Foto 1 di 113

La rotta storica dell'Etiopia, da Addis Abeba al Lago Tana, da Gondar a Lalibela

2 Vota   
Se c'è un continente dove poter vivere esperienze etniche e stare a contatto con una natura straordinaria, questa è sicuramente l'Africa, e tra le varie nazioni africane l'Etiopia è sicuramente una delle mete con più fascino. Trovandosi nel cosiddetto Corno d'Africa, l'Etiopia offre una varietà di paesaggi incredibili: deserti, alte montagne, vulcani, gli altopiani e l'inizo del Rift, la grande spaccatura della crosta terrestre che è all'origine dei grandi laghi Africani e che un giorno, forse, dividerà parte del corno d'Africa, dal resto del continente, creando una nuova isola, in modo analogo a quanto successe al Madagascar , milioni e milioni di anni fa.

Uno dei tour più entusiasmanti che si può fare in Etiopia, come dimostrano le fotografie di questa gallery,  è la Rotta Storica, un percorso che si svolge a partire dalla capitale Addis Abeba (il Nuovo Fiore) e che conduce i visitatori tra montagne e paesaggi mozzafiati, tra le tortuose strade dell'altopiano etiope. In queste vallate si celano segriti storici, artistici e naturali, tutti da ammirare muovendosi con un mezzo fuoristrada: ad esempio uno dei luoghi più spettacolari di tuttta l'Africa è sicuramente la città di Lalibela, che fino a vent'anni fa era difficilissima da raggiungere, ma che oggi è alla portata di tutti i viaggiatori. Qui si trovano magnifiche chiese rupestri cristiane , costruite nel medioevo, circa 800 anni fa, scavate nella roccia tufica.

Lungo la Rotta storica si può visitare la città di Gondar, con i suoi palazzi medievali e spettacolari castelli, come quello di Fasil Ghebbi. Da non perdere poi la zona intorno al lago Tana , un grande specchio lacustre, che tra l'altro fornisce le acque che alimentano le sorgenti del Nilo Azzurro. Lungo le rive del lago si possono visitare magnifici monasteri cristiani, come quelli di Ura Kidane e Asua Mariam, e compiere delle mini crociere sul lago. Escursione da non perdere quella alle cascate del Nilo Azzurro, le cascate di Tississat.

Anche chi ama il trekking rimarrà appagato dai paesaggi montani dell'acrocoro etiope, in particolare per gli scenari dei monti del Semien, con cime oltre i 4.400 metri in cui si aprono profondi crepacci. E per chi vuole dedicare qualche giorno in più alla sua vacanza c'è la possibilità di aggiungere la visita alla antica capitale del regno Etiope, Axum che si trova nel nord del paese ed offre i suoi particolari obelischi e stele.

il tour operator di MilanoI Viaggi di Maurizio Levi” (tel. 02 34 93 45 28, www.deserti-viaggilevi.it ), si è specializzato in turismo culturale a valenza archeologica ed etnografica, e per l'Etiopia offre un tour (soft) di 9 giorni lungo la Rotta Storica dell'etiopia. Partenze mensili di gruppo con voli di linea da Milano e Roma da ottobre ad aprile, pernottamenti nei migliori hotel esistenti con pensione completa, guida locale di lingua italiana o accompagnatore dall’Italia, quote da 2.230 euro (tariffa 2011).
Per arrivare in Etiopia la soluzione più vantaggiosa è volare con Etiopian Airlines (www.ethiopianairlines.it/), una delle migliori e più moderne compagnie aeree africane.