Cerca Hotel al miglior prezzo

Belvedere Marittimo (Calabria), vacanza nel borgo sulla costa tirrenica

Pagina 1/2

La fusione tra una borgata medievale arroccata e un moderno centro balneare: queste le due anime che pulsano nel cuore di Belvedere Marittimo, comune calabro di 9 mila abitanti in provincia di Cosenza. Sulla costa dorata, lambita dal Tirreno, si erge imponente lo sperone roccioso su cui si sviluppa la città vecchia, mentre le abitazioni più nuove sfumano verso l’acqua e si alternano alle attrezzature turistiche e ai centri balneari.

Lo scenario idillico del litorale è reso ancora più invitante da un clima piacevolissimo, accogliente in ogni stagione e perfetto per godere della spiaggia e del mare: le estati, calde ma non afose, sono costantemente accarezzate dalla brezza salmastra, caratterizzate da valori medi compresi tra una minima di 18°C e una massima di 32°C. Gli inverni, più freddi, non raggiungono comunque temperature molto basse, ma si mantengono su condizioni miti: il mese più rigido è gennaio, con una minima media di 4°c e una massima media di 11°C. Le piogge non si fanno vedere spesso in estate, mentre in inverno si concedono più volentieri, soprattutto nel mese di dicembre quando piove per una media di 14 giorni sul totale.

Lasciando la spiaggia e salendo verso il centro storico si scopre la parte più antica di Belvedere Marittimo, ansiosa di parlare di sé e della sua storia ai visitatori più attenti. Tra i piccoli gioielli della città c’è la chiesetta del Rosario, a cui si accede tramite un bel portale in arenaria, inciso nell’anno 1901. In Contrada Rocca ci si imbatte invece in una grande torre di osservazione, dalla pianta quadrata massiccia, battuta in imponenza solo dal castello normanno, fatto erigere da Ruggero d’Altavilla e in seguito ricostruito ad opera degli aragonesi, oggi visitabile solo parzialmente a causa dello stato di abbandono che ne ha danneggiato alcune zone.

Da vedere anche il Convento dei Cappuccini, realizzato in onore del Santo Patrono cittadino Daniele Fasanella, innalzato alla sommità di una collina accanto al nucleo abitativo nel XVI secolo. Un altro edificio religioso interessante, per finire, è la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, realizzata nel corso del XV secolo e originariamente parte del Monastero dell’Annunziata. La struttura, fino alla seconda metà del XX secolo, era adibita a carcere.

... Pagina 2/2 ...Per gli amanti della natura, buona parte del territorio comunale di Belvedere Marittimo è compresa nel Parco Nazionale del Pollino, area protetta al confine tra Basilicata e Calabria, tra le province di Potenza, Matera e Cosenza. Con più di 182.000 ettari di estensione, si tratta del parco naturale più grande d’Italia, così battezzato per il Massiccio del Pollino che si snoda nell’area. L’oasi è ottimale per gli amanti del trekking o dell’escursionismo, dalle passeggiate più rilassanti alle attività più avventurose come l’alpinismo, lo sci di fondo, il rafting e la mountain bike.

Per finire, oltre a uno scenario d’eccezione e alle meraviglie storiche, Belvedere Marittimo offre ai visitatori una lunga serie di eventi e manifestazioni popolari che si tengono nell’arco dell’anno, vivacizzando le strade e le piazze del paese. Tra le occasioni più rinomate c’è la festa in onore di san Daniele, che consiste in un mercato della durata di una settimana, a metà ottobre. La Fiera di Sant’Antonio Abate si svolge invece in gennaio, ed è un’occasione perfetta per conoscere le specialità dell’artigianato locale, così come il mercato della seconda domenica di maggio, gremito di bancarelle su cui fanno bella mostra di sé le ceramiche tipiche e i tessuti colorati.

Le ceramiche sono infine protagoniste di una manifestazione che si tiene da inizio luglio a fine agosto, e prevede l’esposizione delle più belle ceramiche artigianali prodotte dal laboratorio artistico di Belvedere.

Per raggiungere Belvedere Marittimo ci sono diverse possibilità: in auto bisogna percorrere l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, uscire a Spezzano Terme, proseguire lungo la SS 283 e imboccare l’uscita per Guardia Piemontese; infine prendere la SS 18 fino a Belvedere Marittimo. Per chi preferisce il treno, Belvedere Marittimo ha una propria stazione ben collegata con le principali città della Calabria e oltre, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Lamezia Terme, a circa 96 km. Cortesia foto, Sito del Comune
loading...
close