Cerca Hotel al miglior prezzo

Visitare Londra spendendo poco: 10 consigli low cost

Pagina 1/2

Fra un po' si parlerà molto di Londra: a giugno toccherà al Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta II (Diamond Jubelee) e poi arriverà il tempo delle Olimpiadi che durante l'estate accenderanno i riflettori del mondo sulla capitale dell'Inghilterra. Inevitabile però che questa serie ravvicinata di eventi avranno come conseguenza l'aumento di prezzo di beni e servizi nella grande città e, in tempi di crisi, questa non è certo una buona notizia. Come difendersi? Ecco allora alcuni consigli su come risparmiare durante una vacanza a Londra, su come ottenere il massimo dalla grande città sul Tamigi, spendendo il minimo...

Evitare i Taxi (se possibile)
Certamente sono comodi, ma considerando il traffico londinese, e i costi del servizio, questo sistema di trasporto è meglio lasciarlo agli uomini d'affari. La scelta più sbagliata che un turista può fare è affidarsi ad un taxi quando arriva all'aeroporto: è tale la distanza degli scali di Heathrow, Gatwick e Stansted che il prezzo del tassametro rischia tranquillamente di superare il costo del volo, anche più di 100 euro per corsa.

London Travel Card
Per muoversi a basso costo nella capitale questa è la card giusta: il pass permette di viaggiare in autobus e metrò in modo illimitato e flessibile, ci sono tagli da 1 3 o 7 giorni consecutivi con sconti per famiglie, e giovani. Attenzione però il pass va prenotato con 3 mesi di anticipo! I prezzi partono a partire da 12 euro circa per adulti, e variano in funzione delle zone e la durata del pass.

Oyster Card e Visitor Transit Pass
Altro pass utile, alternativo al primo è sicuramente la Oyster Card: questa è più conveniente se non avete una idea precisa di quanto viaggerete con la rete di trasporto pubblica, e preferite spendere il meno possibile con il modo "pay as you go" cioè in base all'effettivo consumo. La Oyster Card è valida per la metropolitana (the tube per il vero londinese), autobus, tram e la Dockland Light Railway.

London Pass
Come alternativa aggiuntiva esiste anche il London Pass, che può essere esteso anche alla rete di trasporto, anche se la convenienza massima è per chi ha intenzione di vedere molte attrazioni londinesi, oltre una settantina. Esiste con taglio da 2-3 e 6 giorni, con costo minimo a partire da 75 euro circa, che diventano circa 95 euro se lo estendete alla zona 1-2 dei trasporti. Ovviamente la card da 6 giorni costa di più, circa 190 euro per gli adulti con l'utilizzo del trasporto pubblico.

Bike Sharing
Vi piace andare in bicicletta? Con il Bike sharing avrete biciclette a noleggio a breve termine, un modo meraviglioso per muoversi a Londra, vedendo la città da molto vicino ed evitando così gli elevati costi dei taxi. Alcuni noleggi bici coffrono la prima mezz'ora gratis. Se Noleggiate una bicicletta presso Barclays Cycle Hire nella zona 1 di Londra, spenderete una sterlina, (circa 1,3 euro) per l'intera giornata. Unico neo della cosa: il traffico e la circolazione a sinistra, e il pazzo clima di Londra!

... Pagina 2/2 ... Sconto biglietti per il teatro
Se vi piace l'arte, ed in particolare il teatro, TKTS Londra è la soluzione migliore per avere biglietti a metà prezzo, per lo stesso giorno, per accedere agli spettacoli teatrali nel West End di Londra. In pratica potete consultare un last minute per gli ultimi posti rimasti, che vengono venduti per la sera stessa, a prezzi da occasione. Maggiori Info www.tkts.co.uk/whats-on-sale/

Musei e Gallerie gratis
Se proprio non volete spendere nulla a Londra, e siete tipi da passeggiate interminabili (e gratuite), panino nel parco, e bed&breakfast livello basic, allora ricordatevi che potete anche includere la visita a qualche grande museo: luoghi di grande coltura come il British Museum, la National Gallery e il Tate Modern sono in effetti completamente gratuiti! Che mirabile lezione di civiltà!

Mangiare in strada
Per il pranzo il modo più economico e meno dispendioso sia in termini di denaro che di tempo, è fare un “lunch” al bar magari acquistando un sandwich e mangiarlo in uno dei bei parchi di Londra, come il centralissimo Hyde Park o nei vicini Kensington Gardens. Il quotidiano The Guardian ha recentemente compilato una lista delle prime 10 bancarelle alimentari in strada di Londra, dove unire gusto al risparmio.

Afternoon Tea.
Volete poi risparmiare qualche sterlina per la sera? Invece di cenare potete concedervi un bel Té londinese nel tardo pomeriggio: spendete di meno che andare al ristorante, vivrete qualcosa di tipico Londinesi, e correte minor rischio di rimanere delusi dalla cucina britannica. Se poi volete spendere, ci sono locali dove anche un tè pomeridiano vi viene a costare come una cena al ristorante, con costi intorno alle 30 sterline, ma un buon té londinese, accompagnato da ottimi biscotti al burro o una fetta di cheesecake è una esperienza da non perdere.

Souvenir
L'ultimo passaggio obbligato per un vero turista: l'acquisto del ricordino per parenti ed amici. Se siete così fortunati da non avere questa incombenza, passate oltre, altrimenti il consiglio è quello di recarvi per lo shopping dei souvenir direttamente al mercato di Portobello Road, dove non verrete spennati per acquistare la vostra piccola cabina telefonica o la riproduzione di un tipico double-decker londinese, o per una ceramica del Tower Bridge. La visita poi può risultare divertente, ed è l'occasione di vedere uno dei mercatini di pulci più importanti del mondo.

Riferimenti: Canadianliving

 Pubblicato da il 24/05/2012 - 16.430 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close