Cerca Hotel al miglior prezzo

Douz e il deserto della Tunisia

Ci sono città simbolo, che rappresentano terre di confini immaginari, non tracciati sulla carta, ma che creano aspettative ed emozioni ai viaggiatori che l'affrontano per la prima volta. Esistono luoghi in cui il tempo e lo spazio si confondono in paesaggi sconfinati, in cui l'orizzonte e il cielo si uniscono in lontananza in un dimensione di fuga nel nulla: Ci sono villaggi come Douz che rappresentano il limite tra mondo civile e deserto, e che incarnano tutti questi aspetti da città del limite, del sogno, del viaggio e della magica paura dell'ignoto.

Per arrivare all'oasi di Douz si può volare su Sfax e da qui raggiungere facilmente l'area dello Chott el Jerid, la depressione ricca di sali su cui s'affaccia Douz, lungo il bordo orientale della depressione. Il alternativa si può volare sul nuovo aeroporto di Tozeur e Nefta, e da qui percorrere la spettacolare strada P16 che attraversa il lago salato del Chott el jerid, offrendo bellissimi panorami, e raggiungendo Douz dopo avere toccato Kebili, la capitale del governatorato in cui si trova Douz.

Se il vostro obiettivo è Douz, allora nei vostri occhi immaginate le distese di sabbia del Sahara: in questo caso il periodo migliore per visitare questa città di frontiera è il perido che va da dicembre ad aprile, quando il clima si mantiene fresco, magari con qualche escursione termica notturna di troppo (coprirsi con pile e giacca a vento) ma che consente di esporare il Sahara e le sue oasi in tutto comfort di giorno, quando la temperatura si mantiene sui 15-17 °C gradi in inverno e sui 20-25 gradi in primavera.

Cosa vedere e cosa fare a Douz?
Douz è la più grande Oasi della Tunisia, con oltre 500.000 palme ed è l'avamposto della civiltà che s'affaccia sullo sconfinato deserto del Sahara. çìoasi è molto piacevole da visitare, con anche alberi da frutto e giardini curati.
La città di Douz si anima soprattutto nella giornata di giovedì, il giorno del tradizionale mercato dove si può trovare di tutto, dal bestiame ai prodotti alimentari ed anche artigianato.

Douz è il luogo adatto per chi deve prepararsi per affrontare il deserto, e quindi fare scorta di carburante e generi alimentari, o viceversa per chi torna da qualche giorno di libera avventura tra le dune, e deve scrollarsi un po' di sabbia di dosso, farsi una doccia liberatoria e riprendere confidenza con il mondo civile.
Il Cafè de Dunes organizza escursioni nel deserto e varie attività sportive.

Dove alloggiare a Douz?
L'Hotel El Mouradi è una delle sistemazioni più apprezzate di Douz, e si trova nella zona turistica, che rimane un po' distante dal centro. Sempre nella zona turistica segnaliamo il Mehari Douz e il Sun Palm Douz, mentre in posizione più centrale l'Hotel el Medina non distante dalla moschea principale. Foto Flickr, cortesia: See Wah e Naf

  •  
close