Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Botswana

Safari nel Kalahari, il far west dei Boscimani

Diamo un'occhiata al Botswana, il paese scoperto da Livingstone, circondato quasi interamente dal Sudafrica, 700 mila chilometri quadrati fra gli 800 e i 1300 metri di altitudine, un milione di abitanti.
Al centro del Botswana, repubblica indipendente dal 1966, c'è il Kalahari, deserto e insieme parco nazionale, uno dei più vasti dell' Africa, grande come la Toscana, l'Umbria, l'Emilia e la Romagna messe insieme.

Un deserto per modo di dire perché è ricchissimo di vita animale e vegetale. Lo classificano deserto per la scarsità di piogge. I terreni a cavallo dei suoi confini hanno immensi allevamenti di bestiame, e lui, il Kalahari, ingoia da solo l'Okavango, il fiume che nasce in Angola e sfocia in un delta interno allagando 15 mila chilometri quadrati e impedendo al Kalahari di diventare un deserto sul serio.
Migliaia di animali trovano rifugio in questo delta: uccelli e anche leoni dalla criniera scura, coccodrilli, lontre, e una specie rara, l'antilope nera di Chobe. Per i naturalisti il Kalahari è un campo di ricerca unico, una regione in cui vive la maggior parte delle bestie della savana e del deserto in cui scorrazzano bande di cacciatori implacabili e incontrollabili, i boscimani.

Ai boscimani, negli ultimi anni, si sono aggiunti i cacciatori bianchi che giungono in volo anche dall'Europa.
Ma la loro presenza costituisce il pericolo minore per l' «isola felice» del Kalahari. La scoperta di grossi giacimenti diamantiferi minaccia di trasformarlo in una specie di Far West selvaggio. Nel 1986, la produzione delle sue miniere fino a oggi attivate, ha superato i 13 milioni di carati, imponendo il Botswana al quarto posto nella graduatoria dei paesi che hanno questa esaltante ricchezza nelle loro viscere.

  •  
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close