Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Linguizzetta

Linguizzetta (Corsica): le sue spiagge e la marina di Bravone

Pagina 1/2

Per trascorrere una vacanza serena e divertente, la Corsica ha in serbo numerose località che, per la loro vicinanza al mare e la promiscuità all’agreste entroterra mirano ad accontentare un target turistico veramente variegato e multietà. Bastia o Ajaccio risultano realtà già abbastanza estese ma il relax vero e proprio coniugato al divertimento è di stanza nei più piccoli e paradisiaci anfratti della regione transalpina. Linguizzetta, ad esempio, può dirsi confacente alle più sfaccettate esigenze, ha soltanto 1.058 abitanti e prende posto nella porzione assolata dell’Alta Corsica in cantone Ghisonaccia.

Le spiagge di Linguizzetta

E’ qui che tra specchi d’acqua azzurra e rilievi verdeggianti ricolmi di pini ed eucalipti profumati si rimane sedotti (ma non abbandonati) dall’idillio di un luogo indifferente al trascorrere del tempo, bagnato dal Tirreno lungo ben 12 km di litorale su cui si spalmano spiagge sabbiose e dolci calette adagiate, pura magia per l’estate avida di sempre nuove sensazioni.

Tra queste si distinguono Bagheera, la marina di Bravone, Corsicana e Riva Bella – quest’ultima dotata di una spa prodiga di numerose terapie e cure pseudo termali - attendono come sirene distese l’arrivo dei bagnanti e nella stagione calda se ne riversano molti, attirati anche dalla peculiarità trasgressiva di Linguizzetta: il suo esotismo si sposa con la presenza intrigante di un centro naturista in cui l’esposizione integrale non costituisce banale esibizionismo bensì una filosofia radicata nell’individuo nell’atto della pratica del nudismo, alla quale intere famiglie aderiscono assaporando aneliti di libertà impagabile.

Non tutti, però, sono disposti a rinunciare tanto facilmente alla propria intima privacy, allorché il comune ha dalla sua il romantico sfoggio lungo la costa di grotte e insenature non inusuali e nemmeno tanto rare, eppure tutte da scoprire nell’arco del periodo di permanenza in loco.

La visita dei dintorni di Linguizzetta

La vegetazione ama riflettersi nella corona cristallina, racchiude notevoli patrimoni culturali, siti archeologici, zone ricche di vigneti (i vini locali sono ottimi da generazioni di viticoltori al cui merito la storia ha reso ampiamente onore) e bucoliche visioni che si concludono con una splendida vista del deserto (non quello del Sahara, s’intenda, però un’area suggestiva che rimanda a molti scenari africani) in grado di completare il generale belvedere sull’orizzonte sconfinato.

La storia ha lasciato delle tracce evidenti sul territorio, tali per cui si riscontrano punti d’interesse ineccepibili per il loro valore, meno per le condizioni estetiche che, tuttavia, non hanno inficiato i tratti distintivi di localizzazioni come la miniera di rame (attiva fino al 1978) e la fontana delle cinque pistole. Volgendo l’attenzione su edifici di spessore, troviamo sparsi entro parte del villaggio un santuario pre-romanico del IX secolo, l’antico battistero romano e le caratteristiche case-chiesa di Saint-Pierre-Saint-Paul, dichiarate monumento storico.
... Pagina 2/2 ...

Prodotti tipici e mercato settimanale

In una terra così generosa c’è spazio anche per la buona tavola perseguita da trattorie e ristoranti tipici dai menù quanto meno sfiziosi, che si fregiano di talune squisite eccellenze: ai salumi d’asino s’accompagnano salse dal sapore particolarmente accentuato, ma è nella senape il segreto dell’esaltazione, a cui s’aggiungono primizie come il limone locale, la gustosissima nocciola, tanto mirto e miele deliziosi accostati a mostarde coccolanti il palato a livello pressoché eccelso.

Al mercato del giovedì si possono trovare senza problemi altre specialità come la marmellata, i formaggi, salumi, spezie, zafferano e l’immancabile olio d’oliva. Il troppo cibo, tuttavia, va smaltito e Linguizzetta ovvia all’inconveniente palesando comprensori naturali solcati da sentieri e percorsi ideali per praticare sano sport all’aria aperta come la corsa e il trekking, arrampicata nella zona montuosa e nuoto lungo la costa, senza disdegnare le semplici e liberatorie camminate.

Eventi e manifestazioni a Linguizzetta

Tanti eventi suggellano l’accoglienza estiva, dagli appuntamenti musicali e teatrali a intensi spettacoli e concerti che confluiscono nel festival di Ortu Dante, una tre giorni d’agosto memorabile.

Come arrivare

Arrivando da Bastia in auto, occorre prendere la RN 198 (T10), collegamento per tutte le varie spiagge disseminate nel territorio. Per Linguizzetta conviene utilizzare la D17, che si incontra sulla destra dopo l'abitato di Alistro. Da qui prendete a sinistra la la via Lago Longo e più avanti svoltate a destra sulla via Talafredo che vi porta a destinazione. Considerate un tempo di percorrenza di circa un'ora e venti dal porto di Bastia.


loading...
close