Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Cameron Highlands

Cameron Highlands, tour tra le piantagioni di tè della Malesia

Pagina 1/2

La Malesia, terra affascinante di leggende tropicali, può contare su paesaggi davvero unici nel loro genere. Tra questi, uno dei più caratteristici e conosciuti a livello mondiale è quello delle Cameron Highlands, stazione collinare dello Stato di Pahang, nel centro della penisola, dove si susseguono ininterrottamente piantagioni di tè, fragole e fiori.

Sono quattro i paesi di riferimento della zona dove è possibile pernottare ed entrare in contatto con la realtà locale: Kampung Raja, Brinchang, Ringlet e Tanah Rata, dove quest'ultima è, per dimensioni e servizi, la città più importante.
Viaggiare in Malesia significa anche dover fare i conti con il caldo umido di un paese che si trova a breve distanza dall'Equatore; le Cameron Highlands, tuttavia, riescono in parte a smentire questo aspetto della vacanza, poiché sorgono ad un'altitudine di oltre 1300 metri s.l.m. e le temperature sono decisamente inferiori rispetto a quelle delle altre regioni. Rimane però l'umidità, dovuta alle piogge e alle nuvole che imperversano sul territorio.

L'arrivo alle Cameron Highlands – che come molte zone della Malesia prendono il nome dal topografo inglese che per primo le censì – è già di per sé uno spettacolo unico quando, attraversando la giungla dello Stato del Perak, ci si accorge che la vegetazione inizia a cambiare mano a mano che si sale in quota. Come per incanto, non appena varcato il confine tra il Perak ed il Pahang, le colline assumono completamente un aspetto differente, e le palme da cocco iniziano a lasciare il posto alle coltivazioni di verdura e di fragole nelle innumerevoli serre abbarbicate sui pendii. Enormi teli di plastica ricoprono le serre, a volte disposte in modo caotico, altre volte in maniera più ordinata. È questa l'attività principale degli abitanti del luogo: le Cameron Highlands sono “l'orto” della Malesia, favorite da un clima propizio durante tutto l'anno.
La vera ricchezza della regione è però, come molti sanno, il tè: innanzitutto da un punto di vista commerciale, dato che le esportazioni raggiungono i cinque continenti, ma anche dal lato strettamente turistico, perché è innegabile che la sola naturale bellezza delle coltivazioni è in grado di richiamare viaggiatori da tutto il mondo solo per ammirare i delicati contorni delle colline.

È a tutti gli effetti questa la vera offerta turistica delle Cameron Highlands: una visita alle piantagioni, una passeggiata tra i boschi tra un assaggio di tè e l'altro, e ancora una visita al roseto, alla fattoria dove si coltivano fragole o al giardino delle farfalle. Alcuni edifici coloniali, la pioggia, il cielo grigio o la foschia concorrono alla sensazione di trovarsi in Inghilterra, ma non temete: siete ancora nel paese delle tigri e dei pirati, solamente in un angolo più insolito.

La pianta del tè, in natura, è un albero. Qui nelle Cameron Highlands, soprattutto per ragioni pratiche, è mantenuta bassa come un cespuglio per permettere ai lavoratori di raccoglierne le preziose foglie. Le tecniche ed i segreti di produzione o di consumo sono raccontati dalle guide che conducono i turisti nei campi o alle fattorie per gli assaggi, ma è utile sapere che esistono diversi modi di visitare le piantagioni: oltre ai tour organizzati (hotel ed agenzie possono provvedere in tal senso), è possibile muoversi anche in autonomia, con un po' di spirito d'avventura e con un proprio mezzo (ad esempio un'auto o un motorino a noleggio, pioggia permettendo) o facendosi accompagnare da un taxi che può attendere il vostro ritorno. I prezzi dei taxi sono generalmente abbordabili e può essere un buon compromesso per sfruttare le conoscenze di una persona del luogo.

Tra le piantagioni più visitate c'è quella di Boh Sungai Palas, che spesso compare nelle foto, nelle cartoline e nei dépliant turistici delle Cameron Highlands: se si ha la fortuna di trovare una giornata di Sole, la vallata può regalare l'occasione per scatti fotografici memorabili.
Non distante sorge anche il centro visitatori, una moderna struttura suddivisa tra area di produzione (la fabbrica vera e propria, visitabile, dove il tè viene essiccato e lavorato) e l'area shopping e caffetteria, dove si può acquistare e bere tè prodotto in loco.
Lungo la strada per le piantagioni si vedono le case degli operai che lavorano nei campi, affiancate da un tempio hindù: i lavoratori sono infatti in prevalenza di etnia indiana, ma molti provengono anche da altri paesi dell'Asia tropicale.

... Pagina 2/2 ... Al tè e al suo mondo si affiancano, come detto, anche diverse possibilità di escursioni: tra le più semplici e frequentate c'è quella nella Mossy Forest, ad un'altitudine di circa 1800 metri s.l.m.
In questo particolare ambiente naturale, le nuvole basse spinte dai venti avvolgono la foresta con un'umidità e una nebbia costante ideale per la crescita di muschi, orchidee, felci e licheni.
Si tratta ovviamente di un habitat perfetto per molti animali come serpenti, rane, insetti, uccelli ed alcuni mammiferi; i visitatori possono visitare il bosco percorrendo una passerella ad anello che parte dalla strada, poco prima della vetta del Gunung Brinchang (2031 metri s.l.m.).

Le Cameron Highlands offrono alloggi di tutti i tipi adatti alle tasche di ogni viaggiatore, dalle sistemazioni economiche a quelle più lussuose. Per chi fosse interessato ad un soggiorno con tutti i comfort, in un ambiente intimo che richiama direttamente l'atmosfera inglese coloniale di un tempo, segnaliamo il Cameron Highlands Resort, una struttura di lusso posta lungo la strada principale appena fuori da Tanah Rata.

Trasporti
Distanti 205 km da Kuala Lumpur, le Cameron Highlands sono raggiungibili in autobus dalla capitale con un viaggio di circa quattro ore (per una spesa di 6-9 euro) o anche in taxi spendendo l'equivalente di 70-80 euro.
Chi si muove con un mezzo proprio da Kuala Lumpur può comodamente percorrere l'autostrada fino a Tapah e da lì uscire e proseguire sulla strada normale.
Non distanti dalle Cameron Highlands si trovano anche località interessanti come Ipoh (90 km) o Gopeng (90 km), dove si può visitare la grotta di Gua Tempurung.

Per maggiori informazioni sulle attrazioni della Malesia segnaliamo le pagine web ufficiali dell'Ente Turismo Malesia:
www.turismomalesia.it/ e www.tourism.gov.my/

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close