Cerca Hotel al miglior prezzo

Pearl of Dubai, il parco sottomarino pił grande del mondo

Si chiamerà “Pearl of Dubai” e sarà il più grande parco sottomarino del mondo: si tratta di un nuovo ed ambizioso progetto della città di Dubai, che ricordiamo nel 2020 ospiterà l'Expo, e che con questa esclusiva attrazione cercherà di richiamare appassionati di immersioni e snorkeling da ogni angolo del pianeta. La grande metropoli degli Emirati Arabi Uniti si è data l'obiettivo di diventare entro 6 anni la città più visitata della Terra, ed è un vero fermento di proposte e progetti faraonici.
La cosa certo non ci sorprende, il potere dei petrodollari è stato già capace di follie tecnologiche nel passato, come lo sci indoor e la realizzazione del grattacielo più alto del mondo (Burj Khalifa), tutti costruiti a tempo di record.

Dubai, quindi, è una città perfetta come meta delle vacanze, ma con un unico neo: nonostante le temperature ideali, il suo mare risulta poco attraente, per chi vuole dedicarsi a snorkeling ed immersioni: soffre di una completa assenza di barriere coralline e non offre scenari sottomarini degni di nota. A conti fatti la città di Dubai sta perdendo un potenziale mercato turistico da quasi 3 miliardi di euro, e questo dettaglio spiega molto bene perchè la città ha deciso di dotarsi di un parco sottomarino, e di costruirlo come il più grande del mondo della categoria.

La nuova attrazione subacquea di Dubai, a quanto pare, sarà liberamente ispirata al mito di Atlantide, la mitica città sprofondata in mare, ma avrà anche qualche riferimento ai mondi fantastici di alcuni film famosi, come la saga Disney di Pirati dei Caraibi, ed anche qualche contaminazione ispirata da Avatar di James Cameron.

Pearl of Dubai si svilupperà totalmente sotto la superficie del mare, interessando un'area di oltre 20.200 metri quadri e sarà accessibile ai bagnanti e subacquei di tutte le età. In base al livello d'esperienza , ed alle proprie capacità fisiche, i visitatori potranno nuotare nel parco in modo diverso: i principianti potranno restare vicini alla superficie del mare, con fantastiche esperienze di snorkeling, gli esperti ed i divers potranno avventurarsi nelle profondità del parco, con affascinatati immersioni subacquee.

Dove verrà posizionato? La zona prevista per la realizzazione è quella di The World, l'arcipelago di 300 isole artificiali, a forma di planisfero terrestre, che è ancora in fase di costruzione, al largo delle coste di Dubai. Si tratta di uno dei talloni d'Achille dell'emirato, dato che questo progetto, iniziato nel 2003 ha subito una battuta d'arresto a causa della crisi globale, e per ora solamente due isole su trecento sono state ultimate.

Il progetto di questo parco sottomarino è curato da Reef Worlds, compagnia statunitense specializzata nel recuperare le barriere coralline naturali, e nella costruzione di quelle artificiali, utilizzate per migliorare l'offerta turistica di resort e complessi turistici di lusso. Non è ancora stata annunciata una data precisa di quando verrà inaugurato Pearl of Dubai, ma si pensa che potrà avvenire prima di Expo 2020.
  •  

 Pubblicato da il 02/07/2014 - 3.150 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close