Cerca Hotel al miglior prezzo

Lido di Savio (Ravenna), cosa vedere nella localitą della riviera romagnola

Lido di Savio, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Pianificare le vacanze diventa ogni anno più arduo ed è il momento in cui cresce l’indecisione per la scelta della meta: individuare la località giusta risulta cruciale per garantire il giusto relax alla propria famiglia dopo 11 mesi di lavoro, studio e difficoltà di qualsivoglia natura. Il Belpaese offre una pluralità di soluzioni pressoché infinita, ma è certamente nella Riviera Romagnola che si concentrano i lidi più attrezzati e preparati ad accogliere l’intenso flusso turistico estivo.

A distinguersi è il Lido di Savio, epicentro della villeggiatura a due passi da un mare pulito che bagna spiagge dalla sabbia fine e soffice. Tanto sole bacia un’area il cui ombrello naturale è contraddistinto dalla grande Pineta di Classe, verdeggiante protezione contro l’insistenza dei raggi ultravioletti e culla del riposo fra un bagno e l’altro. L’Adriatico, si sa, è poco profondo e i litorali si sono ben adattati a questa condizione in grado di agevolare il turismo familiare e ridurre al minimo i pericoli derivanti dall’attività natante.

L’acqua fresca appare gradevole in estate, ma una nuotata non è tutto: l’abitudine a passeggiare fra i profumati pini o darsi a una lunga biciclettata sta via via prendendo piede nel pieno spirito della gita in compagnia al fine di rafforzare i sodalizi e consolidare i rapporti fra amici, coniugi, famiglie e fratelli. Relax, dunque, ma anche tanto divertimento persino per i più scalmanati, desiderosi di scaricare le tossine prima di affrontare una nuova stagione di stress lavorativo: a questo proposito non vi è nulla di meglio della pratica sportiva, in auge dall’alba dei tempi sulle coste romagnole, nella logica di una diversificazione di discipline spazianti fra surf, vela, beach tennis, beach volley, corsa e… partitone a carte per i durissimi allenamenti mentali. Ironia a parte, il Lido di Savio rappresenta un contenitore di intrattenimenti e, inoltre, beneficia della comoda vicinanza alla plurisfaccettata città di Ravenna, ricca di monumenti e musei da visitare, a Milano Marittima nonché a Mirabilandia, il parco divertimenti più grande d’Europa.

La sera, la località cambia veste e indossa gli indumenti mondani della cittadina elegante, orgogliosa del suo lungomare e adorna di negozi davvero per tutti i gusti correlati allo shopping; di ristoranti ce ne sono a bizzeffe perché i peccati di gola proprio non possono aspettare e per digerire un bel gelato non si rifiuta a nessuno, almeno prima di tuffarsi nella movida di spettacoli ed eventi organizzati per le strade e i locali del lido.

Gli hotel di Savio, peraltro, sono fatti per proporre tantissime opzioni di natura ricettiva, sono confortevoli, diretti da personale specializzato nell’accoglienza e nell’animazione a seconda della quantità di stelle (ma anche la struttura più modesta è fonte di parecchie gratificazioni): parliamo di ca. 50 alberghi di elevata capienza.

Consigliati il famoso Residence Lido di Savio e il Lido di Savio Village, suggeriti a gruppi di amici in vacanza sia per gli impianti sportivi inclusi, sia per la disponibilità di case e villette spaziose, provviste di tutto, compreso posto auto e veranda dalla quale ammirare un panorama su cui trionfa la linea d’incontro che fa da punto di congiunzione di terra e mare, una linea dell’orizzonte magica specialmente di notte, quando i riverberi della luna alta nel cielo si ammantano di un magnetismo unico ed emozionante.

Quanto romanticismo si rileva in questo lembo di paradiso che sa conformarsi alle esigenze di tutti, dal bambino al pensionato passando per le coppie innamorate, gli sposini e i single in cerca di effusioni e avventure. La parola d’ordine, tuttavia, rimane “semplicità”: si pensi che molti agricoltori fanno le loro sortite durante il giorno per far degustare i loro sani prodotti ai villeggianti, miele, formaggio stagionato, salumi e ottima frutta e verdura. Ciò la dice lunga sulla salubrità di un luogo attento a preservare l’integrità di un’occasione speciale. Lido di Savio, e non è cosa da poco, viene spesso incluso nei circuiti all inclusive e last minute affinché si dia un’estesa opportunità al turista di fruire di tutto il potenziale sprigionato da una località di tal genere, così attrattiva da registrare ogni anno, anche al di fuori dell’alta stagione, numeri davvero notevoli di affluenza.

Come arrivare
Il Lido di Savio si può raggiungere senza particolari patemi percorrendo la A14 fino all’uscita di Cesena sud, per poi procedere in direzione nord imboccando la statale adriatica, seguendo prima Cervia - Milano Marittima. Da nord si raggiunge proveniendo da Ravenna, seguendo il percorso della SS 16 Adriatica.
  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close