Cerca Hotel al miglior prezzo

Conero in barca: mini crociera sul mare della Riviera


L'esperienza di una vacanza nella Riviera del Conero - che ogni anno fa letteralmente incetta di Bandiere Blu - è qualcosa di indimenticabile, specialmente se la si trascorre a 360° puntando il compasso sul monte che dà il nome a questo lungo tratto di costa drappeggiato di splendide spiagge. L'entroterra prima e il mare poi sono due facce della stessa medaglia, le Marche, i cui riflessi di bellezza investono località dalla portata turistica estremamente rilevante.

Vivere la Riviera del Conero significa anche poterla ammirare da molteplici punti di vista senza tuttavia restare fermi, perché la contemplazione è dinamica e non conosce sosta. Quale modo migliore di ravvivare il soggiorno? Niente di meglio di una mini crociera sul Conero, ovvero un'appagante escursione in barca per sentirsi protagonisti dell'infinito... proprio quello declamato dall'immenso poeta Giacomo Leopardi fra i colli intorno alla sua Recanati.

Per questa experience da urlo i nostri accompagnatori dell'Associazione Riviera del Conero e Colli dell'Infinito hanno scelto Conero D'Amare, che ci ha accolti a bordo dell'imbarcazione ormeggiata nel Porto turistico di Numana. Una gita in barca con un esperto skipper al timone alla scoperta delle meraviglie naturalistiche della Riviera non dà troppo spazio alle parole, privilegiando l'effluvio spontaneo delle emozioni che trasalgono impetuose e libere.

La mini crociera sul Conero


L'escursione dura ca. 3 ore, si resta abbastanza vicino alla costa da potersi innamorare follemente delle sue grotte, delle imponenti falesie, delle creste a picco vestite di macchia mediterranea, delle insenature, delle calette, delle spiagge più isolate e formazioni rocciose che il tempo ha reso sculture magnifiche. Il servizio permette la scelta di plurime opzioni, dal tour classico al giro in barca riservato nel caso di eventi particolari, compleanni, addii al celibato/nubilato e feste di laurea, con possibilità di far tappa dove si preferisce e immergersi nelle fresche acque marine. E se volete godervi l'alba oppure il tramonto, Conero D'Amare vi organizza un momento magico indicato soprattutto per le coppie più romantiche.

Due gli skipper, Antonio e Pietro; due le barche - modello Breeze 820 Tour a motore Honda 225 CV varate ad aprile 2022 - per un totale di 24 posti disponibili (12 ciascuna) e distribuiti nei giusti spazi, comodi e accoglienti. In dotazione vi sono tendalino ombreggiante, impianto stereo di ultima generazione, prese usb, impianto fotovoltaico in ottica green e doccia. A bordo possono essere serviti acqua, vino (ricordiamo che in quest'area esiste l'itinerario sulla Strada dei Vini di Conero DOCG e DOC) e aperitivi, ma anche cibo di alta qualità, idoneo a chi segue una dieta specifica, agli intolleranti e ai celiaci. Immaginatevi a solcare le onde, attorniati solamente dal mare sfumato di blu sul quale riverberano i caldi raggi del sole, intenti a gustare un bel piatto di moscioli, appetitosi frutti di mare accompagnati da spumante o vino bianco, e magari qualcosa di ancor più stimolante.

p.s. La Riviera del Conero dispone di una materia ittica di primissimo livello, esaltata nei locali delle tante località balneari. Siamo stati ospiti dello chef Fabio Giorgini, titolare del ristorante Da Fabietto a Porto Recanati. Sulla terrazza accarezzata dal vento si è goduto e tanto assaporando uno stratosferico brodetto a base di una decina di specie diverse di pesce, pomodoro e zafferano. I tagliolini fatti in casa, poi, sono una favola a suggello di un pranzo da trip esagerato.

Dopo quest'excursus estemporaneo torniamo alla mini crociera sul Conero, affidati alla straripante simpatia e savoir faire di Capitano Antonio, che ha aperto per passione questa attività dopo oltre 30 anni da comandante di grandi pescherecci, una vita in mare e tanto da raccontare ai turisti curiosi. L'Honda 225 CV si accende, lasciamo il molo del porto di Numana e prendiamo la via del mare in direzione della Spiaggia del Frate, una delle spiagge più belle delle Marche, lingua di ghiaia fine incastonata tra la nuda roccia bianca e un fitto manto di flora. Di sabbia e sassolini si compone Spiaggia Urbani, piccola insenatura alle pendici di Sirolo segnata a sud da una grotta, un molo e un'alta rupe, e a nord da uno sperone roccioso. Stabilimenti balneari e segmenti liberi sono le note del suo spartito.

Spiaggia San Michele si circonda di verde voluttuoso estendendosi nella Spiaggia dei Sassi Neri, raggiungibile esclusivamente a piedi e così chiamata per le scure rocce dei suoi fondali, perfetti per lo snorkeling. Il mare, già limpidissimo, diventa cristallino in prossimità della Spiaggia delle Due Sorelle, accessibile soltanto in barca o in canoa. Si tratta di una cala selvaggia incontaminata che vive in simbiosi con due faraglioni la cui forma rievoca una coppia di religiose nell'atto della preghiera: un'immagine suggestiva che muta cambiando prospettiva e angolazione. La Spiaggia di Portonovo precede la Spiaggia di Mezzavalle, l'ultima delle spiagge più belle del Conero, priva di stabilimenti e con un entroterra ricco di sentieri che si inoltrano nei boschi.

Ciò che si prova osservando la Riviera del Conero nella sua totalizzante espressione divina è difficilmente contenibile. Possiamo affermare che un'escursione in barca rappresenta decisamente una cartina tornasole capace di catturare ogni più dettagliato elemento del territorio costiero, cogliendone indubbiamente l'essenza e lo spirito. Si torna al porto di Numana, attracchiamo, salutiamo Capitano Antonio per un arrivederci sincero. Già, poiché un'esperienza di questo tipo crea dipendenza e noi non vediamo l'ora di risalire a bordo!
  •  
17 Agosto 2022 Veronafil, a Verona la fiera della numismatica ...

Veronafil è il grande ritrovo di collezionisti organizzato ogni ...

NOVITA' close