Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Tahiti

Vacanza ed escursioni a Tahiti, l'isola dell'amore

Pagina 1/2

Icona della Polinesia Francese, nuova citera, terra degli arcobaleni, isola dell'amore questi alcuni dei tanti soprannomi di quest'isola. Due isole collegate da un candido istmo, Tahiti Nui e Tahiti Iti; alte montagne, vulcani fumanti, fiumi sinuosi, vallate lussureggianti, spendide vahinè, cascate cristalline, fiori tropicali, intensi aromi che inebriano l’aria e fanno da cornice a questo luogo incantato. Tahiti è l’isola più grande e popolosa della Polinesia ma al tempo stesso non ha perso il suo misticismo: racchiude ancora oggi reperti archeologici e cave misteriose che inducono il turista ad esporarla e a svelare i suoi segreti e le sue meraviglie.

Tahiti è il punto di arrivo in Polinesia e il trampolino per visitare le altre isole, ma non abbiate fretta di abbandonarla alla volta di mete più tranquille, questo paradiso merita un tour di almeno un giorno. La capitale: Papeete, la quale fonde il fascino delle antiche tradizioni con le comodità della vita moderna. E' il centro amministrativo e commerciale della Polinesia Francese, anche se non è stata la prima isola ad essere stata abitata dai Polinesiani. Questa centralità le fu assegnata a seguito dell'arrivo dei grandi esploratori partiti delle coste europee nel 1767. A loro seguirono i Missionari inglesi che evangelizzarono queste isole. Tahiti fu scenario di numerose battaglie tra i colonizzatori (o invasori a seconda del punto di vista) e le dinastie reali discendenti dei Pomare fino al 1880, anno in cui l’ultima regina (Pomare V) abdicò. Da allora fino ad oggi la Polinesia è una colonia francese.

Territorio d’oltremare dal 1957 con propria autonomia governativa, la Polinesia Francese è paradiso sognato e decantato da artisti e viaggiatori grazie all’atmosfera ospitale. Osservando la natura, la popolazione e i piccoli villaggi di campagna si percepisce quella luminosità ed intensità di colore che il pittore francese Paul Gauguin ha impresso sulle sue tele. Emozioni vibranti che si assaporano già all’arrivo quando viene offerta la collana di Tiaré, il profumato fiore simbolo di Tahiti, accompagnato dalla incantevole melodia della musica polinesiana.

Escursioni suggerite:
Tour dell'isola. Escursione della durata di una giornata alla scoperta dei principali punti d'interesse dell'isola come: One Tree Hill, Maraa Fern Grottoes, Point Venus ed ai Musei Gauguin (che qui visse e morì), Meseum of Tahiti e il giardino botanico.

... Pagina 2/2 ...Safari con jeep 4x4: Escursione della durata di una giornata nell'entroterra. Tappa alle cascate, siti archeologici, attraversando il cratere principale, la valle Papenoo. Un'immersione nella vegetazione lussureggiante e colorata con sosta per un picnic al belvedere La Maroto che offre una vista mozzafiato.

Trekking nella Vaipohe Valley: Facile escursione nella valle di Vaipohe (parte occidentale dell'isola) per visitare il Marae Arahurahu, tempio rituale, esplorare la lussureggiante natura e rinfrescarsi nelle acque del fiume. L'intinerario continuerà alla volta di una cascata asciutta erosa secoli fa; Percoso consigliato agli amanti della natura.

Mini crociera per l'osservazione dei delfini. Gita in barca alla baia di Matavai con speacker che vi illustrerà la storia dell'isola, avvistamento dei delfini e snorkeling (immersioni) guidato tra i fantastici fondali polinesiani.


loading...
close