Cerca Hotel al miglior prezzo

Itinerario sulla Cordigliera Centrale, dove cresce il caffè colombiano

Colombia, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La zona del caffé, il magico caffè colombiano, si estende sulla Cordigliera Centrale nelle province di Caldas, Risaralda e Quìndìo. Sviluppatasi in gran parte nel secolo scorso quando intere famiglie di Antioquia esasperate dalle guerre civili che si susseguivano nella loro regione, organizzarono spedizioni verso territori ancora vergini coperti da foreste per fondare città nuove. Data la topografia montuosa e le condizioni climatiche della regione, la pianta di caffè vi si è adattata benissimo. La sua coltivazione vi si è diffusa fino al punto che oggi la regione produce la maggior parte del caffè nazionale, principale prodotto d'esportazione della Colombia. I percorsi della zona del caffè includono paesaggi e paesi molto belli. In mezzo a coltivazioni di caffè e di banane sorgono le tradizionali aziende delle piantagioni di caffè, di bella architettura e piene di fiori.

La zona del caffè è anche una terra di profonde tradizioni, folklore, artigianato e feste. Le principali città che formano il cosiddetto asse del caffè sono: Manizales, Pereira e Armenia. Manizales, capoluogo della provincia di Caldas, si trova a 2.150 mt di altezza s.l.m., a 309 km da Bogotà e 252 da Medellin. È una città nota come centro moderno e dinamico, perchè incendi e terremoti hanno distrutto buona parte delle costruzioni più antiche.

Pereira, capoluogo del Risaralda,si trova a 1.420 mt di altezza s.l.m.,a 54 km da Manizales.È una fiorente città, d'ambiente piacevole e accogliente. Ospita lo zoo di Matecana che possiede fauna autoctona, nonché uno dei pochi esemplari che esistono di "ligre", incrocio di tigre e leone. Vale anche la pena una visita alla coltivazione di orchidee Tzobota, una delle più belle al mondo. Armenia, capoluogo del Quindìo, si trova a 1.551 mt di altezza s.l.m., a 50 km da Pereira. La città ospita il museo Quimbaya, un omaggio alla cultura Quimbaya che abitava la regione in epoche precolombiane, dove si possono apprezzare reperti archeologici e di oreficeria di enorme interesse.

Assolutamente da visitare poi è il Parco Nazionale "Los Nevados", che è situato nella parte più alta della Cordigliera Centrale ed ha una superficie di 58.300 Ha e si trova a circa 2 ore di macchina da Armenia. È una zona di straordinaria bellezza, con laghi, "nevados" (picchi innevati) e vulcani. E' possibile compiere escursioni, inutile raccomandare un adattamento graduale all'altitudine. I sentieri sovente superano i 4.000 m di quota!

  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close