Cerca Hotel al miglior prezzo

Mostra mummia di Ötzi a Bolzano ed altri eventi musei Alto Adige

Pagina 1/2

Nel 2011 a Bolzano una mostra temporanea celebra i 20 anni del ritrovamento di Ötzi, la mummia ritrovata in un ghiacciaio alpino. Una buona occasione per visitare un territorio, quello dell’area Bolzano Vigneti e Dolomiti (www.bolzanodintorni.info), che offre musei dedicati alla storia e alle tradizioni dell’uomo, della montagna e della natura.

Cultura di alto livello internazionale e curiosità particolari da scoprire a Bolzano e dintorni: grazie alla sua fortissima capacità di attrazione culturale e alle esposizioni di grande valore che ospita dentro e fuori il capoluogo dell’Alto Adige, il territorio di Bolzano rappresenta un bacino di grande richiamo per chi ama un soggiorno ricco di stimoli culturali e di valore educativo, sia per adulti che per bambini. La vivacità di un centro cittadino come quello di Bolzano, con tesori culturali e artistici, musei dedicati alle tradizioni e al rapporto dell’uomo con la natura e la montagna, uniti ad ottime strutture ricettive e gastronomiche, è un piacere che si lascia scoprire in ogni stagione dell'anno. Il territorio è collegato da una efficientissima rete di trasporto anche ai suoi dintorni, grazie a un pass integrato, la museumobil Card, con cui è possibile visitare musei e accedere a tutti i mezzi di trasporto pubblico.

Oltre 5000 anni fa un uomo scalò il ghiacciaio di Senales fino alle sue cime gelate e lì morì. Nel 1991 venne ritrovato per caso, con i suoi indumenti e l'equipaggiamento, mummificato, congelato: un esempio praticamente unico di mummia umida così antica e così perfettamente conservata. L’esposizione temporanea si trova nel Museo Archeologico dell’Alto Adige nel centro di Bolzano e occupa tutti e quattro i piani del museo, all’insegna rispettivamente dei temi life, science, fiction e reality. Per il ventesimo anniversario dal ritrovamento, avvenuto il 19 settembre 1991 in un ghiacciaio della Alpe di Ötztal, il Museo Archeologico dell’Alto Adige ha regalato all’Uomo venuto dal ghiaccio, soprannominato Ötzi, un ‘lifting’: una nuova ricostruzione di come doveva apparire in vita, a grandezza naturale e basata sui più recenti risultati scientifici. Tante sono le proposte per cui i piccoli visitatori possono conoscere i temi della mostra giocando, immaginando una storia, scoprono come vivevano Ötzi ed i suoi vicini e tante altre curiosità.

Museo Archeologico dell'Alto Adige
Mentre durante il 2011 il Museo Archeologico dell'Alto Adige è interamente dedicato alla mostra di Ötzi, normalmente la struttura rappresenta un centro di grande interesse perchè documenta l'intera storia dell'Alto Adige dal Paleolitico e Mesolitico fino all'epoca carolingia, con modelli, ricostruzioni, immagini stereoscopiche, video e stazioni multimediali interattive.

Tempo di cultura ad alto contatto con le strutture espositive di Bolzano e dintorni www.bolzanodintorni.info/it/citta-di-bolzano/museo-di-oetzi-altri : oltre alla visita alla mummia Ötzi, le proposte dei musei del territorio, dall’arte contemporanea più innovativa ai piccoli musei locali, testimoniano cultura, arte e tradizioni di questo angolo alle porte delle Dolomiti.

Museion a Bolzano
Il nuovo museo d'arte moderna e contemporanea ha posto con indubbio valore Bolzano al centro della scena artistica contemporanea. La sede avveniristica progettata dagli architetti KSV Krüger Schuberth Vandreike di Berlino non vuole essere un semplice contenitore di opere d'arte, ma piuttosto un laboratorio internazionale di ricerca con una vocazione all'interdisciplinarità. Le sue facciate illuminate fungono per particolari eventi da superfici per la proiezione di opere d'arte realizzate su commissione di Museion, creando uno spettacolo di grande suggestione.

MMM FIRMIAN a Bolzano
Castel Firmiano ospita una delle cinque strutture del museo dedicato alla montagna voluto e creato dal noto scalatore Reinhold Messner. Il cuore dei musei MMM, Messner Mountain Museum, è MMM Firmian che si trova in periferia di Bolzano. Tra le antiche mura di Castel Firmiano, rese accessibili da una struttura moderna in vetro e acciaio, il percorso espositivo si snoda tra le torri, le sale, i cortili e offre al visitatore una visione d’insieme dell’universo montagna.

Museo provinciale del vino a Caldaro
Nella cantina della tenuta, la cosidetta Zehentkeller della casa signorile appartenente anticamente ai principi del Tirolo, diversi oggetti danno una visuale completa della lunga tradizione della vinificazione in Alto Adige. La cantina con soffitto a volta ospita botti di vino e torchi, attrezzi contadini, bottiglie di vino, bicchieri e dipinti che illustrano al visitatore la vita quotidiana e il lavoro dei viticoltori. Vi si possono ammirare anche opere religiose, per la forte connessione con le viti e il vino per immagini e ornamenti sacri.
... Pagina 2/2 ...
Museo delle api al Renon
Il maso di Costalovara sull’Altopiano del Renon è uno dei più pittoreschi masi dell’Alto Adige e ospita la più grande collezione privata sull’apicoltura altoatesina. Il cuore del museo è la collezione di antiche arnie, di smielatori e di presse per il miele, di diversi attrezzi per l’apicoltura e di particolari oggetti tipici dell’Alto Adige.

Castel Roncolo, il maniero illustrato a Bolzano
Costruito su uno spuntone porfirico all'imbocco della romantica Val Sarentino, il maniero testimonia, attraverso il prestigioso ciclo di affreschi profani voluto dall'antica famiglia di commercianti Vintler, le autentiche saghe cavalleresche medievali; grazie all'ottimo stato di conservazione ed alla cura del restauro si possono ammirare scene di caccia, giochi di corte e corteggiamento, le sottili delizie della vita cortese ed alcune importanti vicende tratte dalla letteratura dell'epoca.

Museumobil Card: un unico pass per musei e trasporti
I musei presenti nel territorio di Bolzano Vigneti e Dolomiti possono essere visitati approfittando di un unico biglietto che permette di visitare 78 musei e collezioni dell'Alto Adige, avendo garantito anche l’accesso a tutti i mezzi pubblici di trasporto.

La museumobil Card, della durata di 7 giorni o 3 giorni, per adulti e bambini (6-14 anni), permette infatti l’utilizzo dei treni regionali, degli autobus del trasporto locale, funivie, del trenino storico del Renon. Quindi via libera per visitare tutti i più interessanti musei e mostre di Bolzano e dintorni, spostandosi comodamente e in modo sostenibile tramite l’efficiente rete di trasporto locale.

Informazioni:
Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti
Tel. 0471 633 488
info@bolzanodintorni.info
www.bolzanodintorni.info

 Pubblicato da il 17/05/2011 - 14.668 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittŕ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close