Cerca Hotel al miglior prezzo

In viaggio a Darwin nel cuore del Top End

Darwin, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

A Darwin si respire un'atmosfera di frontiera, siamo sulla punta del Top End, letteralmente la cima della fine, la porzione più settentrionale dei Northern Territory, e di tutta l'Australia se si esclude la penisola di York. Darwin possiede vari primati, poco invidiabili, che ne caratterizzano la posizione geografica particolare: è stata l'unica città australiana ad essere bombardata durante la seconda guerra mondiale, proprio a causa della sua vicinanza con il sud-est asiatico, ed è la città che ha subito i più gravi danni da un ciclone tropicale, Tracy, che nel 1974 devastò tutta la contea. Ma nonostante tutto le avversità hanno plasmato la popolazione, il clima duro e la costante minaccia dei coccodrilli marini, sono ben visibili nel look della popolazione maschile e, specie nei villaggi e campagne attorno a Darwin, si trovano a ripetizione look alla Indiana Jones o per meglio dire alla Crocodile Dundee che renderanno ancora più esotica la vostra vacanza.

Darwin, che un tempo apparteneva ai territori del popolo aborigeno dei Larrakia, venne fondata, come porto più settentrionale d’Australia, nel 1869 e la sua popolazione crebbe rapidamente dopo la scoperta dell’oro vicino a Pine Creek, nel 1871.La Seconda Guerra Mondiale ha visto la città diventare un’importante base militare nella lotta contro le truppe giapponesi nel Pacifico. Ed ora, ad oltre mezzo secolo di distanza, la storia di Darwin è stata celebrata grazie a Baz Luhrmann, l'autore del film 'Australia' con protagonista Nicole Kidman.

Darwin è in realtà una città tranquilla, che si affaccia sul mar di Timor e vive regolata dal suo clima fatto di due stagioni ben distinte: dry and wet seasons, la stagione secca che va da maggio a ottobre e la stagione umida che da novembre a aprile e che caratterizza le giornate darwiniane con temperature elevate, tassi pazzeschi d'umidità e fortissimi rovesci di pioggia. Il periodo migliore per una visita sembrerebbe quindi l'inverno australe, secco e dalle giornate serene, ma molti trovano più irresistibile il fascino delle piogge estive, i temporali della wet season con cascate di acqua dal cielo, fulmini e tuoni, e che danno temporaneo refigerio alla calura pomeridiana, con degli show pirotecnici molto spettacolari.

Orientarsi a Darwin
L'aeroporto Internazionale, il Darwin International Airport sorto a fianco della storica base militare, si trova appena al di fuori del tessuto urbano del centro città, anche se le zone più antiche si trovano a ridosso della costa. Partendo dallo scalo aereo ci si può dirigere verso il centro seguendo il tratto finale della Stuart Highway, la N1 che attraversa tutta l'Australia da Adelaide fino appunto a Darwin. I quartieri principali della città sono Darwin City a sud-est, Larrakeyah a sud-ovest, Stuart Park e The Gardens al centro, e poi a nord troviamo i quartieri più moderni di, Bayview, Woolner, Parap, Fannie Bay e East point.

Cosa vedere a Darwin
La città non offre molto dal punto di vista architettonico, dopo i bombardamenti giapponesi e il ciclone Tracy ben poco è rimasto a testimoniarci la storia passata di questa località. Noi del turista proponiamo una visita al giardino botanico, ben tenuto e con una grande varietà di alberi che impegneranno la vostra visita per almeno mezza giornata. Un altro sugggerimento è sicuramente per l'acquario Indo-Pacific Marine, che fa parte del Darwin Wharf Precinct molto interessante ed addirittura provvisto di ricostruzioni, viventi, di tratti di barriera corallina. Se vi recate qui i mercoledì i venerdì e la domenica, potreste partecipare al programma "coral reef by night Molto suggestive sono poi le passeggiate che si possono compiere nella riserva di East Point, punta ricoperta da vegetazione rigogliosa al cui interno vivono canguri ed altre specie di animali.

Spiagge e balneazione a Darwin
Poi ci sono le spiagge, anche se parzialmente utilizzabili: come tutte le coste dell'australia settentrionale da ottobre a maggio è presente il problema delle meduse, e in questo caso il rischio più grave è la famigerata box jellyfish la medusa che con i suoi tentacoli può causare gravissime ustioni ed intossicazioni, anche con esito mortale. A questa si può aggiungere la piccolissima e quasi invisibile, ma non meno pericolosa, medusa Irukandji. Tenendo contdi questi rischi, anche in considerazione che non lontano da Darwin si trovano anche numerosi ed aggressivi coccodrilli marini, difficilmente vi verrà voglia di tuffarmi in mare da queste parti. Una valida alternativa è allora quella di dirigersi al Darwin Waterfront Precinct, e scegliere una delle lagune disponibili, e cioè la Recreation Lagoon, e la Wave Lagoon, preferibile a chi ama le onde, qui create in modo artificale.

Per meglio capire il motivo perchè è meglio non fare il bagno in mare aperto, dirigetevi verso Darwin City, dove si trova Crocosaurus Cove, un luogo dove imparare tutto e di più di coccodrilli e rettili. E' anche possibile fare il bagno in una vasca, con a fianco un temibile coccodrillo marino: fortunatamente per voi una pannello trasparente in acrilico vi consente di nuotare senza rischiare di essere ingoiato dal mostruoso rettile, a fianco di voi. Vedrete anche la velocità sorprendente di questi grandi rettili, quando vengono alllettati con un po' di cibo. Maggiori informazioni : www.crocosauruscove.com/

Evitando quindi di fare il bagno durante l'estate australe, non resta che guardare il mare da debita distanza, e un posto interessante dove farlo è sicuramente Mindil Beach una spiaggia magnifica posta a sud di Fannie Bay, soggetta alle variazioni di marea dove la popolazione di Darwin si ritrova spesso a contemplare il tramonto. In particolare nelle giornate di giovedì e domenica, durante la dry season, Mindil beach poi si anima alla sera con i bellissimi sunset markets (vedi foto), mercatino coloratissimo e profumatissimo con gli odori dei vari stands gastronomici che accompagneranno la vostra passeggiata tra le bancherelle. Il perido del mercato serale di Mindil Beach va da fine aprile a fine Ottobre con orario dalle 5 del pomeriggio fino alle 10 di sera. A luglio, sempre a Mindil Beach, si svolge al tradizionale regata delle navi costruite con lattine di birra, la Beer Can Regatta.

Altre attrazioni luoghi da vedere a Darwin e dintorni
La Northern Territory Parliament House è situata nella State Square, la Casa del Parlamento del Northern Territory è la più recente d’Australia. Aperta nel 1994, è stata costruita dove una volta sorgeva l’Ufficio delle Poste e del Telegrafo di Darwin, raso al suolo dai bombardamenti. La Casa del Parlamento è aperta tutti i giorni e si possono effettuare visite guidate.

Darwin Wharf Precinct
Il vecchio molo, costruito nel 1880, è stato l’obiettivo primario delle bombe giapponesi nella Seconda Guerra mondiale. Oggi il pontile di Darwin è un luogo ideale per passare il tempo, grazie alle numerose attrazioni come i già citati waterfront con le sue lagoons, l'acquario Indo Pacific Marine, la Pearling Exhibition, il Deckchair Cinema ed un’area per i pescatori.

Burnett House Myilly Point
Quattro edifici formano il Myilly Point Heritage Precinct e sono le ultime costruzioni rimaste, risalenti al periodo precedente la Seconda Guerra Mondiale. Situato a soli cinque minuti da Darwin, il Burnett House Myilly Point è aperto dal lunedi al venerdì, dalle 10 alle 13. Aperto anche per il thè ogni domenica.
www.nationaltrust.org.au

Lyone Cottage
Il cottage Lyone, che si affaccia sul porto di Darwin, è stato costruito nel 1925 per ospitare il personale che lavorava alla costruzione di un cavo sottomarino, che aveva la funzione di collegare l’Australia con la Gran Bretagna. Oggi ospita mostre fotografiche europee e aborigene. Il Lyone Cottage è situato sul lungomare ed è aperto dalle 10 alle 16.30 tutti i giorni.

Brown's Mart
Inaugurato nel 1885 come il negozio 'Solomon's Emporium', Brown's Mart ha svolto diverse funzioni nel corso degli anni ed è usato oggi come teatro per esibizioni.
Brown's Mart si trova nel centro della città. Per gli spettacoli in programma visitate il sito web. www.brownsmart.com.au

Old Town Hall Ruins
Il Municipio fu inaugurato nel 1883 ed ha svolto molte funzioni prima di essere usato come magazzino durante la Guerra. Situato di fronte al Brown's Mart, è aperto al pubblico tutti i giorni.

East Point Military Museum
In questo museo la storia della città è ben spiegata. Il museo, situato a 7 chilometri da Darwin, è aperto tutti i giorni, dalle 9.30 alle ore 17.

Australian Aviation Heritage Centre
Situato nel luogo in cui avvenne il feroce combattimento aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, espone diversi aeromobili e racconta l’impegno dell’aviazione del Northern Territory. www.darwinsairwar.com.au. Situato a 13 chilometri da Darwin è aperto tutti i giorni, dalle 9 alle 17. L’entrata è a pagamento.

Darwin Walking Tour
Esplorate Darwin in un tour di 3 ore. Questa passeggiata vi porterà alla scoperta dei parchi di Darwin, dei siti aborigeni, dell’architettura storica e delle location in cui è stato girato il nuovo film di Baz Luhrmann ‘Australia’, con Nicole Kidman e Hugh Jackman.
I tour partono ogni giorno alle 8:30 e alle 16, dal Bar Espresso, in 76 Mitchell St., a Darwin. www.darwinwalkingtours.com

Adelaide River War Cemetery
Il cimitero di guerra “Adelaide River” è il più grande d’Australia. Situato 113 km a sud di Darwin, è aperto tutti i giorni e l’ ingresso è gratuito.

Ricordiamo che Darwin è uno dei punti di partenza delle escursioni per i Parchi Nazionali di Kakadu e Litchfield. Inoltre da qui si raggiunge in qualche ora la zona delle Katherine Gorges e dell'annesso Nitmiluk National Park. Più lontano troviamo il Gregory National Park (in direzione Western Australia) mentre i più avventurosi potrebbero cercare informazioni su come visitare le zone poco battute della Arnhem Land, nel cuore della civiltà aborigena, e ricca di pitture rupestri.

Il periodo migliore per visitare Darwin è la Dry Season, e cioè da maggio a ottobre, quando il monsone è relativamente secco, e le piogge sono quindi abbastanza rare. Per capire quanto possa piovere durante la Wet Season, basti paensare che il quantitativo che cade in 6 mesi è circa il doppio della pioggia annuale di una città italiana, segno che i temporali scaricano vere cascate d'acqua. I mesi più piovosi sono in genere gennaio, febbraio e marzo, con valori che superano i 300 mm ed addirittura i 400 mm a gennaio. In genere si hanno 20 giorni di pioggia al mese durante la wet season e l'umidità unita ai 35 °C di temperatura rende l'afa opprimente. Molto meglio i 37-38 °C della fine della Dry Season, dato che la bassa umidità rende il caldo più sopportabile

Per alloggiare a Darwin, consigliamo il Feathers Sanctuary, all'indirizzo di 49A Freshwater Road Jingili. Oltre che trovare un ottima accoglienza, questo è il luogo giusto per gli appassionati di bird watching, che potranno vedere numerose specie di uccelli nella riserva collegata alla struttura. Maggiori info: www.featherssanctuary.com/index_it.htm


Fonte: Ente del turismo del Northern Territory
AIGO
Visita Tourismnt.com.au
 
  •  
16 Dicembre 2017 La Mostra del Radicchio Rosso a Mogliano ...

Nel cuore della marca trevigiana, nel comune di Mogliano Veneto, dal 16 ...

NOVITA' close