Cerca Hotel al miglior prezzo

Florida: viaggio nel paese dell'eterna primavera

Pagina 1/2

Sarà forse un luogo comune, un retaggio di tanti film holliwoodiani che ci hanno trasmesso un immagine romantica e scontata, ma chi arriva dall'Europa in Florida, specie nella stagione invernale, rimane meravigliato dal clima eccezionale che lo riporta a condizioni tardo-primaverili se non estive.
E' solo una questione geografica, la Florida in realtà ha una latitudine paraganobile a quella del mar Rosso, ed è quindi uno stato che sfiora il Tropico del Cancro che passa leggermente più a sud delle sue isole più meridionali, le Keys.

Come arrivare in Florida? L'aereoporto internazionale di Miami è ben servito, e parecchie compagnie aeree europee fanno scalo qui in Florida. Se invece si vuole usufruire di un offerta speciale su New York e poi fare un volo interno, tenete presente che la tratta New York Miami è spesso in overbooking.
Miami si trova nella parte meridionale della penisola, da qui potrete decidere se visitare le zone balneari a sud o spingersi verso ovest alla scoperata delle zone paludose ricche di fauna, o puntare a nord-est a caccia di emozioni lungo la costa atlantica.
Nota de il Tuista: per noleggiare un auto si devono aver compiuti i 25 anni!

Il
periodo migliore per visitare la Florida è sicuramente l'inverno e la primavera. D'estate il caldo può essere insopportabile, anche per i valori più elevati d'umidità. Inoltre da luglio inizia la stagione degli uragani, e a parte questi improbabili eventi, ma possibili, inizia il periodo dei rovesci intensi e delle tempeste tropicali, e bisogna tenerne conto nella programmazione del vostro viaggio.

... Pagina 2/2 ... Cosa vedere in Florida? Miami sicuramente è una delle attrazioni principali, di sicuro molti pensano a visitare Miami Beach, più che altro attratti dal mare e l'intensa vita notturna. il lungomare è piacevole, con la Promenade che elegantemente si snoda per chilometri tra interessanti architetture.
un altro quartiere che richiama il flusso turistico è Little Havana, il quartiere che ha ospitato i profughi che negli ultimi decenni sono sbarcati da Cuba: si tratta in pratica di un città nella città con la lingua parlata che diventa esclusivamente lo spagnolo.

Per chi ama la natura l'obiettivo numero uno in Florida è il parco nazionale Everglades, un ambiente palustre perfettamente conservato, nell'estremità sud-occidentale della Florida. Qui la natura offre una varietà notevole di specie diverse, dai coccodrilli e alligatori alle aquile di mare, rapaci notturni e falchi. Ma poi anche lamantini, uccelli palustri di ogni tipo e con la possibilità di vedere i delfini sul comparto costiero.
Oltre Everglades inizia il regno delle Keys, l'arcipelago formato da una linea di isolette, collegate da un lunghissimo ponte a piloni, che terminano su un isola posta più ad ovest di tutte, Key West per l'appunto. Queste isole sono delle bellissime mete per vacanze all'insegna del mare e relax, e la tradizione vuole che da quaggiù i tramonti siano indimenticabili. Questo è il paradiso degli appassionati di pesca d'altura.

Prima di abbandonare la Florida è obbligatoria la visita a due luoghi mitici, che fanno parte dell'immaginario fantastico dei bambini e degli adulti che si ricordano di esserlo stato: Disney World, la prima, l'originale vi attende ad Orlando con i suoi parchi e le sue attrazioni, e poi un salto a Cape Canaveral al Kennedy Space Center, il luogo dove i vostri sogni inizieranno a volare tra le stelle ed i pianeti.

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close