Cerca Hotel al miglior prezzo

Bad Gastein: terme e neve, sci e benessere in Austria

Pagina 1/2

Montagne colossali da ammirare, lasciando che lo sguardo scivoli sulle scarpate glassate di bianco; ed acque termali da godere in totale relax, rigenerando lo spirito e il corpo; discese mozzafiato da dominare con gli sci o la tavola ai piedi, sfruttando appieno le offerte dei comprensori sciistici del Salisburghese. Tutti questi ingredienti, uniti a qualche gioiello architettonico e a una storia ricca di sfaccettature, invitano a trascorrere una vacanza a Bad Gastein, in Austria, nel cuore del parco nazionale degli Alti Tauri.

Popolata da quasi seimila abitanti, celebre sede di alcune gare di Coppa del Mondo di sci alpino, Bad Gastein è immersa nell’aria argentina tipica della montagna: abbarbicata alla roccia a un’altitudine di 1000 metri, può succedere che si affacci su una coltre soffice e lattiginosa. Spesso, infatti, la vallata circostante è imbottita di nebbia, e il villaggio se ne sta immediatamente al di sopra della distesa candida, come una vedetta baciata dal sole. Il panorama è degno di un dipinto o di una cartolina, e alla bellezza del paesaggio si affiancano innumerevoli offerte turistiche, pronte a soddisfare esigenze diverse. Che amiate la tranquillità o l’avventura, in questo lembo d’Austria troverete il vostro personale paradiso.

Le scariche di adrenalina sono assicurate sulle piste dei comprensori sciistici, che consentono di praticare varie discipline e sono adatte a grandi e piccoli, esperti o principianti. Con un reticolo di discese così ricco c’è solo l’imbarazzo della scelta, infatti le aree sciistiche della Valle di gastrina sono 4, per un totale di 200 km di tracciati che raggiungono i 2700 metri di quota. Perfette e innevate in maniera impeccabile, le piste si suddividono per grado di difficoltà: 60 km di tracciati facili, 117 km di percorsi intermedi e 24 km piuttosto difficili, consigliati a chi si sente a proprio agio sulla neve. I comprensori sono lo Stubnerkogel-Angertal-Schlossalm e DorfBad Gastein-Großarl, con una pista da gara permanente, la zona del Graukogel in cui si disputa il Campionato del Mondo di sci alpino, e SportBad Gastein, il centro sciistico ad alta quota con neve sicura dalla fine di novembre alla fine di aprile.

Con l’arrivo della bella stagione, accarezzata da temperature più miti, lo strato scintillante della neve si ritira e lascia scoperti i verdi intensi della montagna. Anche in estate le bellezze paesaggistiche stupiscono i visitatori di Bad Gastein: la cascata del fiume Bad Gasteiner Ache, alta 341 metri e sormontata da un ponticello ottocentesco, è un capolavoro naturale ed è anche molto utile a fini benefici, sfruttata per le cure nell’impianto termale.

Le sorgenti termali di Bad Gastein vennero scoperte nel VII secolo, quando alcune ricerche scientifiche rivelarono la presenza di acque piovane sedimentate a 2000 metri di profondità nel sottosuolo. Qui le acque si scaldano - oggi come un tempo – per poi fuoriuscire a una quota di 1000 metri circa nei pressi del monte Badberg, affiorando da 18 fonti diverse per una portata totale di 5 milioni di litri giornalieri. Leggermente mineralizzate, le acque hanno una temperatura variabile tra i 44 e i 47°C, vengono convogliate nel serbatoio presso la centrale elettrica e da lì trasferite ai serbatoi che alimentano gli alberghi e i centri curativi del paese. Per motivi igienici soltanto una sorgente, la Elisabethquelle, è visitabile in occasione della ‘passeggiata storica’ che si svolge una volta la settimana sotto l’occhio attento di una guida.
La Galleria climatica Bad Gasteiner Heilstollen è il pezzo forte del centro termale, ma i trattamenti sono tanti e ideali per la cura di diversi disturbi.

Dove sciare?

Da Bad Gastein sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 2 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Bad Gastein - Stubnerkogel/Schlossalm Fine stagione (di cui fa parte) e il comprensorio sciistico Hochkonig Fine stagione (a 30 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Bad Gastein - Stubnerkogel/Schlossalm.
» il Bollettino neve Hochkonig.
... Pagina 2/2 ... Il patrimonio storico e tradizionale di Bad Gastein è invece rappresentato da alcuni monumenti, palazzi, e dal Museo allestito nella Haus Austria, con una ricca collezione di minerali e documenti sulla storia delle miniere locali. Da vedere il villaggio e museo minerario di Böckstein, in cui si possono vedere gli impianti per il lavaggio dell’oro e si possono visitare le stalle, le sale amministrative, l’abitazione del capocantiere, la casa parrocchiale e il museo all’aperto con il deposito per il sale.

Tra i luoghi di culto spiccano la chiesa di San Nicola, di grande pregio storico e artistico, fondata nel XV secolo e considerata un piccolo capolavoro: imperdibili gli affreschi del periodo tardo gotico conservati all’interno, così come l’elegante altare barocco e il più antico pulpito in pietra di tutto il Salisburghese. Un’altra chiesa interessante è la parrocchiale, edificata nell’Ottocento e custode di raffinate sculture, come la Madonna gotica in legno sull’altare maggiore, risalente al 1450. Infine il Santuario ‘Maria del Buon Consiglio’ a Böckstein, capolavoro del classicismo salisburghese consacrato nel 1767 dopo tre anni di lavori.

Chi è alla ricerca di svago e divertimento può fare un salto al Casinò di Bad Gastein, in un lussuoso edificio novecentesco, o più semplicemente passeggiare per il centro nel periodo magico del Natale. Per l’occasione il borgo si trasforma in un vero e proprio calendario dell’avvento: 24 famiglie e imprese locali hanno deciso di agghindare una finestra della propria casa trasformandola in una casella del calendario, come secondo tradizione. Giorno dopo giorno verranno aperte le finestre, trasformate in opere d’arte dai proprietari, mentre le strade e le piazze si animeranno di musica popolare, letture e degustazioni dei prodotti regionali, e i visitatori potranno fare un giro sulla slitta trainata dai cavalli.

Ad assicurare un inverno frizzante e nevoso, come si addice al fascino natalizio, c’è il clima montano di Bad Gastein, che in gennaio ha temperature medie comprese tra i -6°C e i 2°C. In luglio e agosto, i mesi più caldi, si passa dai 13°C ai 24°C e le precipitazioni sono particolarmente diffuse, sino a un massimo di 18 giorni di pioggia mensili.

Per arrivare a Bad Gastein si può scegliere tra varie opzioni. Chi viaggia in auto e viene da Salisburgo può procedere sull’autostrada Tauernautobahn verso sud fino a Bischofshofen, uscire a Bad Gasteinertal e continuare sulla statale 167 fino alla Valle di Bad Gastein. Chi arriva da sud passerà da Villach, Möllbrücke e Obervellach arrivando fino a Mallnitz: da qui si può raggiungere Bad Gastein su un treno-navetta con trasporto auto. Gli aeroporti più vicini sono a Salisburgo e Monaco e oltre alla stazione ferroviaria di Bad Gastein c’è quella di Bad HofBad Gastein.
loading...
close