora particolarmente attiva, che fu apprezzata come località termale fin dall'antichità. Le sue sorgenti calde, i fanghi le fumarole da sempre hanno richiamato gli uomini per le loro proprietà terapeutiche, ed oggi Ischia è una delle destinazioni più importanti per coloro che ricercano una vacanza di benessere, con massaggi e coccole che si affiancano alle proprietà naturali delle sorgenti dell'Isola.
Unite al tutto anche la sua storia, ben visibile nel Castello Aragonese, la natura ricca di colori e profumi mediterranei, e una cucina stuzzicante a base di pesce, e allora Ischia diventa una meta speciale per chi vuole vivere una esperienza di relax e salute, oltre che trovare un mare pulito dove tuffarsi e prendere il sole in una caletta appartata.

Bali
Tra le isole dell'Asia, Bali è quella che offre un mix naturale-religioso tra i più interessanti: è considerata una delle isole più spirituali, ed è anche conosciuta con li nome di "Isola degli Dei". In questo mondo tropicale, caldo e pieno di spiritualità la scrittrice Elizabeth Gilbert ha avuto l'ispirazione per il suo bestseller Mangia, prega, ama - Una donna cerca la felicità. E 'una delle 17.000 isole dell'arcipelago che forma l'Indonesia, ed è l'unico su cui si trova una maggioranza indù, pari al 93 per cento, valore altissimo tenendo conto che siamo nella più grande nazione musulmana della Terra. Ancora più sorprendente è il fatto che qui si svolge una celebrazione spirituale praticamente ogni giorno. Da non perdere i tre templi indù a Besakih (il Tempio Madre di Bali) che sono sopravvissuti ad un eruzione del 1963 (Monte Agung) che ha distrutto i villaggi vicini. Da parte della gente del posto, l'evento è ancora considerato come un miracolo, e qui arrivano ogni giorno in processione i pellegrini che portano le offerte in equilibrio sulla loro testa, e salgono le scale al suono dei mantra, facendo tintinnare le campane, sotto il'ombra degli umbul-umbuls, le bandiere cerimoniali balinesi.
Se qui potete celebrare la spiritualità di Bali, ci sono tantissimi altri luoghi dove potete dedicarvi al vostro corpo, vivendo il fascino del trekking nella giungla, oppure compiendo meravigliose immersioni subacquee, e rosolandovi lungo grandi spiagge di finissima sabbia, bianca per i coralli oppure nera se originata dai vulcani. E poi ci sono i tramonti di Bali, indescrivibile il momento in cui il sole si tuffa nell l'Oceano Indiano in un contesto di risaie dalle geometrie armoniche.

... Pagina 2/2 ... Chiloè
Voliamo in sudamerica, alla scoperta della grande isola di Chiloe, lungo le coste del Cile. Si tratta di un luogo che appare ancora fuori dall'evoluzione del mondo moderno, in cui i ritmi sono ancora dettati dalle attività secolari dell'uomo, come la pesca e la pastorizia. Villaggi di pescatori su palafitte, ardite chiese in legno, spiagge sconfinate battute dalle onde dell'Oceano, foreste pluviali vi attendono per stupirvi ad ogni angolo dell'isola. Da non perdere la specialità culinaria dell'isola, il Curanto, dove pesce e carne vengono servite assieme alle patate.
Le fantastiche chiese di legno sono però una vera chicca, sono circa una cinquantina e sono dovute ai missionari gesuiti che sbarcarono qui nel 17° secolo. Il loro stilo ibrido le rende uniche, ricordano per certi versi alcune chiese in legno del nord-europa, ma la loro contaminazione sudamericana è comunque evidente, e si integrano a meraviglia tra i paesaggi unici di Chiloè

Vieques
Questo nome non vi dirà molto, ma l'isola di Vieques a Porto Rico è considerata uno dei luoghi più incontaminati della terra. Motivo di tale primato deriva dal fatto che per più di 60 anni parte dell'isola dei Caraibi è stata chiusa al pubblico, per la presenza di una importante base delle marina militare americana. Sull'isola vive un popolazione di diecimila anime, e non si contano le spiagge magnifiche da esplorare, spesso in magnifica solitudine, Da non perdere Playa de la Chiva luogo ideale per lo snorkeling (detta anche blue beach), ma è di notte che l'isola da il meglio di se: non dovete perdervi lo spettacolo di Puerto Mosquito, anche se il nome che evoca le zanzare non sembra il massimo per un turista. Qui si trova la più famosa delle 7 baie bioluminescenti del mondo. Obbligatorio venire di qui alla sera, e fare una nuotata tra le acque che si accendono di luce ad ogni bracciata! Un esempio incredibile del cosiddetto “mare in amore”. Molti preferiscono godersi la baia con il kayak, anche perché nelle acque di Vieques si possono anche incontrare gli squali. In ogni caso una esperienza indimenticabile.

Bora Bora
L'ultima isola da non perdere è un sogno per molti viaggiatori. Bora Bora evoca tutto il fascino dei mari del sud, ed incarna il mito della fuga dal caotico mondo moderno, alla ricerca di una vita più a misura di uomo, immersi in una natura mozzafiato. In effetti, se vi immaginate su un'isola della Polinesia Francese, Bora Bora è il posto ideale dove appendere la vostra amaca. Anche il romanziere James Michener, che ha scritto famosi libri ambientati nel Pacifico del Sud, la descrive come l'isola più bella del mondo. Situata in mezzo alle Isole della Società, a nord-ovest di Tahiti, la magica laguna di Bora Bora è dominata dai due picchi del Monte Pahia e del Monte Otemanu, ciò che rimane di un vulcano spento, nell'interno dell'isola. Fare snorkeling in questi luoghi è una esperienza memorabile, come anche indossare un sarong e rilassarsi in paradiso, gustando la visione di chilometri e chilometri di spiagge di bianca, soffice sabbia e lagune di cristallo. Certamente una meta lussuosa e super-costosa, ma che sicuramente andrebbe abbracciata, per poter dichiarare di avere visto uno dei luoghi più fantastici dell'universo

 Pubblicato da il 28/05/2012 - 3.330 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
02 Marzo 2017 Lo Sposalizio del Mare a Cervia

È dal lontano 1445 che a Cervia si ripropone, anno dopo anno, ...

NOVITA' close