Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Cantł

Cantł (Lombardia): cosa vedere nella cittą della Brianza

Pagina 1/2

Cantù è un comune della provincia di Como. Nel cuore della Brianza, Cantù, conosciuta soprattutto per la sua famosa squadra di basket (Pallacanestro Cantù) una delle squadre più premiate in Italia, è anche un posto molto interessante da visitare per tutta una serie di attrattive che ora andremo a scoprire insieme.

Un luogo che non è famoso solo per i merletti e per i mobili artigianali per molti monumenti e posti belli da vedere. A far da cornice il paesaggio della Brianza, a tutti noto per l'essere espressione dell'equilibrio armonico tra uomo e natura della ricchezza naturale e culturale di questi luoghi.

La storia di Cantù

L'origine di Cantù è molto antica: dal suo stesso toponimo - che deriverebbe da Canturigi, antica popolazione che abitò l'Insubria - gli storici fanno risalire l'insediamento intorno al VI secolo a.C. Nel 196 a.C. il villaggio fu conquistato dai Romani e inglobato nel limitrofo municipio di Novum Comum (Como) e cominciò ad assumere una significativa importanza commerciale. Nel corso della civiltà, Cantù ha vissuto molte vicende storiche, diventando oggetto di contesa tra Como e Milano all'epoca della Lega Lombarda e nel rinascimento tra Guelfi e Ghibellini. Fu dal Settecento in poi che ebbe un impulso produttivo notevole con diverse produzioni artigianali - chiodi, merletti, pizzo a tombolo e mobili - fino a vivere poi anche un discreto sviluppo industriale.

Cosa vedere a Cantù

Come accennato, a Cantù c'è molto da vedere. Luoghi di interesse storico - culturale e architettonico sono sicuramente le molte Chiese e le basiliche parrocchiali risalenti all'XI secolo. La Parrocchia di San Paolo è del 1100 e si presenta con una forma caratteristica a tre navate con abside orientata ad est e volte a botte risalenti al 1600, mentre la Chiesa romanica di san Teodoro è sempre a tre navate, risale al 1200 e presentava originariamente delle pareti dipinte molto particolari.

Nel terriotrio urbano troviamo il complesso monumentale di Galliano, che comprende il batistero di San Giovanni Battista e la Basilica di San Vincenzo, edifici con una storia millenaria, dato che la fondazione della chiesa data all'anno 1007. Si tratta di due splendidi esempi di arte romanica lombarda, che da soli valgono la visita alla città di Cantù.

Molto originale la Biennale Internazionale del Merletto: la tredicesima Biennale si terrà proprio nel 2017, in autunno, ed è un'occasione per conoscere un'arte antica tutta al femminile.

Eventi, sagre e manifestazioni a Cantù

Possiamo dire che a Cantù non ci si annoia mai e ogni stagione ha il suo evento o momento di intrattenimento. Molti eventi hanno a che fare con la tradizione popolare e sono un'occasione imperdibile per conoscere i costumi e gli usi locali. Si comincia l'ultimo giovedì di gennaio con la Festa della Giubiana, durante la quale in Piazza Garibaldi viene bruciato il fantoccio della Giubiana, una figura popolare che nella tradizione viene immaginata come una strega che si sposta da un albero all'altro.
... Pagina 2/2 ...
Anche il Carnevale qui ha la sua importanza. Il Carnevale canturino è uno dei più importanti d'Italia ed è l'occasione per assistere alla sfilata di carri allegorici più importante della Lombardia. Sono previste sfilate e ogni anno è abbinata anche una lotteria. Anche la gastronomia locale ha la sua parte importante perchè diverse sono le sagre a tema gastronomico.

La sagra delle carni in umido è tipica del luogo: si tiene a ottobre ed è occasione per celebrare le rinomate carni locali e conoscere le pietanze regionali, prelibate e saporite. E come dimenticare la sagra del tartufo? Anche questa importante celebrazione si tiene a ottobre e riunisce spettacolo, intrattenimento e gastronomia intorno al prodotto più importante del territorio.

A ferragosto si tiene la Fiera di San Rocco con tanti stand di prodotti locali dell'artigianato. Altre manifestazioni che si sono aggiunte negli ultimi anni e che hanno riscontrato un discreto successo sono la Festa della Birra e Choc in the city, dedicata al cioccolato.

Come arrivare a Cantù

Per chi arriva in auto, Autostrada: Milano – Como – Chiasso. Uscire a Fino Mornasco e seguire per Cantù. Per chi viaggia in treno, la stazione di Cantù è posta sulla linea Como - Lecco. I treni regionali sono di Trenord e sul sito www.trenord.it/it/home.aspx è possibile consultare orari e tariffe. In questa stazione si fermano anche i treni di Trenitalia che transitano sulla linea Chiasso - Milano. Per chi preferisce l'autobus, ASF Autolinee eroga linee che partono da Milano Centrale. Sul sito www.trainline.it/ potete consultare orari e fermate. Gli aeroporti più vicini sono 'Aeroporto internazionale diMilano-Malpensa e l'Aeroporto Internazionale di Bergamo Orio al Serio.


loading...
close