Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggi dicembre: week end tra le Capitali Europee

  • Stoccolma

Arriva l'inverno ma il vecchio continente riesce a stupire il viaggiatore anche nella stagione fredda, sopperendo con la cultura e il suo enorme patrimonio artistico al maltempo invernale fatto di nuvole, pioggia e neve.
Per il mese di dicembre il Turista propone tre mete ricche di spunti interessanti per chi vuole scoprire tesori d'arte e città di grande spessore culturale a meno di 2 ore di volo dall'Italia ed anche servite da soluzioni low cost.
Mediamente il clima di dicembre comincia a diventare rigido alle alte latitudini come nella penisola Scandinava e nell'est europeo, dove non mancono occasioni di nevicate, mentre nel resto d'Europa prevali il cosiddetto tempo atlantico, più mite ma a tratti perturbato e foriero di piogge. La nostra proposta di vacanza parte appunto dalle capitali atlantiche per poi addentrarci nelle cascinose città del della mittel Europa e del gelido nord.

Amsterdam è una città del nord, ma a dicembre le correnti umidi e temperate possono consentire una visita libera dai rigori invernali. Il centro è anche libero dalle automobili e questo consente di spostarsi a piedi facendo attenzione alle migliia di biciclette che rendono Amsterdam la città più ciclistica d'Europa.
Ad Amsterdam convivono il vecchio con il nuovo in una città tra le più tolleranti del vecchio continente. Ad esempio di questo contrasto segnaliamo che a pochi passi dalla solenne Oude Kerk si trova il quartiere a luci rosse, segno di una città dinamica che da libertà d'espresione davvero a tutti. Amsterdam è una bella destinazione che si può girare dimenticandosi l'automobile e questo nella frenesia europea dello shopping natalizio è un grande punto a favore. E' disseminata da canali su cui si specchiamo le case eleganti. Molta della vita cittadina si svolge attorno al Dam la piazza centrale, sorta un tempo come diga. Se passeggiare e fare shopping costituisce un passatempo piacevole e divertente, Amsterdam offre dei musei imperdibili, ricchi di storia e soprattutto d'arte. Il Van Gogh Museum raccoglie inestimabili opere del celebre pittore con centinaia tra dipinti e disegni, compresa una collezione di lettere che riescono a far bene comprendere la tormentata storia di questo genio dell'arte. Un altro bel museo da non perdere è il Rijksmuseum ricco d'opere d'arte. Per tutte queste visite culturali e spostarsi con i mezzi pubblici vi consigliamo di acquistare l'Amsterdam Pass, la carta che offre anche sconti in molti negozi convenzionati.

Berlino a dicembre si prepara alle feste di Natale, il clima diventa freddo ma il centro cittadino vi scalderà l'anima con i suoi mercatini di Natale che preparano, durante l'avvento, la città all'arrivo del Natale, qui parecchio sentito. Una volta gunti a Berlino è consigliabile munirsi della Welcome Card una tessera dal costo di 16 euro che vi permette di muovervi nei 2 giorni del week-end su tutti i mezzi pubblici, con sconti sostanziosi nei musei e principali locali della città. Da visitare nello spazio del weekend la Porta di Brandeburgo, il simbolo cittadino ona volta icona della divisione e legato ad il muro di Berlino, ma ora monumento di fratellanza e unità nazionale. Nelle vicinanze di Bradeburger Tor troviamo il celebre Reichstag. Altre luoghi che meritano una visita sono Alexander Platz e Potsdamer Platz:
Berlino è una città molto vivace dal punto di vista cultrale, con mostre e concerti che si susseguono senza fine. Ci sono anche musei molto interessanti l'Altes Museum, il Pergamon Museum, la Alte Nationalgalerie, il Bodemuseum, la Gemäldegaleriee la Friedrichswerdersche Kirche (Schinkelmuseum).

Stoccolma è una città che ha fascino in ogni stagione. La luce bassa di dicembre e il freddo pungente non devono scoraggiare il turista che trova tantissime occasioni culturali tutte perfettamente utilizzabili con l'ausilio della Stockholmcard che consente l'ingresso gratuito a 75 attrazioni cittadine. Anche con temperature gelide Stoccolma conta un patrimonio di oltre 100 musei, e avrete modo di rimanere al calduccio e imparare tante cose nuove.
Una visita della Venezia del Nord, il nomignolo di Stoccolma, non può rinunciare al Nationalmuseum (il museo Nazionale), o al Naturhistoriska Riksmuseet (il museo Nazionale di Storia Naturale) oppure all'Historiska museet (il museo di Storia) senza dimenticare il Moderna museet (il museo d´Arte Moderna), ed alcuni gioielli unici come il'Hallwylska Palatset, l Vin & Sprithistoriska museet (il museo Storico del Vino e degli Alcolici), il Postmuseet (il museo della Posta) e l'Ulriksdals Orangeri. I musei richiamano turisti da tutto il mondo con mostre sia permanenti che con eventi di breve durata.
Per chi vuole sfidare il freddo invernale può condurre passeggiate sulla Hamngatan o nella piazze di Nybroplan e di Sergels Torg.

  •  

 Pubblicato da il 26/10/2007 - 22.401 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close