Cerca Hotel al miglior prezzo

Somerset House e la Courtauld Gallery: storia e curiositÓ del palazzo di Londra

La Somerset House uno dei palazzi pi¨ belli in centro a Londra Ŕ anche una famosa galleria d'arte Courtauld Gallery..

La sua storia ha origini antiche che risalgono addirittura al 1500 quando le strade affacciate sul Tamigi ospitavano grandi case nobiliari. La prima Somerset House venne fatta costruire dal duca di Somerset, Edward Seymur, che sfortunatamente non ebbe però il tempo di ammirarla poichè nel 1552 venne giustiziato, per tradimento, nella Tower Hill di Londra.

Il palazzo divenne proprietà della principessa Elisabetta, quando ancora non era regina, e rimase fra i possedimenti della famiglia reale per diversi secoli: l’architetto di quella struttura fu forse l’italiano Giovanni da Padova, per altri invece tale John Tynne. Ciò che è sicuro è che chiese e palazzi medievali vennero distrutti per fare posto a quella costruzione destinata a diventare uno degli edifici storici più interessanti della città.

Somerset House ospitò nelle sue sontuose stanze importanti incontri fra diplomatici e capi di stato fin quando la famiglia reale decise di mettere in vendita la struttura che però non trovò acquirenti: per più di cento anni tornò ad essere una delle tante residenze nobiliari e proprio in quel periodo venne restaurata da Christopher Wren, l’architetto della famosa cattedrale di St. Paul.

Trascurata e abbandonata al degrado sino quasi alla fine del 1700, Somerset House venne demolita in gran parte nonostante gli interni prestigiosi di cui era dotata fra cui splendidi pavimenti a parquet, i primi in assoluto di un edificio in Inghilterra. A differenza di altre città europee, Londra non disponeva però di alcun edificio di un certo prestigio e per sopperire a quella mancanza venne deciso di procedere alla ricostruzione del palazzo per far si che anche la capitale londinese avesse il suo simbolo nazionale.

L’incarico fu affidato a sir William Chambers che se ne occupò per vent’anni creando un imponente edificio terminato nel 1796 e successivamente ampliato in epoca vittoriana con la costruzione delle due ali nord e sud. All’epoca ospitò anche la University of London, la Royal Society e la Royal Navy.

Il maestoso palazzo in stile neoclassico di oggi, situato nello Strand di Londra, a est di Waterloo Bridge, è il risultato di quell’edificio ricostruito in seguito ai gravi danni riportati durante i bombardamenti tedeschi del secondo conflitto mondiale che provocarono, fra l’altro, la quasi distruzione della Nord Wing.
Se fino al 1970 Somerset House ha ospitato gli uffici dell’anagrafe cittadina, due decenni più tardi è diventata una sorta di centro polifunzionale, prestigiosa sede della Courtauld Gallery e delle Embankment Galleries.

Considerata una delle gallerie d’arte più importanti d’Europa, soprattutto per i dipinti di artisti impressionisti e post impressionisti, la galleria Courtauld accoglie testimonianze artistiche (in parte raccolte da Samuel Courtauld) che permettono un vero e proprio viaggio nell’arte che va dal primo rinascimento al modernismo del Novecento.

Fra i capolavori che si possono ammirare nelle sale del museo ci sono tele di Van Gogh, Cézanne e Manet come “Autoritratto con orecchio bendato” e “Bar alle Folies Bergère”. Ma non solo. Sono infatti ospitate anche opere di artisti di fama internazionale come Matisse e Kandinsky e di autori italiani fra cui spiccano Tintoretto e Botticelli. E poi ancora manufatti di ceramica spagnola, arti decorative di cultura islamica, stampe di Leonardo da Vinci e disegni di Picasso e Canaletto.

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30); chiusa il 25 e 26 Dicembre. Biglietti: 6/5 £ per intero/ridotto con possibilità di visitare sia la collezione permanente che le esposizioni e le mostre temporanee. Gratis per minori di 18 anni e studenti.

Somerset House è anche sede del Courtauld Institute of Art, uno dei più importanti centri per la studio della storia dell’arte del Regno Unito e del mondo. In questo istituto hanno studiato i direttori di molti dei musei mondiali più prestigiosi fra cui il MoMa di New York, il Prado di Madrid e il Victoria & Albert di Londra. Info su http://www.courtauld.ac.uk

Aperte nell’Aprile 2008, le Embankment Galleries di Somerset House offrono qualcosa come 750 metri quadrati di spazio espositivo dove ammirare eventi di design, moda, architettura e fotografia. La galleria è viistabile dal pubblico tuti i giorni dalle 10 alle 18 con orario prolungato sino alle 21 il giovedì.

Nell’ala est del palazzo si trova invece il King’s College London, noto come King’s o KCL, quarto più antico college del Regno Unito fondato da re Giorgio IV° nel 1829. Qui hanno sede la maggior parte delle facoltà di legge, scienze sociali e ingegneria.

Il cortile all’interno dell’edificio, impreziosito da splendide fontane, ospita invece concerti e rassegne cinematografiche oltre ad una pista di pattinaggio su ghiaccio appositamente allestita nei mesi invernali. Di particolare interesse sono infine gli elementi architettonici che richiamano lo stile classico e rinascimentale italiano di Somerset House come il bugnato al piano terra, le colonne corinzie e le finestre con architrave.

Chi lo desidera può partecipare anche a tour guidati di Somerset House ogni giovedì (13.15 e 14.45) e sabato (12.15, 13.15, 14.15 e 15.15): la visita, della durata di 45 minuti, accompagna alla scoperta di ogni angolo di questo palazzo e della sua storia di 500 anni.

Sito di riferimento http://www.somersethouse.org.uk

 Pubblicato da il 22/12/2016 - 2.647 letture - ® Riproduzione vietata

close