Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Botswana

Botswana: documenti di viaggio, sicurezza e situazione sanitaria

Pagina 1/2

Per l’ingresso in Botswana il passaporto è necessario e deve presentare una validità residua di almeno sei mesi. Eventuali modifiche o informazioni al riguardo possono essere ottenute dalle Rappresentanze diplomatiche del Paese o presso un’agenzia viaggi.

Non è richiesto alcun visto per entrare nel Paese e non esistono particolari formalità valutarie.

Sicurezza
Il Botswana può essere considerata una meta abbastanza sicura, in quanto le città e le vie di comunicazioni non presentano grossi problemi di criminalità. Si raccomanda di evitare i quartieri più popolari e di porre attenzione nelle ore notturne.

Per addentrarsi nelle zone desertiche del Paese si raccomanda di equipaggiarsi adeguatamente ed eventualmente di farsi accompagnare da guide specializzate. Di notte è pericolosa la guida sia a causa dei numerosi veicoli senza fari, sia per l’attraversamento di animali selvatici quali elefanti e giraffe. I bagni negli stagni sono pericolosi per la presenza di coccodrilli ed ippopotami, ma anche per il rischio di contrarre malattie endemiche.

Le pene per chi viene colto in possesso di sostanze stupefacenti sono molto rigide e variano a seconda della quantità detenuta; in ogni caso si parla comunque di sanzioni amministrative e di arresto. Si sottolinea il fatto che ai turisti difficilmente viene concessa la libertà provvisoria in quanto sussiste il pericolo di fuga. La normativa locale prevede inoltre, per chiunque commetta violenze o abusi sessuali ai danni di minori, pene severe; al rientro in Italia si altresì perseguibili in base alla legge italiana.
... Pagina 2/2 ...
Per ogni tipo di problema con le locali Autorità di polizia, si consiglia di contattare l’Ambasciata italiana in Zambia od il Consolato italiano in loco per ricevere la dovuta assistenza.

Situazione sanitaria
La qualità delle strutture sanitarie è generalmente insufficiente, salvo un ottimo ospedale situato nella capitale del Paese. Le principali città non presentano grossi rischi di contrarre le malattie più diffuse in Africa (ad eccezione dell’AIDS), ma nelle zone di Okavango e Chobe è presente la malaria, in particolare dopo la stagione delle piogge. Per prevenire eventuali problemi si raccomanda di seguire le comuni indicazioni contro le punture di insetti e di consultare un medico per ulteriori consigli.

Si suggerisce di stipulare un’adeguata assicurazione sanitaria che preveda la copertura del rimpatrio aereo oltre alle sole spese mediche.

Sebbene il nostro sforzo sia quello di mantenere le informazioni aggiornate prima di partire vi consigliamo di consultare anche il sito Viaggiaresicuri.it
 

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close