Cerca Hotel al miglior prezzo

Tour tra le sequoie giganti nei Parchi Nazionali della California

Pagina 1/2

Ci sono tantissimi motivi per programmare una vacanza in California: una visita alle sue città iconiche come San Francisco, Los Angeles e San Diego, trascorrere una giornata sulle spiagge più glamour degli Stati Uniti o ancora scoprire le località legate al mondo del vino, con la possibilità di visitare le winery più importanti del paese, dove degustare alcuni dei migliori vini mondiali.
C'è però anche un'altra California, quella della natura e dei grandi parchi nazionali dove vivono alberi enormi e vecchissimi, dove addentrarsi nelle foreste dalla bellezza drammatica e dove gli appassionati di foto possono trovare infinite opportunità per creare delle vere opere d'arte.

Gli appassionati di fotografia sanno che le stagioni giocano un ruolo fondamentale in questo senso: in inverno la neve conferisce agli alberi un fascino particolare con spruzzate di bianco tra i rami verdi che acuiscono il contrasto con il colore rossiccio dei tronchi. Parliamo ovviamente delle enormi sequoie, gli alberi simbolo della California, che in natura crescono spontaneamente lungo la fascia costiera tra la California e l'Oregon entro un raggio di 60 km dall'Oceano Pacifico.

A gennaio 2021 il maltempo, e in particolare il forte vento, ha fatto una strage di sequoie nello Yosemite Natioanl Park (sito ufficiale). Almeno quindici enormi alberi sono infatti stati sradicati nella sezione di Mariposa Grove, quella dove vivono gli esemplari più alti e per questo la più famosa del parco. Tra i giganti caduti c'è purtroppo anche il Grizzly Giant, che era la più grande sequoia del territorio e che aveva un'età compresa tra i 1600 e i 2000 anni.
La ricchezza di esemplari dello Yosemite, e più in generale della California, permetterà comunque a breve, non appena le guardie avranno messo in sicurezza l'area, di tornare ad ammirare questi splendidi alberi in tutta la loro maestosità, come raccontiamo in questa idea di viaggio tra le sequoie californiane che proponiamo di seguito.

Tour alla scoperta delle sequoie californiane


Abbiamo avuto la fortuna di toccare la soffice corteccia di una sequoia e siamo certi che un incontro con questi incredibili esseri viventi, i più grandi e anziani del mondo, può cambiare in qualche modo la vita. Trovarsi al cospetto di questi giganti rappresenta uno dei momenti più intensi di una vacanza in California: al cospetto del Generale Sherman, l'essere vivente più grande, come volume, di tutto il pianeta, il cuore sembra come fermarsi. Questa gigantesca sequoia è alta 83,8 metri (non è dunque la più alta in assoluto) e ha un volume stimato di 1487 m³; il suo peso è di circa 1910 tonnellate e ha un'età stimata compresa tra i 2300 e i 2700 anni.

Questa emozione la si può provare lungo le strade del Sequoia National Park, che forma un unico parco nazionale assieme all'area protetta di King's Canyon. È il luogo per eccellenza dove ammirare le sequoie e dove sentirsi davvero piccoli di fronte a questi giganti viventi. Per arrivare occorre imboccare la Generals Highway, e seguire le indicazioni per la Giant Forest, dove vivono i due grandi “generali” Grent e Sherman.

Una visita minima del Sequoia Park richiede almeno una giornata e non è escluso che possa essere l'occasione anche per fare emozionanti incontri con cervi e orsi neri (Black bears) che vivono all'ombra di queste sequoie. Per la logistica può essere utile considerare che la cittadina di Three Rivers è un ottimo punto d'appoggio con ristoranti e strutture ricettive.

... Pagina 2/2 ...
Proseguendo il viuaggio, altre sequoie si possono incontrare più a nord, nella zona di Yosemite: presso Mariposa Grove vivono splendidi esemplari di sequoie giganti, come anche a Mercede Grove e a Toulumne Grove.

Proseguendo verso nord fin quasi al confine con l'Oregon, a circa 4 ore di auto da San Francisco, troviamo numeri da record al Redwood National Park (sito ufficiale), protetto come Patrimonio UNESCO, che prende il nome proprio dal colore rossiccio dei tronchi di sequoia sempervirens che vivono qui. Il parco ospita alcuni tra gli alberi più alti del mondo: l'esemplare più grande in assoluto supera di ben 30 metri l'altezza del Generale Sherman, toccando il primato di 115 metri di altezza. Non è comunque la sola meraviglia di questa foresta magica, che ospita circa il 45% di tutte le sequoie della California.

Il tour tra gli alberi più antichi del mondo può poi terminare al Muir Woods National Monument (sito ufficiale), una foresta protetta popolata da sequoie sempreverdi, proprio come quelle di Redwood, anche se la pianta più alta raggiunge “solamente” i 79 metri di altezza e gli alberi più vecchi hanno un'età indicativa di oltre 1200 anni.
L'indubbio vantaggio di questo luogo è che si trova ad appena 11 miglia dal Golden Gate Bridge di San Francisco ed è raggiungibile con i mezzi pubblici. Per questo si tratta di una soluzione ideale per chi ha poco tempo a disposizione e un budget limitato che non consente di noleggiare un'auto, ma non vuole perdersi la magia di un incontro con gli alberi più affascinanti del mondo.

Ti piace viaggiare? Visita il nostro canale dedicato agli itinerari negli Stati Uniti d'America.
17 Settembre 2021 Il Festival della Loira a Orleans

L’appuntamento con il Festival della Loira a Orleans ha cadenza ...

NOVITA' close