Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge della Riviera del Conero, ecco le pił belle

Il mare Adriatico è da sempre una delle mete preferite per le vacanze estive degli italiani e di tanti turisti europei. Tra le tante località che punteggiano il litorale, quelle della costa marchigiana sono alcune delle più amate: dal Parco Naturale del Monte San Bartolo, in provincia di Pesaro, fino a San Benedetto del Tronto, le Marche vantano tante belle spiagge sulle quali rilassarsi.

Una zona in particolare, quella del promontorio del Monte Conero, è famosa per i suoi scorci mozzafiato: per questo vi proponiamo, da nord a sud, una lista delle spiagge più belle del Conero come spunto per le prossime vacanze.

Spiaggia di Mezzavalle


È la prima che si incontra provenendo da nord. C'è un solo bar/ristorante, ma per il resto è completamente libera: proprio in questo risiede la sua bellezza selvaggia, dove la natura è protagonista. Uno splendido mare azzurro bagna il litorale composto da sassi e renella, con alcuni tratti della spiaggia che si trovano in ombra all'inizio del pomeriggio.
È molto frequentata nel fine settimana nonostante non sia così facilmente raggiungibile: occorre infatti lasciare l'auto un po' distante e proseguire su un sentiero a piedi.
Come arrivare: si raggiunge la spiaggia di Mezzavalle via mare oppure a piedi percorrendo uno dei due sentieri che abbandonano la strada principale. Il primo si trova in prossimità del km 5,400 della SP del Conero, oltre un cancello, la stradina si inoltra nella natura fino a raggiungere la spiaggia. L'altro sentiero inizia immediatamente prima della rotonda di Portonovo e ha tratti più ripidi del precedente.

Spiaggia di Portonovo


È una baia di sassi bianchi sulla quale si affacciano diversi stabilimenti e ristoranti di pesce, ma anche tratti di spiaggia libera. Immersa nella natura a 360°, è ottima per praticare snorkeling nelle sue acque turchesi La spiaggia di Portonovo è frequentata anche dai surfisti quando ci sono le giuste condizioni di vento.
Alle spalle della spiaggia si trovano alcuni sentieri da percorrere a piedi, ottimi per chi vuole esplorare il territorio e godersi scorci alternativi.
Come arrivare: si può raggiungere la baia in auto parcheggiando nei posteggi a disposizione a ridosso della spiaggia, ma conviene lasciare l'auto sulla collina e scendere con la navetta.

Spiaggia la Vela


Il nome deriva dallo scoglio a forma di vela che si trova all'estremità meridionale della spiaggia, alto quasi cinque metri, dai dove i giovani amano tuffarsi.
È una spiaggetta di ciottoli, selvaggia e molto bella da vedere, ma un po' dura per la schiena al momento di stendersi a prendere il sole.
Come arrivare: proprio come per la spiaggia di Portonovo, conviene lasciare l'auto in collina e scendere a piedi o con la navetta. Giunti alla chiesetta di S.Maria si prosegue a piedi superando i massi che proteggono la chiesa.

Spiaggia dei Forni


Un'altra spiaggia completamente selvaggia e spettacolare ai piedi della parete rocciosa del Monte Conero. Sassolini e ciottoli accolgono i pochi visitatori che raggiungono questa caletta.
Come arrivare: la spiaggia dei Forni è raggiungibile solo via mare.

Spiaggia dei Gabbiani


Nel tratto di costa compreso tra la spiaggia dei Forni e quella famosissima delle Due Sorelle, si trova questa bella spiaggia di sassi bianchi e ghiaia, dove non è presente alcuno stabilimento: data la difficoltà nel raggiungerla, si è infatti preservata nel suo affascinante aspetto naturale. Il mare cristallino che la bagna è ottimo per fare snorkeling.
Come arrivare: si può raggiungere solo via mare, in canoa o contattando la Cooperativa Ormeggiatori presso il porto di Numana o il noleggio gommoni La Torre a Portonovo.

Le Due Sorelle


Nel comune di Sirolo, la spiaggia prende il nome dai due faraglioni che spuntano dal mare. Non esistono sentieri facilmente percorribili che conducano qui: si può raggiungere solo via mare, eppure non c'è turista che non si conceda una giornata in questa spettacolare spiaggia di sassolini bianchi. Il mare cristallino, la falesia a strapiombo sul mare e un ambiente incontaminato – non esistono stabilimenti né servizi – le sono valsi anche un posto nella lista delle 10 spiagge più belle d'Italia nel 2013. Particolarmente adatta per le coppie, è invece sconsigliata per i bambini molto piccoli data l'assenza di ombra e di servizi.
Come arrivare: la spiaggia delle Due Sorelle si raggiunge via mare dal porto di Numana con un barcone che torna a prendere i bagnanti nel pomeriggio. Maggiori informazioni sul sito ufficiale: www.traghettatoridelconero.it
L'unico sentiero via terra che raggiunge l'arenile è chiuso al pubblico da un divieto del Comune a causa della sua pericolosità. Il sentiero 302, dal cimitero di Sirolo, conduce comunque a uno spettacolare belvedere da cui si può ammirare la spiaggia dall'alto.

Spiaggia dei Sassi Neri e di San Michele


Ai piedi del versante meridionale del Monte Conero, questa lunga spiaggia si divide in due tratti: quello più selvaggio dei cosiddetti Sassi Neri, dove non esistono stabilimenti, nel quale è possibile abbandonarsi completamente alla bellezza della natura. I grandi sassi scuri che le danno il nome si trovano proprio sulla riva, o in mezzo all'acqua, a pochi metri dal bagnasciuga; la spiaggia vera e propria è invece fatta di sassi bianchi.
L'adiacente spiaggia di San Michele, più a sud, è dotata di alcuni stabilimenti balneari alternati a tratti di spiaggia libera.
Per entrambe, il mare turchese che le lambisce è particolarmente invitante per lo snorkeling o una bella nuotata.
Come arrivare: dal centro di Sirolo, in estate si può raggiungere la spiaggia di San Michele con la navetta oppure a piedi lungo il sentiero che parte dal Parco della Repubblica in circa 40 minuti. Da qui, basta percorrere l'arenile in direzione nord per arrivare ai Sassi Neri.

Spiaggia Urbani


È una delle più belle di Sirolo: si trova proprio sotto al borgo e si può raggiungere facilmente a piedi dal centro storico. È una spiaggia di ghiaia fine, attrezzata, situata in una minuscola baia a forma di mezzaluna, dotata anche di un piccolo molo. All'estremità meridionale della spiaggetta si trova una grotta naturale (la Grotta Urbani), mentre alle spalle è separata dal paese da una rupe ricoperta di macchia mediterranea.
Come arrivare: si raggiunge facilmente a piedi, in auto o con la navetta dal centro di Sirolo. Con il mare calmo è possibile camminare fino a raggiungere la vicina spiaggia di San Michele.

Numana alta e Spiaggia dei Frati


La spiaggia di Numana Alta, detta anche “La Spiaggiola”, si trova immediatamente a nord del locale porticciolo. Composta da ghiaia e renella, è facilmente raggiungibile a piedi o con il bus navetta e per questo tra le più frequentate.
Vi si trovano diversi stabilimenti balneari, ma anche tratti di spiaggia libera. La zona settentrionale di questo tratto di litorale è nota come Spiaggia dei Frati; proprio di fronte alla riva, gli scogli frangiflutti la rendono particolarmente indicata alle famiglie con bambini.
Come arrivare: a piedi dal centro di Numana o dal porto, con navetta gratuita dal centro storico ogni 30 minuti (solo in estate).

Numana bassa e Marcelli


La spiagge di Numana Bassa e Marcelli si fondono di fatto in un'unica grande spiaggia attrezzata con stabilimenti balneari. Si tratta del tratto di litorale più meridionale del Conero, ideale per le famiglie con bambini, visti i numerosi servizi di cui dispone, ma anche per i giovani che vogliono divertirsi con i campi da gioco e le attrezzature sportive.
È una spiaggia di sassolini dorati, lambita da un mare calmo e azzurro, mentre alle spalle il lungomare è sempre molto frequentato da chi ama passeggiare.
Come arrivare: l'accesso è particolarmente comodo da qualunque punto del lungomare di Numana e di Marcelli, ed è facilmente raggiungibile a piedi, in autobus o in auto.
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close