Cerca Hotel al miglior prezzo

Passeggiate a Merano: non solo sci tra le montagne dell'Alto Adige

Merano, in inverno, attira tantissimi turisti grazie alle splendide piste in quota: si può sciare a Merano 2.000, il comprensorio sciistico che si sviluppa con 40 km di tracciati incastonati sulle montagne che sovrastano la città e con splendide viste del Gruppo di Tessa. Questa località ha però molto altro da offrire, a partire dalle sue terme e centri benessere, ma anche per le sue manifestazioni: vi abbiamo già parlato della magia dell'Avvento a Merano e dintorni, grazie ai mercatini di Natale che si svolgono sia in città che nelle località limitrofe della val d'Adige e le altre valli altoatesine nord-occidentali.

Ma oltre che lo shopping natalizio Merano offre importanti percorsi escursionistici per vivere la città e la natura circostante godendo dei magnifici panorami invernali.

Una delle più apprezzate è la Passeggiata d'Inverno, appositamente studiata con una esposizione ottimale alla luce, cosa che consente di compiere la camminata a tutte le ore del giorno, anche nei periodi più freddi dell'anno. Si tratta di un percorso storico di Merano, trealizzato alla fine del 19° secolo. La passeggiata collega il ponte Romano con il ponte della Posta, muovendosi lungo il lato destro del fiume Passirio. Da ammirare lungo il percorso la Wandelhalle, una elegante loggia coperta che ospita targhe commemorative e busti che ricordano i personaggi illustri di Merano. Alla sera durante il periodo natalizio la passeggiata è particolarmente suggestive per le luminarie della città e dei mercatini. Qui trovate maggiori informazioni.

Altra passeggiata da vivere a Merano città è la classica Via della Poesia, ideata più di recente, alla fine del XX secolo. Anche in questo caso è coinvolta la Wandelhalle, come punto di partenza, e poi il tragitto si snoda per le vie cittadine. Lungo il percorso si possono ammirare le panchine di Marco Nereo Rotelli che in collaborazione con la Biblioteca Civica di Merano ha inciso a fuoco alcuni versi di poesie italiane e tedesche, presentate nel corso degli anni durante la manifestazione di MeranoPoesia. Maggiori informazioni qui.

Muovendosi sopra al centro di Merano, circa un centinaio di metri al di sopra della città, è possibile compiere le celebre Passeggiata (Promenade) Tappeiner, un must per gli appassionati di piante ed erbe. La posizione rialzata consente un microclima più secco e tiepido rispetto al cuore cittadino, e la presenza dell'erbario di Franz Tappeiner, con ben 6.000 diversi esemplari, rende il percorso molto interessante. La camminata termina nel quartiere Quarazze (via Laurin) non prima di aver fatto ammirare alcuni esempi di rocce montonate, e che cioè portano evidenti i segni dell'ultima glaciazione, con evidenti striature. Altre informazioni qui.

Infine ci sono le passeggiate in quota, a partire dallo splendido giro dei masi della Val d'Ultimo (Ultental). I tradizionali masi si possono raggiungere attraverso una camminata nelle foreste di larici, che s'incontrano tra Santa Gertrude, il Lago di Zoccolo, San Nicolò e Pracupola, con alcuni splendidi alberi di età plurisecolare, se non millenaria.

Tra le altre passeggiate da provare, infine, dobbiamo segnalare quella che conduce in poco pià di un'ora a Plan, presso la malga Lazins, oppure la camminata di Monte San Vigilio, dove si può ammirare una chiesa alpina, raggiungibile attraverso il sentiero n°34, in circa un'ora di cammino. Se poi siete veri camminatori c'è sempre il settore meridionale dell'Alta via di Merano, con splendide viste della val d'Adige e delle montagne circostanti.

Per approfondire: www.meran.eu/it/
  •  
13 Dicembre 2017 La Mostra I Love Lego a Verona

Dal 31 ottobre di quest'anno gli appassionati di Lego possono approfittare ...

NOVITA' close