Cerca Hotel al miglior prezzo

Bordighera: cosa vedere e cosa sapere della cittą ligure

Pagina 1/2

“Poche case ammucchiate sopra un'altura che formano un labirinto di vicoli in salita e discesa, dove spira l'uggia della fortezza antica eretta in difesa dei Saraceni”: questa era Bordighera secondo Edmondo de Amicis, e non si potrebbero riassumere meglio l’anima e il sapore del borgo ligure, abbarbicato lungo le scogliere della Riviera di Ponente. Farcita di 10.700 anime che in dialetto ligure la chiamano Burdighéa, compresa interamente nella conurbazione di Ventimiglia, Bordighera fa da copricapo all’altura di Sant’Ampelio, a picco sul Golfo Ligure e protetta alle spalle dalle Alpi Marittime.

Proprio questo paesaggio rende il clima di Bordighera idilliaco, un’oasi di piacere in qualunque stagione si decide di visitare la zona: le montagne a ridosso del mare bloccano i venti freddi che in inverno spirano da nord, mitigando le temperature, mentre in estate le fresche brezze marine attenuano la calura e rendono piacevoli le giornate sulla spiaggia. Le temperature medie di luglio e agosto variano quindi tra i 18°C di minima e i 27°C di massima, mentre in gennaio, il mese più freddo, si va dai 4°C ai 13°C. Le precipitazioni si concentrano in primavera e autunno, quando piove per una medie di 9 giorni mensili, mentre in estate e soprattutto nel mese di luglio le giornate piovose sono molto rare o del tutto assenti.

E’ questo il clima benigno che rende la natura intorno a Bordighera lussureggiante, profumata e variopinta, e che ha reso possibile la nascita del Giardino Esotico Pallanca: si tratta di un giardino dai colori sorprendenti, dove i visitatori possono ammirare oltre tremila varietà di oiante esotiche provenienti da varie parti del mondo.

Ma alla natura si affiancano una serie di gioielli artistici, storici e culturali che fanno di Bordighera una cittadina da non perdere. Tra gli edifici religiosi vale la pena di visitare la Chiesa di Sant’Ampelio, santo patrono della città, fondata in periodo romanico e rimodernata nel corso del XIX secolo. Affascinante è anche la Chiesa della Maddalena, eretta nel XVII secolo e restaurata nel secolo scorso, custode di pregiate opere d’arte e sormontata da un soffitto d’eccezione, decorato da un lampadario appartenuto alla Regina Margherita di Savoia.
... Pagina 2/2 ...
Chi vuole conoscere la storia più remota di Bordighera potrà visitare il museo Bicknell, con una ricca collezione di reperti preistorici e una grande biblioteca a tema archeologico e scientifico, mentre i patiti della mondanità si innamoreranno del Lungomare Argentina, costellato di stabilimenti balneari e di locali sempre affollati di turisti.

Particolarmente affollata è poi l’agenda di Bordighera, disseminata di manifestazioni, eventi e occasioni di festa che si susseguono nel corso dell’anno. Il patrono Sant’Ampelio è celebrato il 14 maggio con un grande spettacolo di fuochi d’artificio e con una processione in suo onore, seguita da tre giorni di festa all’insegna delle tradizioni più antiche. La sagra della berlecata, che si svolge il primo venerdì di agosto, prende il nome dal cosiddetto berlechin, una bevanda simile alla sangria che viene servita in quantità durante la festa. Infine per i mercatini di Natale, il Desbaratu e la Befana trovate le manifestazioni commerciali principali: in queste giornate, infatti, tutti i commercianti della città espongono la merce in una lunga fila di bancarelle sull’Aurelia, rigorosamente a prezzi scontatissimi.

Raggiungere Bordighera non è difficile, qualunque sia il mezzo scelto per viaggiare. Chi viaggia in auto troverà la città lungo la Strada Provinciale 1 Aurelia, oppure sull’Autostrada A10. Sulla linea ferroviaria Ventimiglia-Genova, nel tratto locale compreso tra Ventimiglia e Savona, c’è la stazione di Bordighera, che è anche servita dalla linea filoviaria Sanremo-Ventimiglia. Infine, per chi decide di spostarsi in aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Nizza, in Francia, a 56 km; in alternativa l’Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova è a 151 km. Cortesia foto: Sito del Comune di Bordighera
close