Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Festival dell'Oriente a Napoli

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Arriva da molto lontano il festival itinerante più colorato ed affascinante di quest'anno che sta conquistando il nostro paese; stiamo parlando del Festival dell'Oriente, il grande spettacolo che porta in Italia le magiche suggestioni della cultura millenaria orientale, depositaria di tradizioni antiche, di intense cerimonie e di misteriose filosofie che da sempre catalizzano l'attenzione del più caotico, e forse superficiale, mondo occidentale.

Come ogni anno, dopo le edizioni di Roma, che ha visto un grande successo di pubblico, quella di Milano e gli appuntamenti di Bologna e Torino, dopo la pausa estiva l'evento riapre le porte con il Festival dell'Oriente a Napoli, nell'ambito della manifestazione Napoli incontra il Mondo, che si svolge nelle giornate del 14-15-16 settembre 2018 presso la Mostra d’Oltremare.

Mostre fotografiche, stand gastronomici, esibizioni tradizionali, spettacoli folkloristici, workshop di arti marziali, laboratori, convegni e dimostrazioni pratiche e molto altro ancora, tutto a portata di mano per quel visitatore che desidera anche sperimentare direttamente le terapie tradizionali o vuole partecipare ad una lezione prova di un'arte marziale o, ancora, ha piacere di imparare come si prepara il tè secondo la più antica tradizione indiana.
Come sempre il biglietto è all inclusive e comprende non solo l'ingresso al Festival dell'Oriente di Napoli, ma anche quello per tutti gli altri eventi che sono ospitati nella Mostra d'Oltremare, il parco polifunzionale ubicato a nord della città ed adibito ad artistico e prestigioso quartiere fieristico.

Ci saranno Bangladesh, Indonesia, Malesia, Mongolia, Nepal, Tibet, India, Birmania, Cina, Corea del Sud, Cambogia, Giappone e Thailandia, tutti in campo a rappresentare il meglio degli usi e dei costumi di ogni paese, dai tamburi di guerra, alle danze sciamaniche a rituali spirituali e tanto altro ancora, in un turbinio di sapori, colori ed esperienze che non potranno fare a meno di toccare la parte più profonda ed “invisibile” di ogni visitatore.

Holi Festival, la festa dei colori e dell’amore

Nel contesto dell'evento si svolgerà anche nell'area esterna dei padiglioni l'Holi Festival, la festa induista che si svolge solitamente in primavera e celebra la vita, l'amore ed il piacere di stare insieme in pace e con armonia.
Durante l'Holi Festival si ride, si scherza, si balla, si canta e, soprattutto, ci si lanciano addosso polveri colorate, proprio per annullare le differenze di etnie che ancora portano dolore e morte in tutto il mondo; alla fine della giornata tutti i partecipanti saranno, infatti, tutti dello stesso colore, in un'atmosfera di coesione e partecipazione che resta scolpita nel ricordo di chiunque vi partecipi.

Filosofia e arte della guerra: il Festival delle Arti Marziali

Ampio spazio sarà dedicato anche alla arti marziali, da sempre uno dei simboli della cultura orientale. Bodhidhrama, diretto discendente di Siddharta, sembra essere il padre fondatore della filosofia Zen, che permea tutte le discipline marziali, ed il creatore della prima forma di combattimento a mani nude, che aveva, originariamente, l’obiettivo di permettere ai monaci Shaolin di difendersi dai briganti.
Un viaggio anche spirituale, dunque, tra le esibizioni dei migliori maestri mondiali sulle aree tatami apposite, seminari di Aikido, Karate, Kung Fu, Taekwondo e prove pratiche a cui i visitatori del Festival delle Arti Marziali potranno avere gratuitamente accesso, alla scoperta del misterioso mondo dell’Arte della Guerra più antica di sempre.

Medicina olistica, la Fiera della Salute e del Benessere

L’Oriente è, però, anche patria di un approccio diverso ed alternativo, quantomeno rispetto a quello occidentale, nei confronti del benessere: trattamenti per il corpo, cosmesi naturale, discipline bionaturali, agopuntura e tanto altro ancora alla Fiera della Salute e del Benessere, il cui ingresso è compreso nel biglietto d’ingresso al Festival dell’Oriente di Napoli.
Una tradizione che affonda le radici in un modo diverso di rapportarsi al concetto di “salute”, rivolgendo lo sguardo all’interno di sé, alla ricerca dell’armonia tra spirito e corpo, considerati due parti di un tutto che si compenetrano e solo trovando il giusto equilibrio vivono in serenità.

Tutti pronti, quindi, a partecipare, se vi siete persi le edizioni già concluse, al più grande happening di eventi, spettacoli, conferenze, workshop dedicati a quel meraviglioso mondo in cui saggezza, equilibrio e rispetto del prossimo rappresentano le fondamenta del vivere quotidiano di ieri e di oggi.

Informazioni utili per partecipare

Nome: Festival dell’Oriente
Dove: Mostra d’Oltremare, via J.F. Kennedy 54, Napoli.
Date: 14-15-16 settembre 2018.
Orario: dalle 10:30 alle 22:30.
Programma: maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.
Prezzo: il biglietto costa 12,00 € (intero), 5,00 € (ridotto, riservato agli accompagnatori di portatori di handicap), gratuito (bambini al di sotto dei 12 anni e portatori di handicap) e consente l'ingresso non solo al Festival dell’Oriente, ma anche alla Fiera Salute e Benessere: da Oriente a Occidente, al Festival delle Arti Marziali, all’Holi Festival e a tutti gli apuntamenti del festival Napoli incontra il Mondo.
Come arrivare: in auto, a 5 minuti dalle uscite Fuorigrotta e Agnano della tangenziale.
Ampi parcheggi a disposizione.
In treno: 5 minuti a piedi dalla stazione Campi Fegrei.
In aereo: dall’Aeroporto Capodicihino, raggiungere la Stazione Centrale (con navetta), arrivare alla stazione di Campi Flegrei (metropolitana linea 2) e proseguire a piedi fino a destinazione.
In metropolitana: a 5 minuti da stazione Campi Flegrei (linea 2), stazione Mostra (linea 6) e stazione Mostra/stazione Edenlandia (linea Cumana).

Scopri tutti gli eventi in Campania.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Settembre 2018
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 19/07/2018 - - ® Riproduzione vietata