Cerca Hotel al miglior prezzo

Le migliori 10 attrazioni gratuite di Venezia

Pagina 1/2

A pochi giorni dall’inizio della 68^ edizione della Mostra Internazionale del Cinema, Venezia continua a brillare sotto i riflettori dello Star System internazionale. E allora perché non pianificare un viaggio alla scoperta della Serenissima, fra una sbirciatina al Red Carpet e un brindisi fra le calli della città? Se state pianificando il vostro itinerario veneziano, TripAdvisor, la community di viaggiatori più grande del mondo, ha stilato per voi la lista delle attrazioni gratuite da non perdere a Venezia in base all’Indice di Popolarità del sito.

“Con i suoi mille volti e i tesori d’arte e di storia, Venezia si riconferma cornice d’eccezione per la passerella delle star del grande schermo”, ha commentato Lorenzo Brufani, portavoce di TripAdvisor in Italia. “E a chi vorrà continuare a sognare tra un film ed una passerella vip andando alla scoperta delle sue attrazioni, la Serenissima offrirà le mille suggestioni del Canal Grande o i colori di un aperitivo al tramonto da centellinare in Piazza San Marco”.

1. Canal Grande
Definito come “una delle più belle strade del mondo”, col suo sinuoso andamento ad “S” è il canale che attraversa il cuore della città dividendone il centro storico in due parti. Affiancato per tutta la sua lunghezza da sontuosi edifici patrizi che sembrano sorgere direttamente dalle sue acque, il Canale offre la possibilità di rivivere le atmosfere dell’antica Repubblica Marinara. “Una volta a bordo del vaporetto, è difficile trattenersi dallo scattare foto: i gondolieri che remano sulle loro gondole, i palazzi che emergono direttamente dalle acque, offrono ritratti e scorci unici”, commenta estasiato un viaggiatore di TripAdvisor.

2. La Laguna
Selezionato da UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità. Diventa quindi imprescindibile un giro in battello per scoprire le bellezze che la laguna offre, i suoi canali con i palazzi che cadono a picco sull’acqua, le sue isole, tra cui imperdibili sono le tre perle Murano, Burano e Torcello, e i colori cangianti che il tramonto dipinge sulle acque. “Bisogna visitare la laguna in battello per comprendere l’insularità di Venezia. La visita al Lazzaretto Nuovo, l’antica isola della peste, è un’esperienza unica” afferma un utente su TripAdvisor.

3. Piazza San Marco
Essa costituisce il centro ed il cuore della città lagunare; con la mole della Basilica e del Campanile che da essa si stagliano, gli eleganti bar e gli innumerevoli piccioni che la popolano essa è diventata un’immagine iconografica nota in tutto il mondo. Un viaggiatore della community dà alcune dritte per godersi al meglio la piazza: E’ consigliabile raggiungere la piazza durante le prime ore del mattino per evitare la folla di turisti. Goditi la musica che le piccole orchestre dei cafè iniziano a suonare nel tardo pomeriggio; compra un gelato e ammira la vista della piazza…mi sono sentito in paradiso!”

4. Basilica di San Marco
L’imponenza monumentale della principale chiesa di Venezia che, con le sue cinque cupole, svetta su Piazza San Marco lascia da sempre senza fiato turisti e visitatori da tutto il mondo. I preziosi mosaici che ne ricoprono le pareti, rendono la Chiesa una delle più maestose opere d’arte del mondo. “I mosaici all’interno della basilica sono fra le cose più belle che io abbia mai visto, mosaici d’oro dappertutto!” ricorda un viaggiatore di TripAdvisor. E un altro utente consiglia caldamente: “Mettetevi in fila molto presto! Noi siamo arrivati all’ingresso della Basilica un’ora prima dell’orario di apertura e c’erano già un centinaio di persone in coda!”

5. Cannaregio
Cannaregio è uno dei quartieri più popolosi ed estesi della città. Sede storica dell’antico Ghetto ebraico, conserva ancora oggi un impianto urbanistico unico rispetto al resto della città, con le case altissime e strette al di sopra delle quali svettano le cupole delle sinagoghe. Un utente nota che “è un ottimo posto per sfuggire alle orde di turisti che affollano il centro e venire a contatto con la gente del luogo osservandone la vita quotidiana”.
... Pagina 2/2 ...
6. Chiesa di San Giorgio Maggiore
Fra le basiliche più imponenti della città, la Chiesa in stile neoclassico -opera di Andrea Palladio- sorge sull’omonima isoletta e dal suo campanile si può ammirare un bellissimo panorama del Bacino di San Marco. L’interno della chiesa merita una visita non solo per la sua ampia cupola e il magnifico organo a canne ma anche per le preziose opere di Tintoretto e del Carpaccio che vi sono custodite. Val davvero la pena farvi una visita, soprattutto per la vista a 360°gradi di Venezia e della Laguna che si può ammirare dalla cima del campanile”, commenta entusiasta un utente di TripAdvisor.

7. Lido
Quest’isoletta stretta e lunga situata tra la laguna di Venezia e il mar Adriatico è il luogo ideale per concedersi una giornata di relax lontano dalle affollate vie del centro storico: i 12 km di costa esposta verso il mare sono infatti interamente occupati dalla spiaggia che costituisce quindi la stazione balneare più vicina alla città, facilmente raggiungibile grazie ai frequenti battelli e ferry-boat. Contribuiscono all’attrattiva del Lido anche il Casinò e il Palazzo del Cinema, sede quest’ultimo della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Un utente della community afferma che “il Lido è una delle destinazioni più sottovalutate d’Europa. Ha una storia fantastica e negli ultimi anni sta tornando in vita l’atmosfera glamour che aveva un tempo. Tra i boschi di pini e le spiagge si trovano campi da tennis, da golf, piste ciclabili, bar e ristoranti. E’un luogo eccezionale in cui evadere quando si è stanchi del rigore culturale di Venezia”.

8. Basilica Santa Maria Gloriosa dei Frari
Altissimo esempio di gotico veneziano, la Basilica di Santa Maria dei Frari rappresenta, dopo la Basilica di San Marco, uno dei complessi religiosi più grandi di Venezia ed è uno dei più importanti centri dei frati minori francescani d'Italia. Per la ricchezza delle opere d’arte che ospita – come la pala dell'Assunta del Tiziano e la statua lignea di S. Giovanni Battista, opera di Donatello - è uno degli edifici sacri di maggiore importanza della città. Un viaggiatore commenta entusiasta: “Ho amato talmente tanto questo posto che figura nella mia personale classifica delle tre chiese più belle d’Italia”.

9. Ponte di Rialto
Insieme al Ponte dell'Accademia, al Ponte degli Scalzi e al Ponte della Costituzione, il Ponte di Rialto è uno dei quattro, famosissimi, ponti che attraversano il Canal Grande, nella città di Venezia ed è anche il più antico. Inizialmente chiamato Ponte della Moneta, perché costruito nei pressi dell’Antica Zecca di Venezia, accoglieva nei suoi locali le attività finanziarie dei banchieri veneziani. Opera di Antonio da Ponte, venne costruito fra il 1588 ed il 1591. “Da lontano, il ponte è fantastico con la sua architettura straordinaria: c’è qualcosa di decisamente romantico nel modo in cui questo ponte abbraccia il Canal Grande” afferma un utente nella community.

10. San Polo
San Polo è il più grande sestiere di Venezia, dopo Piazza San Marco. Senz'altro di maggiore rilievo storico in quest'area l’omonima chiesa, la zona di Rialto, con il suo Ponte, il tipico mercato di pesce e verdura e la Chiesa di San Giacomo di Rialto, tradizionalmente considerata la più antica di Venezia. Secondo un viaggiatore della community merita un visita l’omonima chiesa di San Polo: “La chiesa viene spesso osservata velocemente dai turisti in transito dal Ponte di Rialto verso Piazza San Marco, ma farete un favore a voi stessi se ci farete un salto: potrete ammirare la Via Crucis del Tiepolo e l’Ultima Cena del Tintoretto. Non ne rimarrete delusi”.

Fonte: TripAdvisorŪ Media Network
Competence Corporate & Marketing Communication
Visita TripAdvisor.it
 

 Pubblicato da il 05/09/2011 - 6.687 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close