Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Blankenberge

Blankenberge (Belgio): la localitą marittima, il suo molo e i suoi eventi

Pagina 1/2

Nella regione delle Fiandre, sulla costa del Mare del Nord, questa piccola città di neanche 20.000 abitanti è una delle località marittime più frequentate del Belgio. Ogni estate, ad attrarre migliaia di turisti provenienti non solo dal resto del paese, ma anche dalla vicina Francia e dai Paesi Bassi, è la lunga spiaggia cittadina, attorno alla quale sono disseminati servizi, attività comemrciali e strutture ricettive.
Negozi, bar e ristoranti si trovano nel centro storico, ma a connotare Blankenberge e il suo litorale è soprattutto il pontile costruito nel 1933, lungo 365 metri, da cui si godono spettacolari vedute d'insieme della costa e della stessa cittadina.

Storia
I primi insediamenti rinvenuti nell’area dell’odierna Blankenberge risalgono alla preistoria, ma la regione fu abitata in maniera permanente solo dopo l’occupazione romana. Purtroppo non sono sopravvissute molte tracce di questo periodo, anche a causa del completo rifacimento del lungomare, che è stato rinnovato durante la seconda metà del secolo scorso.
Il turismo è un’attività conosciuta da diversi secoli a Blankenberge, che iniziò a sviluppare la propensione ad accogliere villeggianti già dal 1750, quando i primi nobili provenienti da Bruges presero l’abitudine di trascorrere qui i propri momenti di relax.

Cosa vedere
A differenza di Bruges (Brugge), distante appena 15 km in direzione sud, Blankenberge non ha molto da offrire in termini artistici e culturali, ma nonostante questo registra grandi numeri in termini di presenze turistiche, grazie alla sua predisposizione secolare a mettere a proprio agio i visitatori che cercano solo di staccare qualche giorno dalla routine quotidiana.
Esistono in realtà alcune belle chiese (la gotica Sint-Antonius, la neoromana Sint-Rochus e la neogotica Sint-Amandus) da visitare, ma è evidentemente per altro che i turisti giungono in città.
Blankenberge è infatti dotata di strutture ricettive e servizi di prima qualità, oltre che di un tratto di litorale tra i migliori del Belgio.

All'estremità del famoso pontile (il Belgium Pier), una struttura polifunzionale che funge da ristorante, brasserie, spazio eventi e da qualche anno anche da simulatore di tempeste (Storms Expo) è la meta del continuo viavai di persone che passeggiano sul molo.
La spiaggia è chiaramente il principale riferimento dei turisti nei mesi estivi: un'enorme distesa di sabbia, alle cui spalle corre il lungomare e si innalzano i palazzi e gli hotel cittadini. Proprio sul lungomare si trova anche il cosiddetto Monumento contro la schiavitù, per la precisione un monumento al tenente Lippens e al sergente De Bruyne, che ricorda la vittoria delle truppe belghe contro i mercanti di schiavi in Congo durante il XIX secolo.
... Pagina 2/2 ...
Eventi
Molti scelgono di visitare Blankenberge in concomitanza con i festeggiamenti del carnevale, un evento di grande spessore in tutto il Belgio. Durante le celebrazioni la cittadina si veste a festa e si anima con le sfilate dei carri allegorici, le maschere e le danze che si protraggono fino a tarda sera. Altri eventi conosciuti a livello nazionale sono l’Internationale Tweedaagse van Vlaanderen Blankenberge, la marcia di due giorni organizzata ogni anno il primo weekend di maggio, e la sfilata dei fiori (Flowers Parade) generalmente in programma l'ultima domenica di agosto.

Sulla grande spiaggia si tiene ogni anno uno dei principali eventi dell'agenda locale: il Festival di Sculture di Sabbia nel mese di agosto, durante il quale decine di artisti di fama internazionale si cimentano con la sabbia nei pressi del parco marino Sealife per creare vere e proprie opere d'arte. Per maggiori informazioni sul programma dettagliato cliccate qui.

Clima
A caratterizzare il clima di Blankenberge e in generale di tutta la provincia della Fiandre Occidentali è l’estrema variabilità, che accomuna tutti e dodici i mesi dell’anno. Anche in piena estate, infatti, possono verificarsi marcate fasi di maltempo, con le veloci perturbazioni atlantiche che riversano in città violenti temporali. Tuttavia, non fatevi scoraggiare: la pioggia arriva all’improvviso, ma lascia posto al sole altrettanto in fretta. In luglio e agosto le temperature oscillano in media tra 19 e 21°C , mentre in inverno i valori scendono spesso sotto lo zero di notte. Il vento è diffuso in tutte le stagioni dell’anno.

Come arrivare
L’aeroporto più vicino è l’Oostende International Airport, un scalo di dimensioni notevoli, servito da numerose compagnie aeree nazionali e internazionali situato 22 km a sud-ovest del centro di Blankenberge, alla periferia meridionale di Ostenda. Un po’ più distante è l’Aeroporto Internazionale di Courtrai-Wevelgem, a circa 60 km a sud di Blankenberge.
Partendo da Bruges è molto comodo muoversi in treno. In generale il kusttram (il tram che percorre la costa) collega le principali località costiere del Belgio. Da Zeebrugge (il porto di Bruges), ad esempio, ci vogliono solo 10 minuti (prezzo 2 euro) e le corse sono molto frequenti.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close