Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Leolandia

Leolandia (Lombardia): il parco divertimenti per bambini e le sue attrazioni

Pagina 1/2

Emozioni e divertimento che non possono aspettare, in un luogo dove la fantasia si mescola alla realtà, dove i più grandi ritornano bambini e i bambini fanno loro da guida. Leolandia nasce dalla brillante idea di un imprenditore lombardo che, negli anni ’70, decide di creare una prima, simpatica attrazione: una riproduzione dell’Italia in miniatura.

Aperto con il nome di Minitalia, nel territorio comunale di Capriate San Gervasio, il parco conteneva al suo interno anche 18 negozietti in cui i visitatori potevano acquistare oggetti di artigianato tipico di tutte le regioni italiane. Oggi quei negozietti non esistono più, ma al loro posto i bambini, con mamme e papà al seguito, potranno far esperienza diretta di moltissime giostre, manifestazioni, percorsi didattici ed eventi.

Da Minitalia, il parco si è chiamato FantasyWorld Minitalia e poi Minitalia Leolandia. Il nome attuale, Leolandia, lo assume solo nel 2014. Nonostante il cambio definitivo di nome, il parco ospita ancora la sua attrazione principale, nonché quella che diede alla location il primo nome, l’Italia in miniatura. Con le sue 160 riproduzioni in scala dei monumenti più belli e significativi italiani, questo percorso che accompagna alla scoperta del nostro Paese è ancora uno dei più apprezzati dal pubblico di tutte le età. Grazie anche alle 12 statue parlanti che raffigurano alcuni tra i personaggi simbolo delle varie regioni d’Italia, da Giulio Cesare a Eduardo De Filippo a Mia Martini e che raccontano il loro territorio. Un assaggio di Italia, da nord a sud, da gustare in un tempo limite di 20 minuti. Anche se, per apprezzarla appieno, ce ne vorrebbero almeno 50.

Il parco è aperto da metà marzo circa al primo weekend di novembre, dalle 10 alle 18, con un’estensione fino alle ore 22 nel weekend di Halloween. Le modalità di acquisto del biglietto d’ingresso, che vi consigliamo caldamente di comprare prima onde evitare lunghe code, dipendono dal tipo di entrata che si vuole acquistare.
Se si preferisce avere la comodità di un biglietto a data libera, utilizzabile quando più si preferisce, il costo online del ticket a tariffa intera è di 33,50 € (mentre comprando al parco costerebbe 35,50 €), mentre per il ticket a tariffa ridotta il biglietto costa 28,50 € (comprato in loco, invece, costerebbe 30,50 €).

Informazione utile: il biglietto intero viene pagato da individui con altezza superiore ai 120 cm. Il ridotto, invece, vale per bambini da 90 a 119 cm, donne in gravidanza e over 65. I bambini alti fino a 89 cm entrano gratis, così come i portatori di disabilità.

Se invece si vuole programmare una visita prima e si conosce la data, il costo del ticket online può variare sensibilmente a seconda del giorno scelto, da un minimo di 13,50 € ad un massimo di 33,50 €.

Pronti a scoprire il parco, attrazione dopo attrazione?
39 meraviglie, tante novità appena lanciate, un acquario e un rettilario, oltre ad una collezione di pappagalli. A Leolandia c’è un po’ di tutto, per tutti. Il parco è principalmente dedicato ad un target di famiglie con bambini, anche piccolissimi, ma ciò non toglie che sia una location che può (e sicuramente è) essere apprezzata anche da coppie o da gruppi di amici.
Tra le giostre più amate dai bambini (e per il cui ingresso è necessario misura dai 120 cm in su) ci sono senza dubbio le Rapide di Leonardo, un viaggio emozionante lungo un torrente impetuoso, l’Electro Spin, una risalita mozzafiato a bordo di un vorticoso disco volante, la Donna Cannone, in cui si prova l’ebrezza di essere sparati in aria, il Galeone, per diventare veri pirati, anche se per un giorno soltanto, salendo a bordo di un vero vascello e il Mediterranea che prevede di imbarcarsi su di una nave per combattere una dura e lunga battaglia a colpi d’acqua.

Altre giostre che sono indicate per tutti i piccoli visitatori, anche sotto i 120 cm, sono il Canta e Balla con Masha e Orso (le mie gemelle impazzirebbero se ve le portassi…), un simpatico ed interattivo spettacolo a cura della famosa coppia di amici dei cartoni animati, il Trenino by Thomas & Friends, che accompagna i visitatori in un viaggio alla scoperta del parco, comodamente seduti in carrozza, il Mondo di Peppa Pig, dove saltare nelle pozzanghere, conoscere la famosa maialina e la sua famiglia, visitare la loro casa, l’Acquario, dove ammirare oltre 800 specie di pesci e il Rettilario, per i più coraggiosi, che ospita 80 specie di rettili, ragni e anfibi.

Assolutamente imperdibili, infine, sono la Fattoria degli Animali, dove ammirare di persona mucche, maiali, galline, polli e altri animali da cortile e il Museo di Leonardo, dove scoprire e apprezzare il genio creatore di dipinti, progetti, invenzioni straordinarie.

Interessante anche l'offerta di Spettacoli di intrattenimento: da segnalare lo show di benvenuto alle ore 10, Magica Avventura che si svolge alle 12:45 e alle 16 nella LeoArena, le evoluzioni ciclistiche di Capogiro d'Italia, i pirati dei Prigionieri del Galeone e per i più piccoli Leo e il regalo incantato. Da non perdere anche le estemporanee battaglia dei cuscini e il divertimento di Nasirossi.

Durata prevista della visita: dedicate a Leolandia almeno una giornata completa.
... Pagina 2/2 ...
Come arrivare
Leolandia si trova a Capriate San Gervasio, a fianco dell'autostrada A4 Milano - Bergamo. Per raggiungere in auto l'ingresso del parco, dopo aver oltrepassato il casello autostradale, seguite alla prima rotonda le indicazioni per Capriate centro, alla rotonda successiva prendete la seconda uscita per Brembate, superate l'autostrada su di un cavalcavia: Leolandia si trova alla vostra destra con l'ingresso che si imbocca alla prima rotonda, prima uscita. Per chi arriva in treno le stazioni più vicine sono Arcene e Verdello Dalmine, sulla linea Milano Bergamo, mentre gli aeroporti più comodi sono quelli di Milano Linate e Bergamo - Orio al Serio.

Dove mangiare al parco.
Leolandia propone valide soluzioni per una golosa pausa pranzo o per una bibita rinfrescante, in attesa di partire per la vostra prossima attrazione. Dalle proposte di hamburger alle pizze, dalle piadine agli spuntini rapidi, eccovi la nostra selezione dei locali migliori, adatti anche agli intolleranti al glutine.

Buffet pane amore e melodia propone piatti caldi e freddi, per tutti i gusti, a prezzo fisso: adatto ai più golosi e affamati.

Pizzeria da Pinuccia propone un menu di pizze semplici o super-elaborate, bianche, rosse e servite con ingredienti freschi e di stagione a guarnizione: adatto agli amanti del piatto più apprezzato dagli italiani.

Texas grill serve carne grigliata accompagnata da salse varie e succulente: adatti ai più piccolini appassionati di cow-boy e rodei e del mondo leggendario del Far West.

Caffè Minitalia serve piatti veloci ideali per una sosta breve: adatto a chi soffre di celiachia, qui vengono infatti proposti prodotti e menù senza glutine (scaldati e cotti in un forno apposito) ideati in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia Lombardia Onlus (AIC Lombadia Onlus).

Dove dormire.
Sul sito del Parco è possibile anche prenotare il pacchetto completo ingresso+hotel.
Con la formula roulette, si spende meno, ma non il nome dell’hotel in cui si pernotterà sarà comunicato solo sotto data.
In alternativa, è possibile scegliere la prenotazione “a vista”, cioè con i nomi delle strutture ben in evidenza. Il Parco è convenzionato con hotel della zona che distano da un minimo di 10 minuti di auto ad un massimo di 20 km di distanza. I pacchetti di solito partono da 160 € a camera, a notte senza colazione, per due adulti e un bambino entro i due anni d’età. La colazione, la cena per gli adulti e quella per il bambino vanno acquistate a parte.
La colazione, tuttavia, viene offerta al Parco per coloro i quali acquistano il pacchetto Parco+Hotel.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visitare il sito del parco alla pagina www.leolandia.it
loading...
close