Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Stavanger

Stavanger, la cittą del petrolio nel mare del Nord e la Pulpit Rock

Pagina 1/2

Stavanger è il cuore pulsante della nuova economia norvegese, e ha ormai assunto il titolo di capitale del petrolio della Norvegia. Il Mare del Nord è tra le aree più ricche al mondo di oro nero, che qui prende il nome di Brent. Ma Stavanger è molto più di questo: proprio da qui, poi continuando verso nord in direzione Bergen, iniziano i panorami incantevoli dei fiordi norvegesi e si susseguono luoghi di una bellezza ultraterrena, come il belvedere di Preikestolen e altre meraviglie.

Il suo carattere moderno e industriale fa sì che Stavanger non abbia molte testimonianze storiche da offrire. Uno dei pochi monumenti è la Domkirke, la chiesa medievale che domina la zona del Torget, il mercato del pesce. Il quartiere più affascinante è Gamle Stavanger, la città vecchia a ovest del porto (Vagen), dove si trovano alcuni musei tra cui il Norsk Hermetikk Musèet, ricavato da un edificio industriale che era adibito all'inscatolamento delle sardine. Forse non morite dalla voglia di sapere tutto, ma proprio tutto, sulle sardine in scatola, ma la collezione è davvero interessante, come quella del vicino Museo Marittimo (Sjofartsmuseum). Un altro quartire interessante è Skagen, un promontorio che si allunga sul porto e da cui si apprezza un bel panorama sulla città.

Nei dintorni di Stavanger potrete ammirare molti fiordi, tra cui il Lysefjord. Lungo una quarantina di chilometri, caratterizzato da imponenti pareti rocciose che si tuffano in mare verticalmente da un'altezza di 1000 metri, è stretto e profondo quanto basta per generare fascino e timore allo stesso tempo. Le escursioni in nave, con partenza da Stavanger e disponibili tutto l'anno, sono il modo migliore per vederlo. Tutt'intorno, come se non bastasse, si ergono grandiose montagne e rilievi dalle forme originali. Il già citato Preikestolen, letteralmente "pulpito di roccia", è il sito più visitato e fotografato della contea di Rogaland: un affioramento di rocce a 600 metri s.l.m., perfettamente piatte nella parte superiore, che fanno da terrazza naturale per gli esploratori che non soffrono di vertigini. Chi non se la sente di conquistare la vetta può ammirarlo da lontano, ma l'ora e mezza di passeggiata fino in cima regala una vista davvero emozionante sull'intero fiordo.
Sempre sul Lysefjord si innalza il Kjerag, un monte alto 1.100 metri, la cui parete settentrionale si getta a picco nel fiordo: qui, a quota 980 m circa, il grande masso Kjeragbolten è perfettamente incastrato tra due pareti rocciose e offre spunti per fotografie ad alto tasso di adrenalina. La scalata dei Kjerag è lunga e impegnativa (circa 2 ore e mezza) ma, come spesso accade in Norvegia, ne vale la pena.

Forse vi sembrerà strano in un paese freddo come questo, ma non dimenticate che la zona di Stavanger offre una serie di spiagge molto accoglienti. Quella di Solastranden, per esempio, è lunghissima, piatta e sabbiosa, spalancata su un mare e un cielo sconfinati che fanno venire voglia di dipingere. Senza contare che dopo la contemplazione del paesaggio potrete sbizzarrirvi con il surf, le gite in canoa e le passeggiate verso i fari della zona, generalmente aperti al pubblico e talvolta adibiti a ristorante e albergo.
... Pagina 2/2 ...
Informazioni pratiche: come arrivare e quando andare a Stavanger

Stavanger si trova nella parte sud-occidentale della Norvegia, a circa 558 km e 8 ore di macchina da Oslo. Il percorso migliore è la strada costiera per Kristiansand, che si trova circa a metà strada tra Oslo e Stavanger. Ovviamente una città importante come Stavanger è ben servita da un grande aeroporto, Sola, che vanta il primato di essere l'aeroporto più antico di Norvegia. Per traffico passeggeri è il terzo della nazione norvegese, nonché il primo aeroporto per traffico di elicotteri che servono le piattaforme petrolifere off-shore.

Il clima di Satavanger è tipicamente atlantico, ovvero umido, a tratti burrascoso, ma quasi mai eccessivamente freddo. Il periodo più piovoso dell'anno è l'autunno, ma le precipitazioni sono piuttosto diffuse tutto l'anno, seppure in quantità più ridotte. L'estate è il periodo migliore se si vuole godere di un clima più mite stando all'aria aperta: le temperature medie massime si aggirano sui 16-18°C e il mare raggiunge temperature di circa 15°C.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close