Cerca Hotel al miglior prezzo

Come arrivare e come muoversi a Ponza

L’isola di Ponza, circa 30 km in direzione sud-ovest al largo di San Felice Circeo, è una meta straordinaria in cui trascorrere le proprie vacanze di mare.
Ad attendere i turisti non ci sono solo le belle spiagge di Ponza, ma anche il borgo omonimo e una serie di eventi che in estate animano la località laziale.

A meno che non si disponga di una propria imbarcazione, occorre affidarsi a un traghetto o a un aliscafo per raggiungere la maggiore della Isole Ponziane.
Ci si può imbarcare su traghetti e aliscafi da diversi porti sulla terraferma, sia sulla costa del Lazio che nella vicina Campania.
Ricordiamo che sull'isola è vietata la circolazione alle auto dei non residenti nei mesi estivi e per questo consigliamo di lasciare la macchina in un parcheggio custodito nella località del porto d'imbarco.
Di seguito riportiamo i collegamenti più importanti.

Formia-Ponza


Da/per Formia è Laziomar a garantire tutti i giorni il servizio con la nave traghetto (2 ore e 30 minuti di navigazione) o con l’aliscafo (1 ora e 10 minuti).
I prezzi variano in base alla stagione, ma indicativamente si aggirano sui 15 € a tratta (biglietto intero) e a partire da 33,60 € per le auto, ai quali si aggiunge una tassa di sbarco sull’isola di 2,50 €.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

Terracina-Ponza


Da/per Terracina la nave traghetto di Laziomar impiega 2 ore e 30 minuti per compiere la traversata, con prezzi di 10 € (biglietto intero) e a partire da 33,60 € per le auto, ai quali si aggiunge una tassa di sbarco a Ponza di 2,50 €.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

Le navi veloci della compagnia Navigazione Libera del Golfo impiegano circa 50 minuti per coprire la tratta hanno tariffe che variano in base alla stagione; indicativamente partono da 21,50 € sola andata per gli adulti, più i soliti 2,50 € di contributo di sbarco a Ponza.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

Anzio-Ponza


La tratta da/per Anzio è servita dalle navi traghetto di Laziomar, che congiunge le due località in circa 1 ora e 45 minuti di navigazione.
Il prezzo, da considerarsi a tratta e per l’unità veloce, è di 23,40 €, con l’aggiunta della tassa di sbarco sull’isola di 2,50 €.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

In alternativa si può optare per il trasporto passeggeri in aliscafo della Vetor, che compie la traversata in 70 minuti.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

San Felice Circeo-Ponza


È la Pontina Navigazione, operativa a partire dalla primavera, a servire la tratta tra San Felice Circeo e Ponza, con un tempo di navigazione stimato in 60 minuti.
La partenza da San Felice Circeo è prevista al mattino (ore 8:50), mentre per chi viaggia da Ponza verso la costa laziale la partenza avviene alle ore 18.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

Napoli-Ponza


In estate esiste un collegamento da/per Napoli Mergellina via Ischia e Ventotene (medesimo tragitto, a ritroso, per il ritorno) con gli aliscafi della SNAV, che impiegano circa 3 ore per collegare il capoluogo partenopeo all’isola laziale.
Maggiori informazioni, orari e prezzi aggiornati sulla pagina ufficiale.

A Ponza in treno e in aereo


Non esiste un aeroporto sull’isola dove possano atterrare gli aerei. L’unico modo per raggiunger e Ponza è via mare o, per chi se lo può permettere, in elicottero (qui costi e info del servizio di elitrasporto).

Dagli aeroporti di Roma e Napoli esistono treni, bus e taxi che conducono in maniera più o meno diretta ai porti d’imbarco che abbiamo citato.
Anzio, ad esempio, si raggiunge facilmente con i treni regionali da Roma Termini, così come Formia si raggiunge bene in treno sia da Roma che da Napoli. Per chi viaggia in piccoli gruppi, infine, si può considerare anche l’opzione di un transfer privato da/per gli imbarchi.

Come spostarsi a Ponza


Visto che non è consentita la circolazione delle automobili nei mesi estivi ai non residenti, non ha alcun senso portare sull’isola la propria vettura.
Autobus: per gli spostamenti a Ponza ci si può affidare ai bus del trasporto pubblico, il cui parcheggio si trova alla fine del Corso.
Gli autobus dell’autolinea Schiaffini Travel collegano il porto di Ponza a Le Forna/Punta Incenso in circa 30 minuti di viaggio con corse durante tutta la giornata.
Collegamenti, seppure meno frequenti, sono garantiti anche tra il porto e Sopra Giancos.
La tabella dei percorsi e degli orari è disponibile sulla pagina ufficiale.

Taxi: esistono alcuni taxi e N.C.C. che consentono di muoversi con più libertà sull’isola e di accedere
anche alla Z.T.L.
Ovviamente, trattandosi di una località turistica, non sono molto economici.

Bici, scooter e auto: per chi invece vuole viaggiare in maniera più indipendente, a Ponza si noleggiano biciclette, scooter e auto elettriche tipo mehari.
Tuttavia, per raggiungere alcune calette e posti più inaccessibili lungo la costa è necessario richiedere i servizi di un gommone o di una barchetta, oppure partecipare alle escursioni organizzate dalla Cooperativa Barcaioli Ponzesi.
Per il resto va detto che il centro del paese, con i suoi vicoli e i suoi gradini, è perfetto da scoprire a piedi.
  •