Cerca Hotel al miglior prezzo



Comprensorio sciistico:
San Valentino Alla Muta

A breve distanza dai confini svizzero e austriaco, nella zona del Passo Resia (1.504 m), sorge San Valentino alla Muta (Sankt Valentin auf der Heide in tedesco), il terzo centro per dimensioni di un’area dedita al turismo circondata dai meravigliosi scenari dell’Alta Val Venosta.

Il paese, frazione del comune di Curon Venosta, si trova a 1.470 metri di altitudine tra i due laghi che caratterizzano la morfologia dell’altopiano del Resia: il Lago della Muta ed il Lago di Resia. Sia d’inverno che d’estate sono molti i turisti che scelgono la zona di San Valentino per trascorrere un soggiorno all’insegna di sport, relax e benessere circondati dalla natura incontaminata della valle.

Dal centro del paese parte la telecabina che porta ai 2.200 metri di quota di Malga San Valentino (Haider Alm), intorno a cui si trovano le piste del comprensorio sciistico locale. Quest’ultimo annovera una ventina di chilometri di tracciati da discesa suddivisi in sei piste ottimamente innevate adatte a sciatori più o meno esperti.

Tra queste spicca la “rossa” che si estende per 13 km da Malga San Valentino a San Valentino alla Muta coprendo un dislivello di oltre 700 metri, ma i discesisti più abili troveranno particolarmente divertente la “nera” che scende dai quasi 2.700 metri di Cima Pian del Lago.

La skiarea appartiene al circuito Ortler Skiarena, il carosello che comprende più di 300 km di piste suddivise in 15 località di cui 14 altoatesine ed una svizzera. Per quanto riguarda la discesa, le alternative sono rappresentate dalle più piccole stazioni sciistiche di Belpiano (Schoneben) e Maseben, senza contare la bella pista da slittino ed i 10 km di anello da fondo.

L’arrivo della primavera apre ufficialmente la stagione dei trekking e delle escursioni, che si possono praticare anche d’inverno magari con le ciaspole ai piedi.

Da Malga San Valentino partono diversi itinerari che si arrampicano sulle cime delle montagne circostanti, dalla Forcella della Muta a Piz Rasass, particolarmente indicate anche per gli alpinisti.

Restando in paese, nei pressi della chiesa parrocchiale, si possono vedere l’ospizio di San Valentino, fondato nel 1140, ed i vicoli di Dörfl-Monteplair, intorno ai quali si è sviluppato il piccolo centro, ma il consiglio è di non perdersi gli spettacolari scorci regalati dal Lago della Muta, lo specchio d’acqua esteso quasi 90 ettari intorno al quale si trova anche un lungo percorso da nordic walking.

Il comprensorio San Valentino Alla Muta è raggiungibile dalle località sciistiche:
Scuol (a 18 Km)
Samnaun (a 24 Km)
Solda (a 26 Km)
Passo dello Stelvio (a 27 Km)
Senales (a 29 Km)
Martello (a 30 Km)

Maggiori informazioni

WorkSan Valentino Alla Muta
St. Valentino
39027 Curon
Italia
Telefono: Work+39 0473 634603

Sito ufficiale

in collaborazione con  Altre informazioni su San Valentino Alla Muta


01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close