Cerca Hotel al miglior prezzo

Honningsvag (Norvegia). La cittadina sull'isola di Mageroya

Honningsvag, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Capoluogo dell’isola di Mageroya, all’estremità settentrionale della Norvegia, Honningsvag è un luogo incantevole all’interno del comune di Nordkapp. Il piccolo centro, che conta poco più di 2.000 abitanti, si affaccia con un pittoresco porticciolo sulle gelide acque del Mare di Barents, ed è sovrastato da una collina che offre un panorama sconfinato sul litorale norvegese. L’economia locale si basa ormai essenzialmente sul turismo, ma storicamente la pesca è stata l’attività principale di Honningsvag, sede di uno dei porti pescherecci più importanti della contea di Finnmark.

Honningsvag ama fregiarsi del titolo di città più a nord del mondo. In realtà, a soffiarle il primato, ci pensano per latitudine le località di Barrow (Alaska) e di Longyearbyen (isole Svalbard). Ma anche la stessa città norvege di Hammerfest, sebbene più a sud di Honningsvag, pretende di accaparrarsi il record in quanto ha una popolazione di quasi 10.000 anime, e sarebbe quindi la sola, rispetto alle altre località citate, a potersi definire "città". Ritrovamenti fatti nelle vicinanze suggeriscono che la storia di Honningsvag sia molto lunga, e che la zona sia stata abitata fin dall’8.000 a.C., quando vi si insediarono popolazioni seminomadi dedite prevalentemente alla pesca. Durante la seconda guerra mondiale, come molte altre cittadine del nord della Norvegia, Honningsvag fu pesantemente bombardata, distrutta e poi ricostruita al termine del conflitto. L’unica sopravvissuta alle devastazioni belliche è la chiesa del 1884, che rappresenta l’edificio più antico dell’isola di Mageroya.

A Honningsvag vale la pena di visitare a piedi il centro, piccolo e grazioso, esplorabile in poche ore. Da vedere la chiesa, visitabile in estate dalle 8 alle 22, e il Nordkappmuseum, dove sono esposti documenti sulla cultura e la storia di Mageroya. Per ammirare la città da un punto di vista diverso incamminatevi su per la collina, ai piedi della quale si estendono il centro e il porto.

A Honningsvag potrete praticare una miriade di attività all’aria aperta, da quelle più avventurose e spericolate a quelle più rilassanti, da condividere con tutta la famiglia. Ogni anno sono moltissimi gli appassionati di pesca che decidono di darsi appuntamento sulla costa, dove vanno per la maggiore merluzzi e sgombri, oppure lungo i fiumi dell’entroterra, particolarmente ricchi di salmoni. Anche i granchi che popolano i fondali marini sono prede ambite dai pescatori: se ne trovano esemplari di dimensioni enormi, larghi oltre 1,5 m. Altrettanto diffuso è il birdwatching, da praticare sui lunghi tratti di costa popolati da pulcinelle di mare, cormorani e aquile a coda bianca.

Info utili: quando andare e come arrivare a Honningsvag

Pur essendo una delle città più settentrionali della penisola scandinava, Honningsvag vanta un clima relativamente mite: gli inverni sono spesso meno rigidi di quelli di Oslo, situata 2.000 km più a sud. In gennaio, infatti, grazie all'azione mitigatrice del mare, le temperature medie oscillano tra -1 e -4°C, mentre d’estate fa fresco e le massime difficilmente superano i 15°C anche tra giugno e agosto, con minime generalmente inferiori ai 10°C. Le precipitazioni sono nell’ordine dei 750/800 mm d'acqua all’anno, la maggior parte dei quali cade durante l’inverno sotto forma di neve.

Raggiungere Honningsvag è piuttosto semplice, dato che a 4 km dal centro si trova un piccolo scalo aereo collegato ad alcune importanti destinazioni norvegesi, e che il porto accoglie decine di navi da crociera ogni anno. Il viaggio via terra è più lungo e avventuroso, ma attraversare la Norvegia in autobus o in macchina è un’esperienza indimenticabile, fatta di luci surreali, panorami imponenti e vedute vertiginose.

  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close