Cerca Hotel al miglior prezzo

Salisburgo: Pass card e Salzburg Snow Shuttle

In questo periodo di preparazione ai mercatini natalizi e alle settimane bianche, vi diamo due consigli per godere appieno ed in modo economico la città di Salisburgo! Anzitutto la tessera “Salzburg Card” che come per altre importanti città del mondo (ultimamente anche Roma, con la sua Roma pass), offre ai propri turisti agevolazioni per la visita dei monumenti e dei trasporti. Questa tessera - valida 24, 48 o 72 ore - offre ai titolari ingresso gratuito in tutti i monumenti della città di Mozart (la fortezza di Hohensalzburg, la casa natale di Mozart, la galleria della Residenza, il Museo Salisburghese Carolino Augusteum, il Museo di Arte Moderna sul Mönchsberg e il Rupertinum, ecc.), l’uso gratuito dei mezzi pubblici e molte altre interessanti riduzioni (le miniere di salgemma a Hallein, la funivia dell’Untersberg, ecc).

Con l’acquisto della Salzburg City Card il cliente riceve un opuscolo con testi informativi e il dettagliato elenco delle facilitazioni a cui ha diritto. La Salzburg Card viene venduta a Salisburgo alla reception degli alberghi e presso tutti gli uffici informazioni della città. Prezzi: 24 ore da Euro 21; 48 ore da Euro 29; 72 ore da Euro 34. Per il periodo dal 1° giugno al 31 novembre i prezzi aumentano di 2 euro. I bambini da 6 a 15 anni pagano la metà!

Agli ospiti invernali Salisburgo, oltre ad arte e cultura, propone una speciale offerta sportiva: nel periodo da metà dicembre ai primi di marzo c’è la possibilità di sciare ogni giorno in una zona sciistica diversa tra le tante esistenti nei dintorni di Salisburgo. Le si raggiunge comodamente dal proprio hotel con il “Salzburg Snow Shuttle Bus”; un accompagnatore poliglotta si occupa di procurare tutto il necessario: skipass e attrezzatura da sci, snowboard o sci da fondo; ma si organizzano anche gite in slitta a cavalli per i romantici.
Dopo un’intensa giornata sulle piste, l’ospite ritorna a Salisburgo in tempo per godersi la ricca offerta di cultura e spettacoli della città. Fonte: Uffico Turistico della Città di Salisburgo
  •  
close