Cerca Hotel al miglior prezzo

Copenaghen low cost: consigli per vivere la città spendendo poco

Pagina 1/2

Bisogno di una breve pausa e nuovi orizzonti… Copenaghen offre qualcosa per tutti i gusti… Scenari all’avanguardia o carichi di sapori antichi, spazi a misura d’uomo, storia, arte, cultura, design, architettura, shopping, ottima gastronomia, natura, tranquillità o vita notturna…e con qualche dritta è possibile fare una vacanza da favola a prezzi da urlo!

In volo per Copenaghen
Dall’Italia ci sono diverse compagnie aeree low cost che hanno voli diretti per la capitale danese. EasyJet, compagnia aerea leader europea nel settore low cost, collega Milano Malpensa con Copenaghen, con voli quotidiani a partire da €21,99 a tratta, tasse incluse. Informazioni e prenotazioni su www.easyJet.com Transavia.com, la più grande compagnia aerea low cost low fare franco-olandese ha aperto nuove rotte dalla Danimarca. Transavia opera voli per la capitale danese da Roma Fiumicino, Pisa e Napoli con tariffe a partire da € 50 per tratta, tutto incluso*. (* La tariffa include anche il pagamento con carta di credito pari a € 7.50 per transazione). Le prenotazioni possono essere effettuate attraverso il sito internet www.transavia.com, tramite il call center (al numero 899 009 901) oppure con il GDS Amadeus. Cimber Sterling, la compagnia aerea low cost danese, collega Copenaghen con le seguenti città italiane: Napoli, Roma Fiumicino e Venezia. Per informazioni e prenotazioni: www.cimber.com

Dormire a Copenaghen
Pernottare in un albergo di design a cinque stelle a low cost… a Copenaghen è possibile! A partire da €18 è possibile pernottare al Danhostel Copenhagen City, primo ostello a cinque stelle nel cuore della città. Interamente arredato con il design della casa danese Gubi è la base ideale per una vacanza a due passi da tutto! Di ostelli nella capitale ce ne sono altri 5. Il più recente, Copenhagen Downtown, aperto a maggio 2008, si trova in una piccola piazza a pochi minuti dalla strada pedonale Strøget.
Altra soluzione economica al Zleep Hotel, albergo moderno vicino all’aeroporto, a soli 3 minuti dalla stazione di Tårnby a 10 minuti dal centro. Camere doppie a partire da €40.
Prezzi fissi indipendentemente dalla stagione negli alberghi CabInn, camera doppie a €90. Il 1 luglio 2009, nel nuovo quartiere di Ørestad, verrà inaugurato uno degli alberghi più grandi della Danimarca: si tratta della quarta struttura della catena CABINN a Copenaghen. Progettato dello studio di Daniel Liebeskind, tra i più noti e acclamati architetti nel mondo il Cabinn Metro è destinato a diventare una struttura architettonica di riferimento nella città.
La soluzione più economica in assoluto sono gli Sleep In, dove “backpackers” da tutto il mondo si incontrano, dormendo in dormitori con bagni e servizi in comune. Ce ne sono diversi a Copenaghen, nel vivace quartiere di Nørrebro ci sono ad esempio il “Sleep in Heaven” e l’ecologico “Sleep in green”.

CPH Card
Viaggi illimitati su tutti i mezzi di trasporto e ingresso a oltre 60 musei ed attrazioni… tutto questo è possibile a prezzi convenientissimi acquistando la CPH card, valida per 24 o 72 ore. Se venisse voglia di fare una gita fuori porta, la carta copre anche le aree a nord della città fino al castello di Amleto a Helsingør o verso ovest per una visita alla città vichinga di Roskilde. Prezzi: €29 per 24 ore e €60 per 72 ore.

Trasporto eco-sostenibile
Se a Copenaghen fate come i Københavner (gli abitanti di Copenaghen) ovvero saltate in sella a una bicicletta! Farà bene sia a voi sia all’ambiente! Ci sono più di 2.000 cosiddette City Bikes a disposizioni, facilmente riconoscibili nelle 110 rastrelliere del centro. Il mezzo è gratuito, basta lasciare una cauzione di DKK 20 (esattamente come con il carrello della spesa) che recupererete al momento della restituzione. Sono disponibili da aprile a novembre.

Un giorno al museo
Anche senza la CPH card, con un po’ di organizzazione è possibile visitare molti musei della città gratuitamente… se non addirittura tutto l’anno, prevedono infatti almeno un giorno di ingresso gratuito settimanale. Il mercoledì pomeriggio è per esempio possibile visitare il Danish Design Center e il Danish Architecture Center, simboli ed espressione dello spirito innovativo della capitale danese. Se le visite vi hanno fatto venire sete, concludete il giro alla Carlsberg dove è possibile sia visitare la mostra sul fondatore del famoso birrificio sia assaggiare i prodotti... nell'ingresso sono infatti incluse 2 birre!

Gite in città
La città offre tantissime sorprese ed emozioni senza dover spendere troppe corone. Al castello Amalienborg, residenza della regina Margherita, ogni giorno a mezzogiorno si svolge il cambio della guardia…un’esperienza per animi semplici. Seguendo il molo è poi possibile fare visita a un’altra figura di spicco della città, la Sirenetta a Langelinie. Il classico giro del porto in barca può essere fatto al costo di un biglietto dell’autobus. Basta prendere un “acqua bus” per ammirare al meglio le imponenti opere architettoniche come l’Opera, il Teatro di Prosa e l’ipnotizzante gioco di luci sulle pareti del Diamante nero, che ospita la biblioteca reale. Per una piccola sosta i parchi di Copenaghen sono vere e proprie oasi nel cuore della città e tempo permettendo un luogo perfetto per un piacevole pic-nic. Al parco di Kongens have si può ammirare il castello di Rosenborg, mentre ai giardini di Frederiksberg ci sono panchine in riva ai canali e una spettacolare vista sulla nuova residenza degli elefanti, disegnata dall’architetto Norman Foster, all’interno dello Zoo della città. Per concludere vale la pena fare una passeggiata nel quartiere libero di Christiania, dove più di una cinquantina di collettivi diversi esercitano attività artigianali, culturali, teatrali ecc. Christiania ha il suo asilo, la panetteria, la sauna, la fabbrica di biciclette, la tipografia, la radio libera, degli atelier di restauro, il cinema, bar, ristoranti, luoghi di spettacolo.
... Pagina 2/2 ...
Shopping
Nella capitale del design è imperdibile una passeggiata lungo lo Strøget, la via pedonale del centro dove perdersi tra l'infinità di negozi e showroom che propongono il meglio della produzione danese. Al piano terra della Royal Copenhagen è possibile trovare ottime occasioni per acquistare le celebri porcellane a prezzi scontati. Anche esplorando i tanti piani dei grandi magazzini Illum e Magasin è possibile trovare offerte interessanti. Per uno shopping più intimo basta avventurarsi nelle stradine intorno a Grønnegade, dove si intervallano negozi nuovi e vecchie botteghe del quartiere. Nel quartiere di Østerbro invece un’esplosione di negozi fashion, delicatessen, negozi biologici e negozi per bambini. A Vesterbro si trovano invece i negozi di tendenza, dal design unico, dove acquistare modelli vintage e accessori inconsueti. In Ravnsborggade, nel quartiere di Nørrebro, è un susseguirsi di antiquari, dove fare ottimi affari.
Infine a Copenaghen c'è il boom di negozi vintage e second-hand alla moda, dove abiti e addirittura mobili vengono accuratamente selezionati e riportati agli antichi splendori. Una buona azione sia per il portafoglio sia per una giusta causa, dato che in molti casi il ricavato delle vendite va in beneficienza!

Una serata in città
L'ambra liquida scorre a fiumi a Copenaghen e trovare una buona birra è un’impresa semplicissima, soprattutto nei tanti micro birrifici della città, dove spesso e volentieri è anche possibile accompagnare la birra con della buona cucina danese. Dopo il combo aperitivo-cena, è arrivata l’ora di buttarsi nella vivace vita notturna della capitale. Il Vega è una delle migliori scene concertistiche d’Europa grazie anche alla perfetta acustica dello storico night club, con arredi in legno anni ’60. Aperto venerdì e sabato dalle 23 alle 5 del mattino, tra le 23-01 l’ingresso è gratuito... per entrare bisogna aver compiuto 20 anni. Il Culture box, locale underground per eccellenza, è aperto da giovedì a sabato con prezzi che vanno da 4 a 13 Euro, nel caso il dj sia una star internazionale. Meta preferita della vita notturna del quartiere di Østerbro, il Barbarellah è dj-set/ristorante/cocktail bar/lounge/galleria d’arte e negozio di abbigliamento. Un altro locale storico lo si trova all’interno della città libera di Christiania, Loppen è una delle migliori discoteche e palchi concertistici di Copenaghen.

Spuntini e cenette
Il buon giorno si vede dal mattino e senz’altro addentando un “danish pastry” (Wienerbrød) la giornata comincia nel più dolce dei modi. In varie panetterie, riconoscibili dal bretzel dorato, è possibile sedersi e gustare il dolcetto accompagnato da una buona tazza di caffè o cioccolata. Nei “coloniali” Emmerys si trovano invece torte e biscotti fatti in casa, caffè selezionati e latte biologico. Per una colazione più sostanziosa invece, molti caffè della città offrono il brunch.
Per mettere qualcosa sotto ai denti a prezzi ragionevoli fate una passeggiata lungo Nørrebrogade. Per un pranzo tipico e soprattutto low-cost è imperdibile una sosta a uno dei tanti "Pølsevogn" della città, baracchini mobili che offrono una vastissima scelta di hot dog. Altro piatto tipico a prezzi contenuti è lo Smørrebrød, gustosi panini di segale farciti. Vale anche la pena dare un'occhiata ai ristoranti e bar delle musei che spesso e volentieri offrono un'ottima cucina a prezzi contenuti.

Eventi gratuiti o quasi
Copenaghen offre davvero tanti festival ed eventi gratuiti per tutti i gusti. Elenchiamo i più rappresentativi e curiosi. Agli inizi di giugno, dal 3 al 7, la capitale danese celebra i Distortion Days. Una manifestazione nata nel 1998 con l’idea “party mobili” per una nuova generazione eclettica. 5 giornate di festival del party che mescolano culture di ogni tipo, dall’architettura alla gastronomia, dalla moda alla musica, organizzate da “specialisti in organizzazione di eventi”. Segnaliamo questa grande kermesse anche se non gratuita (il tour pass costa solo DKK 500), perché si tratta di una vera e propria celebrazione della vita notturna di Copenaghen
Dal 3 al 12 luglio l’annuale Copenhagen Jazz Festival, che vanta famosi artisti e gruppi sia danesi sia stranieri, prende vita sia al chiuso in club e locali, sia all’aperto in posti scenici come parchi e piazze che vengono trasformati in locali jazz! Quest’estate un palco “galleggiante” sarà attraccato alla banchina del porto di Copenaghen attraverso il Danhostel City Hostel. Ogni anno ospita una grande varietà di gruppi e musicisti esordienti e veterani danesi e internazionali.

Nel primo weekend di agosto, una delle tradizioni più popolari dell’estate di Copenaghen si tiene nel pittoresco parco cittadino Østre Anlæg: Stella Polaris, il più grande evento chill out all’aperto in Danimarca – che prende il nome dalla splendente Stella Polare. È un evento completamente gratuito e attrae gente di tutti i tipi ed età. Domenica 2 agosto nel parco adiacente alla Galleria Nazionale d’Arte, Statens Museum for Kunst, la postazione DJ sarà vicino al laghetto, trasmettendo dolce musica elettronica lenta. Gli altoparlanti disseminati nel parco avvolgeranno la natura circostante e le migliaia di persone felici con i suoni “jazzeggianti” e chill-out. Un’esperienza da non perdere!

Nei parchi della città spesso vi sono concerti gratuiti all’aperto, e con il solo biglietto d’ingresso al parco divertimenti di DKK 85 potete vivere gli show del Tivoli Gardens' Friday Night. Durante l’estate speciali guest-star come Sting, Phil Collins e the Beach Boys possono trovarsi sul palco principale del Tivoli, Plænen.

Fonte: Ente Danese per il Turismo
Dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 17: tel. 02 874803
Visita Visitdenmark.it
 

 Pubblicato da il 21/05/2009 - 13.755 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close