Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio a Sandefjord, a sud della capitale Oslo

Sandefjord, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Da qualche anno la località di Sandefjord ha attirato gli amanti dei fiordi, dei panorami vertiginosi, degli ampi spazi e delle atmosfere nordiche. In poche parole, gli appassionati di vacanze in Norvegia. Non che si tratti di una città imperdibile, particolarmente bella, ma la vicinanza all'aeroporto secondario di Oslo, Torp, ha fatto sì che Sandefjord conoscesse un considerevole incremento del turismo. Il traffico passeggeri diretti a Torp è cresciuto negli ultimi anni: merito di compagnie low cost come la Ryanair, che ha istituito voli Italia-Norvegia a prezzi abbordabili. Ecco allora che Sandefjord, città a vocazione industriale, ha cominciato a ricevere molti ospiti in più.

In effetti la struttura urbana rivela questa vocazione industriale, ma non mancano scorci graziosi. Il lungomare è ideale per una bella passeggiata, soprattutto nella luce chiara del mattino. La costa orientale dello Skagerrak non ha le caratteristiche spettacolari dei fiordi presso Bergen e Stavanger: qui le insenature sono piuttosto basse, ma il paesaggio costiero è comunque gradevole, con belle rocce granitiche cosparse di verde, trapuntato di isolette e circondato da un mare pulito. La zona è perfetta per la vela, impraticabile in altre parti della Norvegia dove le condizioni meteo sono proibitive.
La meta turistica più importante della regione è senza dubbio Kristiansand, all'estremità meridionale dello Skagerrak, il cui nome riprende quello del suo fondatore, Re Cristiano Quarto.

Molto più vicino a Sandefjord è invece il borgo di Kragero, villaggio pittoresco che offre possibilità di alloggio e illustra un po' di storia locale con qualche monumento e museo. E' la città natale del pittore Kittelsen, e pare che anche il famoso Edvard Munch si sia ispirato alla luce di Kragero, dal clima dolce e solare, per realizzare i suoi dipinti meno cupi.

Info utili: come arrivare a Sandefjord e quando andare
Dall'Italia ci sono collegamenti diretti per l'aeroporto di Torp (8 km a nord di Sandefjord) con partenze da Orio al Serio (Bergamo) e da Pisa. Da qui si può noleggiare un'autovettura, oppure proseguire il viaggio con dei voli interni: Sandefjord è collegata dalla compagnia Wideroe con Bergen, Stavanger e Trondheim. Da Torp si raggiunge in poco più di un'ora Oslo, la capitale, a 113 km di distanza, raggiungibile con l'autostrada E18 in direzione nord. L'altro aeroporto di Oslo, quello principale e denominato Gardermoen, si trova invece a una cinquantina di chilometri a nord della capitale.

La zona intorno a Oslo, compresa la regione di Sandefjord, gode di un clima decisamente più secco rispetto alla costa occidentale della Norvegia. Le piogge sono distribuite nell'intero arco dell'anno con punte più elevate in autunno, ma tutto sommato sono quantitativi modesti se confrontati ad esempio con le medie di Bergen e Trondheim.
In estate le massime medie raggiungono e talvolta superano la soglia dei 20°C, mentre il mare arriva ai 17 - 18 °C... chi è dotato di un vero spirito nordico può osare una bella nuotata rigenerante.

  •  

News più lette

close