Cerca Hotel al miglior prezzo

L'arcipelago di Lamu, nel mare della costa nord del Kenya

Lamu, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

All'estremità della costa settentrionale del Kenya si trova uno dei luoghi più incantevoli d'Africa dove ancora si respira un atmosfera antica, quella della cultura Swahili, qui ancora radicata sia negli usi e costumi che nei preziosi restie rovine di città medioevali.

Per arrivare nell'arcipelago di Lamu si deve per forza fare uso di barche, non è possibilie traghettare un autoveicolo sull'isola che anche per questo mantiene il suo fascino estremo, con ancora l'asino come il migliore è naturale mezzo di locomozione e di trasporto materiale.
Ci sono escursioni dirette sull'isola organizzate da Malindi, oppure potrete avventurarvi sulla strada che da Malindi conduce a Garsen e da qui porta ad Hindi e Mokawe da dove ci si imbarca per Lamu.
In alternativa alcuni resort organizzano voli per l'isola di Manda o per quella di Kiwayu, posta all'estremità settentrionale dell'arcipelago.

L’isola di Lamu è il baricentro culturale e sociale dell’arcipelago e il centro storico di Lamu è entrato a far parte del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO, tale è la meraviglia della sua architettura Swahili. L’isola ospita anche una bella spiaggia, Shela Beach ed alcuni villaggi come Kipungani o Matondoni raggiungibili in barca, oppure a dorso di mulo o a piedi, se siete degli instancabili camminatori che non temono il caldo.

L’isola di Lamu è separata da uno stretto braccio di mare dall’isola di Manda. Più grande della precedente viene visitata soprattutto per le celebri rovine di Takwa, resti di un antico villaggio Swahili vecchio di oltre 600 anni. Ma non si viene a Manda solo per le rovine di Takwa, splendide e particolari peraltro, ci sono da esplorare le bellissime foreste di mangrovie che forniscono il legno per l'artigianato tipico, mentre ad est dell'isola principale si trova l'isolotto di Manda Toto, avvolto da splendide barriere coralline, un paradiso per lo snorkelling.

Più a nord si trova l'isola di patè, la più vasta dell'arcipelago, con alcuni villaggi interessanti come Faza, Shanga e Siyu celebre per le rovine di una fortezzaimponente. Ancora più lontano di trova l'isola di Kiwaru famosa per le sue barriere coralline. protette dalla Kiunga Marine National Reserve, e per le sue splendide spiagge che si trovano lungo il lato orientale dell'isola.

  •  
close