Cerca Hotel al miglior prezzo

Newark (Essex), viaggio nella cittą pił popolosa del New Jersey

Pagina 1/2

La città più popolosa del New Jersey con oltre 280.000 abitanti è Newark, capitale della contea di Essex, affacciata sull’omonima Baia di Newark, otto chilometri ad ovest di Manhattan e circa quattro a nord di Staten Island, le due famosissime isole appartenenti alla città di New York. A separarla dalla “Grande Mela” è invece la penisola di Jersey City, territorialmente all’interno del New Jersey, ma amministrativamente nell’area urbana di New York.

La fondazione risale al 1666, quando un gruppo di Puritani guidati da Robert Treat gettò le basi delle prime abitazioni, tra le più antiche di tutte le città americane. All’epoca il nome dell’insediamento era Milford, dall’omonima Milford del Connecticut dalla quale partirono buona parte dei coloni fondatori, modificato in Newark solo anni dopo prendendo spunto anche in questo caso da una città preesistente, Newark-on-Trent, situata nelle campagne inglesi e dalla quale emigrarono centinaia di persone dirette nel New Jersey. Per tutto il periodo coloniale le dimensioni del villaggio rimasero ridotte, con appena qualche migliaio di abitanti abili nei commerci di oggetti in cuoio ed altre manifatture artigianali. Il vero e proprio boom, economico e demografico, avvenne nei primi anni dell’Ottocento sotto la spinta innovatrice portata da Seth Boyden che, a partire dal 1815, riuscì ad ottimizzare i processi produttivi della verniciatura del cuoio a tal punto da essere in grado di sostenere il 90% della produzione nazionale, che in un solo anno generò un flusso di entrate pari a 8,6 milioni di dollari. Da quel momento in poi Newark si distinse per le innovazioni e le scoperte in ambito tecnologico ed industriale, alle quali lavorarono geni del calibro di Thomas Edison e J.W. Hyatt, che contribuirono in maniera non indifferente alla crescita della città, che nel 1922 aveva sessantatre teatri, quarantasei cinema ed una vita notturna tra le più invidiate d’America. La Rivoluzione del ’67, dettata odi e lotte razziali, ha in qualche modo interrotto il periodo d’oro della città, che nei mesi seguenti subì un deciso spopolamento oltre ad un generale rallentamento dell’economa.

Una delle maggiori “entità” di Newark è il porto, il Port Newark-Elizabeth Marine Terminal. Quest’ultimo, gestito dalle Autorità Portuali di New York e New Jersey, è attualmente il quindicesimo porto al mondo per dimensioni, anche se fino al 1985 deteneva il primato di questa particolare classifica. Nei prossimi anni sono previsti interventi di ammodernamento delle strutture per i quali il governo ha già stanziato milioni di dollari, lavori che contribuiranno a dare ulteriore smalto alla città.

Da vedere innanzitutto downtown, il cuore pulsante di Newark, bello architettonicamente, grazie alla presenza di alcuni edifici neoclassici, come la Newark Public Library, il Veterans' Administration building, il Newark Museum, ed il Cass Gilbert-designed Essex County Courthouse, ma anche di recente realizzazione, vedi il New Jersey Performing Arts Center, terminato nel 1997 a fronte di una spesa di 180 milioni di dollari. Notevoli sono anche i grattacieli Art Dèco degli anni ’20, come ad esempio il National Newark Building, il palazzo più alto della città, ed il 1180 Raymond Boulevard. Il culmine architettonico lo si tocca però con la Cathedral of the Sacred Heart, la Cattedrale del Sacro Cuore, una delle più grandi fabbriche gotiche degli Stati Uniti, caratterizzata da splendide vetrate policrome da certuni paragonate addirittura a quelle della Cattedrale di Chartres in Francia. Downtown è ideale anche per trascorrere un pomeriggio di shopping, dato che proprio qui si concentrano la maggior parte dei negozi e delle boutique.

Sono molte le università e gli istituti scientifici importanti, frequentati da studenti provenienti da tutte le parti del mondo. Il New Jersey Institute of Technology (NJIT), la Rutgers University Newark, la Seton Hall University School of Law, la University of Medicine and Dentistry of New Jersey (Newark Campus), l’Essex County College, ed il Berkeley College campus, sono solo alcuni di questi centri.

... Pagina 2/2 ... Tra i personaggi famosi nati o cresciuti a Newark non si possono non citare cantanti del calibro di Gloria Gaynor, Whitney Houston e Paul Simon, scrittori come Paul Auster e Philip Roth, il regista Brian De Palma, il pugile Marvin Hagler ed il multimilionario giocatore dell’NBA Shaquille O’Neail.

Il clima è umido subtropicale, con inverni freddi ed estati molto calde, accomunati dal tasso percentuale di umidità che è spesso molto alto. A mitigare gli sbalzi climatici contribuisce indubbiamente la vicinanza al mare, così che anche nelle notti di inverno le temperature difficilmente scendono sotto i -8 gradi, portandosi di giorno intorno a valori di poco superiori allo zero termico. In estate invece l’effetto dell’Oceano si percepisce sotto forma di gradevoli brezze marine, che spezzano l’afa nelle giornate più torride di luglio quando il termometro fa segnare anche 33/34 gradi. Le precipitazioni sono nell’ordine dei 1200 mm di pioggia all’anno, anche se tra dicembre e fine febbraio spesso si manifestano sotto forma di neve.

Per spostarsi a, o da, Newark c’è solo l’imbarazzo della scelta, avendo a disposizione, oltre ai canonici autobus e treni per coprire brevi distanze, anche uno dei porti più importanti degli Stati Uniti ed il secondo aeroporto per traffico e volume di passeggeri dell’area metropolitana di New York, secondo solo all’Aeroporto Internazionale John F. Kennedy (JFK) e prima del La Guardia. Già detto del porto, l’aeroporto è il Newark Liberty International Airport, situato praticamente in centro e collegato a decine di città americane ed internazionali. Chiunque abbia necessità di muoversi in automobile avrà a disposizione praticamente tutte le più maggiori autostrade della costa atlantica, dalle Interstate I-78, I-95 e I-280, alle Route US1, US 9, US 21 e US 22, senza contare poi le moltissime strade statali.

Fonte foto, cortesia: wikipedia
Autori:Captain Albert E. Theberge, Leifern
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close