Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Orlando

Orlando (Florida): vacanza nella cittą della East Coast e a Disney World

Pagina 1/2

Orlando è una città di 220.000 abitanti situata nella parte centrale della Florida, sulla East Coast degli Stati Uniti, all’interno della Contea di Orange, di cui è capoluogo. La popolazione cresce ben oltre i 2.000.000 di persone se si considerano i residenti dell’estesa Orlando-Kissimmee MSA, la terza area metropolitana più estesa dello stato. Il soprannome di Orlando è “The city beatiful”, ed il suo simbolo è la fontana del lago Eola.

Il fondatore del primo insediamento fu l’allevatore Aaron Jernigan che, nel 1842, acquistò una porzione di terra nei pressi del lago Holden, anche se il nome deriverebbe da quello del soldato Orlando Reeves, morto nella zona durante uno scontro con gli indiani pochi anni dopo la costruzione delle prime case. Ingenti flussi migratori pionieristici verso l’insediamento si registrarono non prima del 1850, anno della terza guerra con gli indiani Seminole, con la maggior parte dei residenti che si dedicò all’allevamento sedentario. Il periodo della guerra civile fu particolarmente duro per Orlando, duramente assoggettata dalle potenze federate, anche se, poco dopo la fine delle violenze, intraprese un periodo di crescita senza precedenti, la cosiddetta “età dorata”, che tra il 1875 ed 1895 porterà la città ad assurgere come principale centro economico e manifatturiero della regione. I primi due decenni del Novecento furono quelli del boom edilizio, un fenomeno che comportò un sensibile aumento del costo dei terreni. L’evento commercialmente ed economicamente più importante avvenne però nel 1965, quando Walt Disney annunciò il progetto di costruzione per il Walt Disney World Resort. L’apertura del parco divertimenti, avvenuta nel 1971, sfociò in una progressiva crescita demografica per Orlando, che si espanse inglobando i piccoli paesi della periferia e diventando una delle principali destinazioni per le vacanze del mondo.

Orlando è il cuore pulsante del turismo della Florida, e lega la sua fama a quella dei parchi a tema situati nelle sue vicinanze. In effetti sembra che i parchi abbiano permeato ogni angolo, e raggiunto con i loro enormi tentacoli gli alberghi ed i ristoranti di tutta la città. Se vogliamo è tutta colpa di Walt Disney, dato che l’incredibile successo del Magic Kingdom ha fatto sì che nella zona sorgesse tutta una serie di attrazioni ispirate a Disney, tanto che oggi è possibile trascorrere un’intera settimana ad Orlando visitando ogni giorno un parco giochi a tema diverso. Tuttavia Orlando è anche molto altro, così che molti visitatori scoprono con sorpresa che la città ha anche un elegante downtown ed una vivace vita notturna.

Partendo dalla visita a downtown, ci si può recare al Loch Haven Park, circondato da un’area di grande interesse culturale in cui sono concentrati svariati siti interessanti: l’Orlando Museum of Art, che ospita una collezione di arte americana ed africana, oltre ad allestimenti temporanei di notevole fascino; il Mennello Museum of American Folk Art, dove si tengono mostre itineranti di arte tradizionale; e l’Orlando Science Center & John Young Planetarium, ideale per la famiglie, con spettacoli tutti i venerdì e sabato sera. Circa un chilometro e mezzo a est di Loch Haven Park, su un’area di circa venti ettari, si trovano gli Harry P. Leu Gardens, vera e propria oasi di tranquillità nel caotico centro cittadino. Per conoscere la storia di Orlando prima dell’avvento di Disney World si può visitare l’Orange County Regional History Center, in cui sono allestite mostre permanenti e temporanee interamente dedicate alla regione.

Una volta fattasi un’idea di come sia girata la città, e passata in rassegna l’International Drive, una strada divenuta nel tempo una specie di grande parco a tema visto il susseguirsi continuo di negozi, ristoranti ed alberghi monotematici, si possono cominciare a visitare i veri e propri parchi giochi. Due sono compresi nel mega-complesso dell’Universal Orlando Resort, che comprende anche tre alberghi ed un quartiere dei divertimenti. Nei due complessi della Universal la parola d’ordine è azione: gli Universal Studios Florida, pervasi da un’atmosfera hollywoodiana, oltre ad essere un’area ricreativa sono anche e soprattutto un vero e proprio set cinematografico, all’interno del quale non si può non provare il Back to the future, un’attrazione che simula un viaggio a bordo della macchina del tempo; le Islands of Adventure, che faranno la gioia di tutti coloro che amano le montagne russe, sono per l’appunto cinque “isole”, la Marvel Super Hero Island, incentrata sulle avventure di Spider Man, Jurassic Park, il Continente Perduto, la Toom Lagoon e il Seuss Landing, con queste ultime due che risultano particolarmente adatte ai bambini. Un altro conosciutissimo parco è il SeaWorld, nato dall’abbinamento tra animali marini e attrazioni mozzafiato, dove si può ammirare l’orca Shamu e fare un giro sul Kraken, un ottovolante quasi completamente aperto. Sempre nel medesimo complesso si trova anche Journey to Atlantis, “Viaggio in Atlantide”, una sorta di montagna russa sull’acqua in cui si precipita in verticale da un’altezza di 18 metri.
... Pagina 2/2 ...
Quanto descritto finora è comunque nulla in confronto a Walt Disney World. La struttura si estende su una superficie di 8000 ettari, con quattro parchi, due parchi acquatici, sei campi da golf, oltre ad una ventina di alberghi, una nutrita serie di ristoranti e perfino un enorme quartiere dei divertimenti. Anche chi è senza bambini apprezzerà l’atmosfera che si respira all’interno, dove basterà lasciarsi coinvolgere dal puro divertimento e dall’entusiasmo. Il cuore del WDW è Magic Kingdom, dove si concentrano le attrazioni più affascinanti come il Cinderella’s Castle, i Pirates of the Caribbean, la Haunted Mansion e la Space Mountain. I bambini più piccoli si divertiranno molto presso il Mickey’s Toontown Fair e Fantasyland. Ogni sera prima della chiusura delle giostre si tiene sempre l’imperdibile spettacolo di fuochi artificiali e spesso, sempre di sera, ci sono diverse sfilate. Il periodo migliore per visitare il WDW è la fine dell’autunno, mentre nei mesi di giugno, luglio e agosto il clima è caldo e umido, spesso bagnato da violenti acquazzoni.

Il clima è subtropicale, afoso nei mesi estivi e mite in quelli invernali, che risentono dell’influsso apportato dal mare. Nei mesi di luglio e agosto le temperature medie si attestano a 33 gradi per quanto riguarda le massime e 22 per le minime, anche se l’elevato tasso di umidità relativa porta l’indice del calore percepito fino a 43 gradi. Durante questo periodo si possono verificare violentissime tempeste pomeridiane, generate dallo scontro tra le masse d’aria del Golfo del Messico e quelle più fredde dell’Oceano Atlantico, che comportano rovesci di forte intensità, venti sferzanti e numerosi fulmini. In inverno umidità e temperature scendono di pari passo, dando luogo ad un clima particolarmente gradevole visto che comunque in gennaio si oscilla tra 22 e 10 gradi. Le precipitazioni diminuiscono rispetto ai mesi estivi, così che il totale annuo raggiunge mediamente i 1.280 mm di pioggia.

L’aeroporto principale è l’Orlando International Airport, anche se certe linee servono il vicino Sanford International Airport. Destinato a voli privati e commerciali è invece l’Orlando Executive Airport. La linea di autobus LYNX coprono la città ed anche le cinque contee confinanti, rendendo molto comodi gli spostamenti anche fuori dall’abitato. La Central Florida Railway è la stazione ferroviaria, caposaldo di una rete recentemente potenziata e dalla quale ci aspettano grandi risultati in termini di traffico e di efficienza nei prossimi anni. Per quanto riguarda le strade, l’autostrada interstatale che transita per Orlando è la I-4, mentre un’altra arteria viaria molto trafficata è la East-West Expressway(SR 408).

Foto wikipedia, cortesia: Roosterrulez, M. Averette, Audrina, Britcom
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close